Claudio Michelotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Claudio Michelotto
Claudio Michelotto.JPG
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1973
Carriera
Squadre di club
1966Sanson
1967-1969Max Meyer
1970-1971Scic
1972G.B.C.
1973Bianchi
 

Claudio Michelotto (Trento, 31 ottobre 1942) è un ex ciclista su strada italiano, professionista dal 1966 al 1973.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Riuscì ad imporsi nella Tirreno-Adriatico del 1968. Partecipò sette volte al Giro d'Italia, vincendo una tappa nel 1969 (anno in cui arrivò secondo), tre volte al Tour de France e due alla Vuelta a España, senza però ottenere risultati importanti.

Al Giro indossò anche la maglia rosa per dieci giorni nel 1971, ma uscì poi dalla classifica in seguito a una crisi sul passo Pordoi.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1968 (Max Meyer, tre vittorie)
Classifica generale Tirreno-Adriatico
Coppa Agostoni
Castiglione del Lago
  • 1969 (Max Meyer, quattro vittorie)
Trofeo Laigueglia
Giro di Sardegna
Milano-Torino
21ª tappa Giro d'Italia (Rocca Pietore > Cavalese)
  • 1971 (Scic, una vittoria)
Giro di Campania
  • 1972 (G.B.C., una vittoria)
4ª tappa Tour de Suisse (Gstaad > Mörel)

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica scalatori Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1967: 26º
1968: 20º
1969: 2º
1970: 31º
1971: ritirato
1972: 62º
1973: 56º
1967: 61º
1970: ritirato
1971: ritirato
1969: 43º
1972: 48º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1967: 90º
1968: 101º
1971: 38º
1972: 85º
1973: 48º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Gap 1972 - In linea: ritirato

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]