Claudio Michelotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Michelotto
Claudio Michelotto.JPG
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1973
Carriera
Squadre di club
1966Sanson
1967-1969Max Meyer
1970-1971Scic
1972G.B.C.
1973Bianchi
 

Claudio Michelotto (Trento, 31 ottobre 1942) è un ex ciclista su strada italiano, professionista dal 1966 al 1973.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Riuscì ad imporsi nella Tirreno-Adriatico del 1968. Partecipò sette volte al Giro d'Italia, vincendo una tappa nel 1969 (anno in cui arrivò secondo), tre volte al Tour de France e due alla Vuelta a España, senza però ottenere risultati importanti.

Al Giro indossò anche la maglia rosa per dieci giorni nel 1971, ma uscì poi dalla classifica in seguito a una crisi sul passo Pordoi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1968 (Max Meyer, tre vittorie)
Classifica generale Tirreno-Adriatico
Coppa Agostoni
Castiglione del Lago
  • 1969 (Max Meyer, quattro vittorie)
Trofeo Laigueglia
Giro di Sardegna
Milano-Torino
21ª tappa Giro d'Italia (Rocca Pietore > Cavalese)
  • 1971 (Scic, una vittoria)
Giro di Campania
  • 1972 (G.B.C., una vittoria)
4ª tappa Tour de Suisse (Gstaad > Mörel)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica scalatori Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1967: 26º
1968: 20º
1969: 2º
1970: 31º
1971: ritirato
1972: 62º
1973: 56º
1967: 61º
1970: ritirato
1971: ritirato
1969: 43º
1972: 48º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1967: 90º
1968: 101º
1971: 38º
1972: 85º
1973: 48º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Gap 1972 - In linea: ritirato

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]