Claudio Ridolfi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La Maddalena ai piedi della Croce, Santa Maria in Portuno (Corinaldo)

Claudio Ridolfi (Verona, 1570 circa – Corinaldo, 1644) è stato un pittore italiano, che si stabilì a Corinaldo e vi elesse la sua dimora.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

A Venezia[modifica | modifica wikitesto]

È figlio naturale di un conte Ridolfi, da cui prese il nome. Studiò a Verona, poi con Paolo Caliari, noto anche come Paolo Veronese, continuò a Venezia dove affinò la sua arte e si trattenne ed operò per diverso tempo.

Ad Urbino[modifica | modifica wikitesto]

Tornò a Verona per poi partire verso Roma e subito a Urbino dove trovò casa e stabilì la sua dimora a Corinaldo dove rimase per tutta la sua lunga ed operosa vita.

Fu allievo dello stimato pittore urbinate Federico Barocci e il suo quadro dedicato a Santa Barbara è esposto nella Chiesa della Croce di Senigallia nel primo altare nel lato sinistro. Molte sue pregevoli opere sono disseminate nelle chiese dei centri della vicina Valle del Cesano (Pergola, Mondolfo, San Lorenzo in Campo), nonché importanti tele nella Chiesa Collegiata della vicina Cantiano e, più in generale, in tutto il territorio dell'attuale Provincia di Pesaro e Urbino.

A Verona[modifica | modifica wikitesto]

In patria ci ritornò per un breve periodo durante il quale operò per le chiese di Verona e diocesi.

A Padova[modifica | modifica wikitesto]

A Galzignano in provincia di Padova, dipinse una tela raffigurante la Assunzione della Madonna con due santi ovvero San Filippo Neri e San Valentino nella Chiesa di Santa Maria Assunta (Galzignano Terme).

Dopo la morte[modifica | modifica wikitesto]

Al suo nome è stata intitolata anche una civica raccolta d'arte situata a Corinaldo, che comprende circa sessanta opere che non sono solo di Ridolfi, ma anche di altri artisti del XVII secolo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Costanza Costanzi, Marina Massa (a cura di), Claudio Ridolfi : un pittore veneto nelle Marche del '600, Ancona, Il lavoro editoriale, 1994, ISBN 9788876632266.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89031967 · ISNI (EN0000 0000 8065 475X · Europeana agent/base/97538 · LCCN (ENn80148543 · GND (DE11931438X · BNF (FRcb125235584 (data) · ULAN (EN500021961 · BAV (EN495/75937 · CERL cnp00405398 · WorldCat Identities (ENlccn-n80148543