Arturo Paglia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Arturo Paglia (Napoli, 28 aprile 1970) è un produttore cinematografico e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Arturo Paglia è un produttore cinematografico italiano. Fonda la Paco Cinematografica nel 2003 insieme con sua moglie Isabella Cocuzza. Tra il 2003 e il 2004 produce alcuni documentari, mentre tra il 2005 e il 2006 porta avanti la produzione di tre film: Padiglione 22, Lettere dalla Sicilia, Cover Boy, tutti film considerati di interesse culturale nazionale e ottengono il finanziamento dalla Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Nei primi anni produce diversi film e documentari tra cui Cover Boy, diretto da Carmine Amoroso. Il film partecipa a oltre 200 festival internazionali, nel 2009 viene nominato “Migliore Produzione” ai David di Donatello. Sempre nel 2009 la società Paco Cinematografica produce e co-distribuisce con Eagle Pictures l'opera prima di Rocco Papaleo Basilicata coast to coast. Tra i riconoscimenti ottenuti dal film: 3 David di Donatello, 2 Nastri D'Argento, 1 Globo d'Oro, il Ciak d'Oro per la migliore colonna sonora e, in tutti i premi, anche la nomination come “Migliore Produttore”. Nel 2011 realizza Scossa, un film in 4 episodi sul Terremoto di Messina del 1908 scritti e diretti da Giorgio Arlorio, Ugo Gregoretti, Carlo Lizzani, Citto Maselli, Nino Russo. Nel 2012 produce La migliore offerta, film scritto e diretto da Giuseppe Tornatore. Il film, distribuito da Warner Bros Pictures in Italia, ha vinto 6 statuette ai David di Donatello, 4 Nastri D'Argento, 4 Ciak d'Oro. In questi tre prestigiosi premi ha vinto nelle categorie “Miglior Film” e “Miglior Regia”. Arturo Paglia e Paco Cinematografica ha ottenuto la candidatura ai David di Donatello come “Miglior Produzione” e vinto il Nastro d'Argento per la stessa categoria. La migliore offerta è stato presentato nella sezione Berlinale Special 2013 ed è stato venduto in tutto il mondo dal Sales Agent Umedia International; inoltre ha ottenuto anche 4 candidature agli European Film Awards. Sempre nel 2012 produce Una piccola impresa meridionale, secondo lavoro da regista di Rocco Papaleo, con Riccardo Scamarcio, Barbora Bobulova e lo stesso Papaleo, distribuito da Warner Bros Pictures Italia nell'autunno 2013.

Tra il 2014 e il 2015 Paco Cinematografica è sempre più orientata al mercato internazionale completando i primi progetti di co-produzione: il film La prima luce di Vincenzo Marra, co-produzione italo-cilena, girato tra l'Italia ed il Cile, in lingua italiana e spagnola, partecipa alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia vincendo il Premio Pasinetti come Miglior Film 2015. Inoltre produce il film La stoffa dei sogni di Gianfranco Cabiddu, una co-produzione italo-francese, presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma 2015. Un altro risultato raggiunto nel 2015 è stata la nomina di Arturo Paglia come “Producer on the Move” per l'Italia al Festival di Cannes.

il 14 gennaio 2016 esce nelle sale italiane La corrispondenza, film di Giuseppe Tornatore girato tra Italia e Gran Bretagna, che vede protagonisti Jeremy Irons e Olga Kurylenko.

Al momento Paco sta sviluppando una serie di progetti con partner nazionali e internazionali: Non è un paese per giovani di Giovanni Veronesi; il drama noir Lubo di Giorgio Diritti, co-prodotto con C-Films (Germania) e Turnus Film (Svizzera); Mimì, il principe delle tenebre, debutto alla regia di Brando De Sica; Il flauto magico di Piazza Vittorio di Mario Tronco; I promessidi Pierluigi Ferrandini.

Nel 2016 Paco Cinematografica co-produrrà insieme alla Brio Films, Vamonos Films (Francia) e Little Red Car (India), il nuovo film di Marjane Satrapi (Persepolis, Pollo alle prugne) L'incredibile viaggio del fachiro commedia tratta dal best seller di Romain Puértolas, L'incredibile viaggio del fachiro che restò chiuso in un armadio Ikea, che vede protagonisti Uma Thurman, Barkhad Abdi, Laurent Lafitte e Alessandra Daddario.

Paco collabora con i più apprezzati talenti del panorama cinematografico contemporaneo e mira a continuare a lavorare su progetti destinati al mercato internazionale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN307483381 · ISNI (EN0000 0004 3056 478X · LCCN (ENno2014147005