Bilancia (astrologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bilancia
Simbolo della Bilancia
Elemento Aria
Qualità Cardinale
Domicilio Venere
Esaltazione Saturno
Esilio Marte
Caduta Sole
Bilancia rappresentata in un libro di astrologia del XV secolo

Secondo l'astrologia occidentale, la Bilancia è un segno zodiacale cardinale e d'aria. È governato da Venere. In questo segno Saturno si trova in esaltazione, Marte in esilio, il Sole in caduta. È opposto al segno dell'Ariete.

Il metallo associato al segno è il rame, le pietre sono il quarzo rosa, la giada, la rodonite e la tormalina verde, i fiori sono la rosa, la camellia, il giglio e il giacinto.

Le persone di rilievo nate in questo segno sono caratterizzate dalla continua ricerca di equilibrio, nei rapporti personali e intrapersonali.[1] La loro ricerca dell'armonia e l'attenzione verso la formalità possono spingerle verso carriere di stampo artistico oppure mediatorio; sono inoltre solite soffrire le situazioni di conflitto, ma portate per la diplomazia e socievoli.[2] Tratto comune ai segni cardinali è anche l'apparente serenità, atta a mascherare le tensioni interiori.[2]

Il Sole si può trovare nel segno della Bilancia circa nel periodo che va dal 23 settembre al 22 ottobre:[3]: l'inizio del segno coincide con l'equinozio di autunno, stagione che prende avvio proprio dal segno.[4][5] Il periodo esatto varia di anno in anno e per stabilire la sua posizione nei giorni estremi è necessario consultare le effemeridi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il segno della Bilancia, Repubblica.it.
  2. ^ a b Bilancia: segno di autunno, Dichesegnosei.it.
  3. ^ bilancia su Enciclopedia Treccani online.
  4. ^ Il Sole in Bilancia e l'equinozio d'autunno, Astromantica.it.
  5. ^ Equinozio d'autunno, il momento in cui inizia l'autunno, Focus.it, 23 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

astrologia Portale Astrologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astrologia