Centro sportivo di Formello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Centro sportivo di Formello
S.S. Lazio Training Center
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia di Santa Cornelia, 1000 - 00060 Formello (RM)
Inizio lavori1995
Inaugurazione1997
CoperturaSulla tribuna del campo principale
Pista d’atleticaAssente
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno260000 
ProprietarioLazio
Uso e beneficiari
AllenamentoLazio (1997-)
Capienza
Posti a sedere3 000
Mappa di localizzazione

Coordinate: 42°03′02.01″N 12°24′37.4″E / 42.050558°N 12.41039°E42.050558; 12.41039

Il centro sportivo di Formello, anche noto come S.S. Lazio Training Center[1], è un complesso civile-sportivo di proprietà della società calcistica italiana Società Sportiva Lazio, nonché sede sociale, situato nel comune di Formello, nell'area metropolitana di Roma, in via di Santa Cornelia n. 1000.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo quasi quattro decenni trascorsi ad allenarsi nel Centro sportivo di Tor di Quinto (ribattezzato il 30 aprile 1977 come Centro sportivo "Tommaso Maestrelli"), ovvero dal 1958,[3] la Lazio "trasloca" ufficialmente nel 1997 nel nuovo e moderno centro sportivo di Formello, voluto dall'allora presidente Sergio Cragnotti, il quale decise di costruire una struttura all'avanguardia che potesse ospitare gli allenamenti sia della prima squadra sia delle formazioni giovanili.

I lavori presero il via nel 1995 e vennero completati in soli due anni, tanto che il giorno 7 aprile 1997, anche se le Aquile ne usufruivano già dalla stagione sportiva 1995-1996, avvenne la presentazione di rito dell'impianto di Formello,[4] attualmente uno dei più grandi in Italia con i suoi 26 ettari.[5]

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il centro sportivo che ospita la squadra della Lazio, sito in un'area di 40 ettari, comprende un campo principale, dove si allena la prima squadra e disputa le partite casalinghe la formazione Primavera; tale campo è stato intitolato nell'ottobre del 2012 alla memoria di Mirko Fersini, calciatore del vivaio biancoceleste scomparso in un grave incidente stradale nell'aprile dello stesso anno.[6]

L'impianto sportivo presenta altri campi di calcio regolamentari dove far allenare le varie squadre giovanili della Lazio, come anche previsto nell'ambito del progetto Academy "Roberto Lovati", realizzato per volontà dell'attuale presidente Claudio Lotito,[7] palestre con macchinari all'avanguardia, campi da tennis, piscine, una foresteria dove alloggiare, una Club House, il "Lazio Lab", ovvero un centro medico sanitario specializzato e all'avanguardia che presenta numerosi servizi e moderne tecnologie;[8][9] sono inoltre presenti una sala adibita tecnologicamente per le conferenze stampa ed un'altra per le operazioni di marketing e presentazioni ufficiali di tesserati.

È presente all'interno del centro sportivo anche la redazione del mensile Lazio Style 1900 Official Magazine oltre agli avveniristici studi televisivi e radiofonici dai quali sono trasmesse le programmazioni rispettivamente di Lazio Style Channel e Lazio Style Radio.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Benvenuti nel nuovo S.S. Lazio Training Center, sslazio.it. URL consultato l'8 giugno 2020.
  2. ^ Contatti, sslazio.it. URL consultato il 28 maggio 2016.
  3. ^ Campo Maestrelli (ex Tor di Quinto 1958-1995) Sslaziomuseum.com
  4. ^ Il Centro Sportivo di Formello diventa maggiorenne: 18 anni fa l'inaugurazione, lalaziosiamonoi.it. URL consultato il 7 aprile 2015.
  5. ^ Il Centro Sportivo di Formello si rifà il look, laziochannel.it. URL consultato il 10 luglio 2018.
  6. ^ Tutti per Mirko... Intitolato a Fersini il Campo Centrale di Formello, lalaziosiamonoi.it. URL consultato il 27 dicembre 2012.
  7. ^ Nasce l'Academy Roberto Lovati. Lotito: "Tifosi aiutatemi, ripartiamo insieme", lalaziosiamonoi.it. URL consultato il 27 maggio 2014.
  8. ^ Rivoluzione medica: a Formello nasce Lazio LAB, cittaceleste.it. URL consultato il 10 marzo 2017.
  9. ^ Lazio, Formello nuovo fuori e dentro: un'eccellenza medica per i biancocelesti, lalaziosiamonoi.it. URL consultato il 6 giugno 2020.
  10. ^ Ecco lo studio di Lazio Style Television, cittaceleste.it. URL consultato il 1º agosto 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]