Audi Sport ABT Schaeffler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Audi Sport ABT (Formula E))
Jump to navigation Jump to search
Audi Sport ABT Formula E Team
SedeGermania
Categorie
Formula E
Dati generali
Anni di attivitàdal 2014 al 2021
FondatoreJohann Abt
Formula E
Anni partecipazione2014-2021
Miglior risultato (2017-18)
Gare disputate84
Vittorie12
Aggiornamento: E-Prix di Berlino 2020
Piloti nel 2021
11. Brasile Lucas Di Grassi
33. Germania René Rast
Vettura nel 2021Audi e-tron FE07

L'Audi Sport ABT Formula E Team (fino alla terza stagione iscritto con il nome di ABT Schaeffler Audi Sport Formula E Team) è stata una squadra automobilistica tedesca attiva nel campionato di Formula E.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il team è stato fondato dalla Abt Sportsline, attiva nel DTM, per partecipare al campionato di Formula E.[1] Dal 2017 rafforza il suo impegno tecnico nel campionato diventando team ufficiale Audi.

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

2014-15[modifica | modifica wikitesto]

Daniel Abt, con la sua vettura a Berlino nel 2015

Per la prima stagione i piloti sono il brasiliano ex F1 Lucas Di Grassi, e il figlio d'arte proveniente dalla GP2 Daniel Abt. Di Grassi ottiene 6 podi, tra cui 2 vittorie e rimane in lotta fino all'E-Prix di Berlino, quando viene squalificato dalla gara (che aveva vinto) per irregolarità tecnica. A fine campionato il Team è 3° alle spalle di DAMS e Dragon Racing.

2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Per il 2015 vengono confermati i piloti della stagione precedente. Da quest'anno i team possono sviluppare i propri propulsori, e la Audi porterà in pista la ABT Schaeffler FE01, a tre marce.[2]. La monoposto si dimostra essere la seconda forza in pista alle spalle della DAMS, con Di grassi che giunge secondo a Pechino per poi vincere l'E-Prix di Putrajaya e terminare nuovamente secondo a Punta del Este. Segue un altro podio nell'E-Prix di Buenos Aires. A Città del Messico Di Grassi, ma viene squalificato a seguito dei controlli tecnici che hanno trovato la vettura sotto peso, esattamente come a Berlino l'anno prima. Ma comunque il brasiliano ottiene una vittoria nella gara successiva a Long Beach ed il giorno prima supera il crash test per la vettura della terza stagione. Dopo un'ulteriore vittoria a Parigi ed un terzo posto a Berlino il brasiliano perderà il titolo iridato per un solo punto a Londra.

2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Per la terza stagione vengono confermati i piloti della stagione precedente. Con una vittoria in meno rispetto alla stagione precedente il team ha concluso nuovamente al secondo posto in classifica costruttori e il brasiliano vince il titolo piloti contro lo svizzero Buemi.

2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Le Spark-Audi e-tron FE06 di Abt e Di Grassi
Le Spark-Audi e-tron FE05 di Abt e Di Grassi

Nella quarta stagione la Audi fa il suo ingresso ufficiale nella categoria. Questo cambia, oltre alla livrea delle vetture, anche il nome del team che diventa Audi Sport ABT Schaeffler ed infine il motore viene prodotto ufficialmente dalla Audi stessa. Nella prima gara ad Hong Kong il tedesco Daniel Abt, dopo aver ottenuto un 5º posto in Gara 1 riesce a vincere in Gara 2, salvo poi essere squalificato per irregolarità nei sigilli. Per la squadra tedesca si tratta della terza volta. Dopo un inizio di stagione difficile il team ottiene quattro vittorie conquistando per la prima volta il titolo riservato alle squadre.

2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Il team conferma i propri piloti per la stagione 2018-2019 e come nelle stagioni precedenti il team costruisce in proprio il powertrain.[3] Durante il campionato Lucas Di Grassi vince a Città del Messico e a Berlino e giunge secondo a Hong Kong mentre Abt giunge terzo a Santiago e a Parigi. A fine stagione il team arriva 2º nel campionato costruttori con 203 punti.

