AnnaLynne McCord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AnnaLynne McCord nel 2014

AnnaLynne McCord (Atlanta, 16 luglio 1987) è un'attrice statunitense. È nota principalmente per il ruolo di Eden Lord nella serie televisiva Nip/Tuck, e di Naomi Clark nella serie TV 90210.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'infanzia ha compiuto gli studi a casa, e all'età di quindici anni si è diplomata all'high school.[1]

Oltre a recitare, AnnaLynne contribuisce a molte cause umanitarie e benefiche durante il suo tempo libero; l'organizzazione Look to the Stars l'ha premiata nel 2009 come una delle più giovani e attive filantrope a Hollywood.[2] Nello stesso anno si unisce agli studenti della Woodland Regional High School di Beacon Falls, nel Connecticut, per la corsa inaugurale del Woodland for Woman Worldwide, un'associazione che sostiene Somaly Mam (di cui è ambasciatrice) e CAMFED, due organizzazioni internazionali che combattono lo sfruttamento della donna.[3] È inoltre una sostenitrice del St. Bernard Project, un'organizzazione dedita all'assistenza e all'aiuto verso le vittime dell'uragano Katrina.[4] Nel 2011 viene nominata ai Do Something! Awards del canale televisivo VH1, nella categoria "TV Star".[5]

Ha avuto una relazione di un paio d'anni con l'attore Kellan Lutz, conosciuto sul set di 90210.[6] Nell'estate del 2011 ha iniziato una relazione con il collega Dominic Purcell, di diciassette anni più grande,[7] lasciandosi sul finire del 2014 per poi tornare insieme un anno più tardi.[8]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Subito dopo il diploma si è unita alla Wilhelmina Modeling Agency ed è apparsa in alcune pubblicità di famosi marchi come Estee Lauder; per un breve periodo ha inoltre posato per la rivista Seventeen.[1]

Al cinema, è apparsa nel 2005 in un cameo nel film Natale a Miami, inoltre ha fatto parte del cast di Officer Down - Un passato sepolto. Ha recitato in diversi ruoli televisivi, a partire dal 2007 prende parte ad alcuni episodi della serie Nip/Tuck recitando la parte di Eden Lord ricoprendo il ruolo fino al 2009.

È apparsa in alcune serie televisive come Lucifer, Cold Case - Delitti irrisolti, Close to Home - Giustizia ad ogni costo, Stalker, CSI: Miami, Greek - La confraternita, Ugly Betty e The O.C..

Diventa una delle protagoniste, dal 2008 al 2013, della serie televisiva The CW 90210, recitando la parte di Naomi Clark.

Ottiene una parte in Fired Up! - Ragazzi pon pon, un film di Will Gluck. Nel 2014 entra nel cast del film The Gambling - Gioco pericoloso recitando al fianco di Steven Seagal e, sempre nello stesso anno recita nella terza e ultima stagione di Dallas interpretando la parte di Heather.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Programmi TV[modifica | modifica wikitesto]

Videoclip[modifica | modifica wikitesto]

  • Baby, I'm in Love - Thalía (2003)
  • Perfect - Pink (2011)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, AnnaLynne McCord è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Annalynne McCord Biography, su tribute.ca.
  2. ^ (EN) Brandy Reynolds, An Interview With Annalynne McCord, su looktothestars.org, 12 maggio 2009.
  3. ^ (EN) Woodland group running for a revolution, su mycitizensnews.com, 20 maggio 2011.
  4. ^ (EN) Danica Davidson, Sweet Tweet: AnnaLynne McCord Uses B-Day To Raise Money For the St. Bernard Project, su act.mtv.com, 17 luglio 2013.
  5. ^ (EN) 2011 Do Something! Awards Nominee, su vh1.com.
  6. ^ (EN) Matt Donnelly, Kellan Lutz and AnnaLynne McCord call it quits, su latimesblogs.latimes.com, 2 novembre 2010.
  7. ^ AnnaLynne McCord e Dominic Purcell: la nuova coppia tutta glamour e tv, su blogapuntate.it, 23 luglio 2011. (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2012).
  8. ^ (EN) Lindsay Kimble, AnnaLynne McCord Opens Up About Rekindling Romance with Dominic Purcell: 'I Have My Best Friend Back', su people.com, 1º marzo 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN163377662 · LCCN: (ENno2011003416 · BNF: (FRcb16224700n (data)