Could You Be Loved

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Could You Be Loved
singolo discografico
ArtistaBob Marley
Pubblicazione13 giugno 1980
Durata3:35
Album di provenienzaUprising
Dischi1
Tracce2
Genere[1]Reggae
Disco
Rocksteady
EtichettaIsland Records
ProduttoreBob Marley & The Wailers, Chris Blackwell
Registrazione1980
Formati7"
Certificazioni originali
Dischi d'oroDanimarca Danimarca[2]
(vendite: 45 000+)
Dischi di platinoRegno Unito Regno Unito[3]
(vendite: 600 000+)
Certificazioni FIMI (dal 2009)
Dischi di platinoItalia Italia[4]
(vendite: 50 000+)
Bob Marley - cronologia
Singolo precedente
Africa Unite
(1979)
Singolo successivo
(1980)

Could You Be Loved è un singolo reggae composto dal cantante e chitarrista giamaicano Bob Marley per il suo album del 1980 Uprising.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il testo della canzone fu scritto da Bob nel 1979. In quel momento Bob si trovava su un aereo insieme ai The Wailers con cui decise di scrivere e strumentare il pezzo. Lo spartito verrà anche stampato sui francobolli giamaicani del 1981.[5] Rispettivamente la canzone arrivò al quinto posto nella classifica UK Singles Chart e al sesto posto della Hot Dance Club Play. Verso il centro della canzone i background vocals pronunciano alcune frasi del primo singolo di Bob Judge Not, le parole dicono: "The road of life is rocky And you may stumble too. So while you point a finger, someone else is judging you." (trad: La strada della vita è difficoltosa e puoi anche inciampare. Quindi mentre punti il dito, qualcun altro sta giudicando te)[6].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Could You Be Loved
  2. One Drop

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1980) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[7] 3
Francia[8] 10
Germania[7] 13
Irlanda[9] 3
Italia[10] 6
Norvegia[7] 10
Nuova Zelanda[7] 2
Paesi Bassi[7] 4
Regno Unito[11] 5
Stati Uniti (dance club)[12] 6
Stati Uniti (R&B)[12] 56
Svezia[7] 11
Svizzera[7] 2

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Il pezzo è stato reinterpretato da alcune band fra cui:

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

La canzone è stata anche usata nei seguenti film come colonna sonora:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://archive.org/details/reggaeroutesstor00chan/page/51/mode/2up
  2. ^ (DA) Could You Be Loved, su IFPI Danmark. URL consultato il 28 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Could You Be Loved, su British Phonographic Industry. URL consultato il 1º maggio 2020.
  4. ^ Could You Be Loved (certificazione), su FIMI. URL consultato il 23 settembre 2019.
  5. ^ Sky TG24, Bob Marley, 40 anni fa moriva l'icona del reggae: i brani più belli, su tg24.sky.it. URL consultato il 24 novembre 2021.
  6. ^ Compie 40 anni "Could you be loved" di Bob Marley, su rds.it. URL consultato il 25 novembre 2021.
  7. ^ a b c d e f g (NL) Bob Marley & The Wailers - Could You Be Loved, su ultratop.be, Ultratop. URL consultato il 13 maggio 2015.
  8. ^ (FR) Accès direct à ces Artistes, su infodisc.fr, InfoDisc. URL consultato il 13 maggio 2015. Selezionare "Bob MARLEY & The WAILERS" e premere "OK".
  9. ^ (EN) Database, su irishcharts.ie, The Irish Chart. URL consultato il 13 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  10. ^ I singoli più venduti del 1980, su hitparadeitalia.it, Hit Parade Italia. URL consultato il 13 maggio 2015.
  11. ^ (EN) BOB MARLEY & THE WAILERS, su officialcharts.com, Official Charts Company. URL consultato il 13 maggio 2015.
  12. ^ a b (EN) 293509 – Chart history, su Billboard. URL consultato il 13 maggio 2015. Cliccare sulla freccia all'interno della casella nera per visualizzare le varie classifiche.
  13. ^ (EN) Rolling Stone, Rolling Stone, Lauryn Hill Pays Tribute to Bob Marley, su Rolling Stone, 13 maggio 2011. URL consultato il 24 novembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Reggae: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Reggae