2019-2020[modifica | modifica wikitesto]

Anche per la stagione 2019-2020 l'Audi inizialmente conferma i propri piloti, salvo poi sostituire Daniel Abt con René Rast a causa di uno spiacevole episodio che ha visto protagonista il pilota titolare della scuderia[4]. La stagione si è chiusa senza troppi picchi, al 6º posto in classifica costruttori e con tre podi complessivi, di cui due conquistati da Lucas Di Grassi nella seconda gara dell'E-Prix di Dirʿiyya e dell'E-Prix di Berlino, e uno da Rast, che, sempre a Berlino, è arrivato terzo in Gara 5.

2021-2022[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 2021-2022 è l'ultima per il team tedesco, visto che il 30 novembre del 2020 Audi ha annunciato il ritiro dalla Formula E alla fine della stagione[5].

2022-2023[modifica | modifica wikitesto]

Il 5 maggio del 2022 il team ABT Sportsline ha annunciato il suo ritorno nella categoria per la stagione 2023 senza il supporto di Audi, la prima con l'esordio delle nuove Gen3[6].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vettura Gomme N. Piloti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 Punti Pos
2014–15 Spark-Renault SRT 01E M PEC PUT PDE BNA MIA LBH MON BER MOS LON 165
11 Brasile Lucas Di Grassi 1 2 3 Rit 9 3 2 SQ 2 4 6
66 Germania Daniel Abt 10 10 15 13† 3 15 Rit 14 5 Rit 11
2015–16 Spark-ABT Schaeffler FE01 M PEC PUT PDE BNA MEX LBH PAR BER LON 221
11 Brasile Lucas Di Grassi 2 1 2 3 SQ 1 1 3 4 Rit
66 Germania Daniel Abt 11 7 8 13 7 3 10 2 Rit 2
2016-17 Spark-ABT Schaeffler FE02 M HKG MAR BNA MEX MON PAR BER NYC MTR 248
11 Brasile Lucas Di Grassi 2 5 3 1 2 Rit 2 3 4 5 1 7
66 Germania Daniel Abt Rit 6 7 7 7 13 6 4 14 Rit 4 6
2017-18 Spark-Audi e-tron FE04 M HKG MAR SAN MEX PDE ROM PAR BER ZUR NYC 264
1 Brasile Lucas Di Grassi 17 14 Rit Rit 9 2 2 2 2 1 1 2
66 Germania Daniel Abt 5 SQ 10 Rit 1 14 4 7 1 13 2 3
2018-19 Spark-Audi e-tron FE05 M DIR MAR SAN MEX HKG SAY ROM PAR MON BER BRN NYC 203
11 Brasile Lucas Di Grassi 9 7 12 1 2 15 7 4 Rit 1 9 5 18†
66 Germania Daniel Abt 8 10 3 10 4 5 18 3 15 6 6 6 5
2019-20 Spark-Audi e-tron FE06 M DIR SAN MEX MAR BER 114
11 Brasile Lucas Di Grassi 13 2 7 6 7 8 3 8 6 21 6
66 Germania Daniel Abt[4] Rit 6 14 Rit 14
Germania René Rast[7] 10 13 Rit 16 3G 4
2020-21 Spark-Audi e-tron FE07 M DIR ROM VAL MON PUE NYC LON BER 165
11 Brasile Lucas Di Grassi 9 8 Rit Rit 7 10 10 1 18 3 14 6 SQ 1 20
33 Germania René Rast 4 17 6 Rit 5 6 Rit 2 10 10 20 6 Rit 9 9

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Formula E, Audi Sport ABT, su fiaformulae.com (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2015).
  2. ^ autosprint, Tutte le scelte tecniche dei team, n. 42, 20 ottobre 2015, p. 26.
  3. ^ Audi conferma Abt per la stagione 5 Il tedesco affiancherà Di Grassi, in italiaracing.net, 9 giugno 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  4. ^ a b Daniele Sparisci, Formula E, barava alla gara virtuale dell’Unicef. L’Audi licenzia Daniel Abt, su Corriere della Sera, 26 maggio 2020. URL consultato il 9 ottobre 2020.
  5. ^ Mattia Eccheli, Audi lascia la Formula E a fine stagione. Sarà alla Dakar 2022, punta al rally raid più difficile con un Suv elettrico, su motori.ilgazzettino.it, 30 novembre 2020. URL consultato il 4 agosto 2021.
  6. ^ Giacomo Rauli, Il team ABT torna nella serie dal 2023, su it.motorsport.com, 5 maggio 2022. URL consultato il 5 maggio 2022.
  7. ^ Formula E: Audi sceglie René Rast al posto del silurato Abt, su it.motorsport.com. URL consultato il 9 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo