Manuel Giliberti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Manuel (Emanuele) Giliberti (Caltagirone, 13 maggio 1950) è un regista, scenografo e architetto d'interni italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato presso la facoltà di Architettura di Firenze.
SI è avvicinato allo spettacolo nel 1987 come scenografo, ruolo poi adottato a partire dal 1995 anche nel cinema, per poi infine passare progressivamente alla regia, sia per il cinema (dal 2002) che per il teatro (dal 2004).
Ha collaborato con registi come Kristoff Zanussi, Glauco Mauri, Enrico Maria Lamanna, Maurizio Nichetti, e ha lavorato per istituzioni pubbliche come il Teatro stabile di Parma, l'Istituto Nazionale del Dramma Antico, il Teatro Biondo di Palermo e il Teatro stabile del Friuli Venezia Giulia.
Nel 1994 è stato presidente f.f. dell'Istituto nazionale del dramma antico.
Ha lavorato anche nel campo della pubblicità, tra gli altri con Alessandro D'Alatri e Hugh Hudson.
Con Lettere dalla Sicilia, un film in costume ambientato nell'Ottocento, del quale ha firmato regia e scenografia, ha vinto il premio "Film da non dimenticare" dei "Globi d'Oro", il "Premio migliore film" del "Sicilian Film Festival", e la "Medaglia d'oro Provincia di Salerno" del "Festival Internazionale del Cinema di Salerno".

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Manuel Giliberti, Bravo lo stesso! Il teatro di Piera degli Esposti, Lombardi, 2008. ISBN 978-8872601808.
  • Manuel Giliberti e Loredana Faraci, Il futuro del passato. Cento anni di teatro classico a Siracusa, Lombardi, 2009. ISBN 9788872602829
  • Manuel Giliberti e Loredana Faraci, L'albergo infinito del teatro. Gli spettacoli al Teatro Greco di Siracusa (1914-2017), Lombardi, 2017. ISBN 978-8872602478.

Pagine correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]