Melothesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Astrologia medica)
Jump to navigation Jump to search
Illustrazione dell'«Homo signorum», con le relazioni tra le parti anatomiche e i segni zodiacali, dal trattato di Heinrich Laufenberg, Regimen (1450-60)[1]

La melothesia è una disciplina che investiga i legami intercorrenti tra i segni dello Zodiaco, i pianeti, il Sole, la Luna, ed il corpo umano. Proponendosi di intervenire su tali corrispondenze per ripristinare gli stati di salute alterati, diede luogo a quella che è conosciuta come astrologia medica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La disciplina nacque in Babilonia,[2] ad opera di Beroso, sacerdote vissuto nel III secolo a.C., il quale aprì la scuola astrologica di Kos, praticandovi l'astrologia medica.

La melothesia si perfezionò quindi nella Grecia classica, dove si può considerare Ippocrate il padre spirituale della disciplina, in quanto i suoi studi consideravano l'uomo come un microcosmo, sul quale agiscono a livelli diversi gli umori, espressioni di archetipi superiori.

La disciplina si codifica in epoca romana con Marco Manilio ed il suo testo Astronomica, il quale contiene lo schema secondo cui ogni parte del corpo si connetterebbe ai segni zodiacali.

La Iatromathematica[modifica | modifica wikitesto]

Lo schema contenuto nel testo di Marco Manilio gettò le basi per la iatromathematica, la scienza medica che si propone di individuare le forze o le debolezze di un individuo e il modo più consono per intervenire, somministrando i rimedi opportuni per ripristinare il suo equilibrio umorale o temperamentale.

Ad esempio, il segno zodiacale dell'Ariete ha come sfera d'influenza il cranio, ed i nati sotto questo segno, in particolari condizioni rivelate da una certa configurazione astrale, saranno soggetti a ferite alla testa o ad attacchi depressivi. [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SBB-PK Ms. germ. fol. 1191, fol 23 verso.
  2. ^ Geller, 2014, op. cit.
  3. ^ (EN) Anatomy and Physiology Correlated to the Zodiac, su rosicrucian.com.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]