Daniela Sbrollini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniela Sbrollini
Daniela Sbrollini daticamera.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVI, XVII, XVIII
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Coalizione PD-IDV (2008), Italia. Bene Comune (2013), Coalizione di centro-sinistra (2018)
Circoscrizione VII (Veneto 1)
Collegio Vicenza
Incarichi parlamentari
  • Membro della XII Commissione (Affari Sociali) - XVI
  • Membro della Commissione parlamentare per l'infanzia e l'adolescenza - XVI
  • Membro della Commissione per l'accesso ai documenti amministrativi - XVI
  • Vicepresidente della XII Commissione (Affari Sociali) - XVII
  • Membro della commissione d'inchiesta parlamentare sulla morte del miliare Emanuele Scieri XVII
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Democratico
Titolo di studio Diploma di liceo classico
Professione Dipendente ANCI

Daniela Sbrollini (Latiano, 30 settembre 1971) è una politica italiana.

Membro del Partito Democratico, deputata dal 2008 e per i dieci anni successivi, dal 2018 è senatrice della Repubblica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomatasi al liceo classico, si trasferisce a Vicenza dove inizia il percorso in politica; è dipendente ANCI.

Nel 2001 diventa segretaria dei Democratici di Sinistra per la provincia di Vicenza, carica tenuta fino al momento della confluenza del DS nel PD[1]. Dallo stesso anno è stata consigliera provinciale e capogruppo dei DS e quindi del PD[1].

Viene eletta deputata della XVI Legislatura dopo le elezioni politiche del 2008, quinquennio nel quale è componente di alcuni organi parlamentari: dal 21 maggio 2008 è stata membro della XII Commissione permanente, dal 4 giugno membro della Commissione per l'infanzia e l'adolescenza, dal 21 luglio membro della Commissione per l'accesso ai documenti amministrativi, per ogni commissione sino al termine della legislatura.[2]

Nel dicembre 2012 alle elezioni primarie del Partito Democratico per la scelta dei parlamentari riceve 4 920 preferenze nella provincia di Vicenza, risultando la candidata donna più votata in Veneto.[3] In seguito a questo risultato è rieletta deputato alle elezioni del 24-25 febbraio 2013 nella circoscrizione Veneto 1.

Dall'inizio della XVII Legislatura quindi è Vicepresidente della XII Commissione permanente degli Affari Sociali, ruolo riconfermato il 21 luglio 2015[4].

Da dicembre 2013 è componente della direzione nazionale del Partito Democratico[5], mentre nel 2015 è responsabile nazionale sport e welfare del PD[6].

Nel settembre 2015 presenta una proposta di legge sullo sport sottoscritta da 158 deputati di ogni gruppo parlamentare, proposta tra le più sottoscritte della legislatura[6][7]; il mese successivo è nella commissione che propone la candidatura di Vicenza a Città europea dello sport 2017[8][9].

A partire dal Marzo del 2016 entra a far parte della Commissione d'inchiesta parlamentare sulla morte di Emanuele Scieri, militare che prestava servizio presso la brigata paracadutisti "Folgore", la cui morte avvenne nel 1999 in circostanze mai del tutto chiarite, nella Caserma "GAMERRA" sede del C.A.PAR. - Centro Addestramento Paracadutisti di Pisa.

II 22 luglio 2017 il segretario del Partito Democratico Matteo Renzi la nomina a capo del dipartimento sport, entra così a far parte dell'esecutivo nazionale. [10]

Attività extrapolitiche[modifica | modifica wikitesto]

È membro del consiglio direttivo dell'Associazione Parlamentare Giovanni Agnelli Juventus Club[11]. Da novembre 2015 è componente della Nazionale parlamentare femminile[12].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Archivio anagrafico Camera dei Deputati - S, Partito Democratico. URL consultato il 1º dicembre 2015 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2015).
  2. ^ SBROLLINI Daniela - PD (XVI Leg.), Camera dei Deputati. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  3. ^ Risultati Primarie Parlamentari 2012[collegamento interrotto], pdvi.it, 31 dicembre 2012.
  4. ^ SBROLLINI Daniela - PD (XVII Leg.), Camera dei Deputati. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  5. ^ Direzione nazionale, Partito Democratico. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  6. ^ a b Presentata legge Sbrollini sullo sport. "Supererà barriere sociali e culturali", vicenzapiu.com, 6 ottobre 2015.
  7. ^ Proposta di Legge n. 3309 - XVII Legislatura - 15/09/2015 (PDF), Camera dei Deputati, 15 settembre 2015.
  8. ^ Città Europea dello Sport 2017: ufficializzata a Roma la candidatura di Vicenza, Comune di Vicenza, 6 novembre 2015.
  9. ^ Vicenza candidata a città sport Ue 2017, ANSA, 6 novembre 2015.
  10. ^ (IT) Esecutivo Pd, ecco i nomi dei responsabili dei 40 dipartimenti tematici, in l'Unità TV. URL consultato il 25 luglio 2017.
  11. ^ Consiglio direttivo, juventusclubparlamento.it. URL consultato il 1º dicembre 2015.
  12. ^ Francesco Giovannetti, Un calcio alla violenza sulle donne: la Nazionale parlamentare femminile scende in campo, la Repubblica, 25 novembre 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90191336 · ISNI (EN0000 0004 1964 4690 · SBN IT\ICCU\CFIV\197026