Avantasia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avantasia
Avantasia - Rockin' field festival - luglio 2008 (9).jpg
Gli Avantasia al Rockin' field festival 2008 (Idroscalo, Milano)
Paese d'origine Germania Germania
Genere Heavy metal
Power metal
Symphonic metal
Hard rock
Opera rock
Periodo di attività musicale 2000 – in attività
Etichetta AFM Records
Nuclear Blast
Album pubblicati 7 + 3 EP
Studio 7 + 3 EP
Live 1
Sito ufficiale

Avantasia è un supergruppo musicale formato da Tobias Sammet, la voce del gruppo power metal tedesco Edguy. Il progetto presenta molte collaborazioni con musicisti provenienti da diverse band di genere metal[1].

Storia del progetto[modifica | modifica wikitesto]

Sin dai tempi di Vain Glory Opera Tobias Sammet aveva un progetto ambizioso, ma di complessa realizzazione: creare una metal opera con tanti artisti di caratura internazionale, specialmente del genere power metal, ma a quei tempi aveva trovato disponibili solo Hansi Kürsch, vocalist e bassista dei Blind Guardian, e Timo Tolkki, all'epoca chitarrista degli Stratovarius. A Tobias non bastavano questi due artisti, così l'idea rimase sospesa per diverso tempo. Nella primavera del 1999, grazie al tour di Theater of Salvation con gli Edguy, riuscì a trovare il tempo e il denaro necessari per portare il progetto, quindi fondò il supergruppo sul finire del millennio, dopo aver trovato abbastanza collaboratori per registrare degli album in studio. Dopo la pubblicazione di due album, The Metal Opera - Part I e The Metal Opera - Part II, il progetto rimase in sospeso fino al 25 gennaio 2008, con la pubblicazione di The Scarecrow, seguito da un tour che comprese alcune date al Wacken Open Air in Germania e al Rockin' Field Festival in Italia[2]. Il 3 aprile 2010, invece furono pubblicati due album, The Wicked Symphony e Angel of Babylon in formato separato e in un cofanetto.[3][4][5][6] Il 18 marzo 2011 uscì in Germania il loro primo album live dal titolo The Flying Opera. Il 26 aprile 2013 uscì The Mystery of Time, seguito 3 anni dopo da Ghostlights.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Live Album[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni della Cioppa (a cura di), HM. Il grande libro dell'heavy metal, Giunti, 2010, ISBN 978-88-09-74962-7.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN143458342 · ISNI: (EN0000 0001 1482 0905 · GND: (DE10342751-X · BNF: (FRcb140716064 (data)