Ugly Betty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ugly Betty
Ugly Betty Main.JPG
Titolo originale Ugly Betty
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2006-2010
Formato serie TV
Genere commedia, drammatico
Stagioni 4
Episodi 85
Durata 41 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Risoluzione 1080i
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Ideatore Fernando Gaitán da un'idea di Silvio Horta
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Produttore Reveille Productions, Ventanarosa Productions & Touchstone Television
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 28 settembre 2006
Al 14 aprile 2010
Rete televisiva ABC
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal 18 maggio 2007
Al 12 gennaio 2011
Rete televisiva Italia 1
Prima TV in italiano (pay TV)
Dall' 8 luglio 2007
Al 28 maggio 2010
Rete televisiva
Premi
Opere audiovisive correlate
Originaria Betty la fea

Ugly Betty è una serie televisiva statunitense, andata in onda dal 28 settembre 2006 al 14 aprile 2010 sul network americano ABC.

In Italia la prima parte della serie debuttò in prima visione assoluta su Italia 1 il 18 maggio 2007, per poi passare alla pay-per-view grazie agli ottimi ascolti. A partire dalla seconda stagione, la serie venne trasmessa in prima visione dapprima su Fox Life e in seguito in chiaro su Italia 1.

La serie è un rifacimento di una telenovela colombiana del 1999, ideata da Fernando Gaitán e intitolata Yo soy Betty, la fea (tradotto: "Io sono Betty, la brutta"). Betty è interpretata dall'attrice America Ferrera; gli altri attori principali sono Eric Mabius e Vanessa L. Williams, Becki Newton.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Betty Suarez è una giovane ragazza di origini messicane che vive nel Queens con la sua famiglia composta dal padre Ignacio, dalla sorella Hilda e dal nipote, Justin.

Nonostante il suo aspetto non attraente né femminile, riesce a farsi strada nel mondo della moda diventando l'assistente personale dell'editore capo di MODE (il magazine della moda per eccellenza), Daniel Meade. Ma Betty non è stata scelta per le sue qualità lavorative. Bradford Meade, magnate dell'editoria e padre di Daniel, infatti, ha scelto personalmente Betty come assistente del figlio per evitare che Daniel (famoso per essere un donnaiolo) se la portasse a letto.

Betty non avrà vita facile a MODE: scoprirà subito che nel mondo della moda l'apparenza è tutto, avrà difficoltà a fare nuove amicizie sul lavoro e i suoi colleghi (tra cui la perfida Wilhelmina Slater) cercheranno di sabotarla e umiliarla per farla andare via in tutti i modi. Ciò nonostante fa amicizia con Christina McKinney (la stilista di MODE) e anche con Daniel che, se all'inizio non la voleva come assistente, nel corso della serie diventa suo ottimo amico. Una serie comica ma con un lato noir, per via del terribile segreto nascosto da Bradford Meade che verrà svelato nel corso della serie.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV originale Prima TV Italia
Prima stagione 23 2006-2007 2007
Seconda stagione 18 2007-2008 2008
Terza stagione 24 2008-2009 2009
Quarta stagione 20 2009-2010 2010

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi ricorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Guest star[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il cantante Mika si è dichiarato grande fan della serie, e per il promo della seconda stagione ha registrato nuovamente il suo brano Big Girl (You Are Beautiful), cambiando il testo in "Hey Betty, You Are Beautiful".
  • La costumista della serie è Patricia Field, celebre per aver reso Sex and the City una serie culto per la moda in tutto il mondo.
  • Nella serie, il Meade Building, la sede della Meade Publications e quindi anche della rivista MODE dove Betty lavora, è posta nel Woolworth Building, uno dei più vecchi e alti grattacieli di New York.
  • La storica collana con la "B", indossata da Betty, è in realtà l'imitazione di una collana realmente appartenuta a Anna Bolena, visibile in alcune sue rappresentazioni.

Futuro della serie[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 gennaio 2010, la ABC ha annunciato che per Ugly Betty l'ultimo episodio della quarta stagione sarebbe stato anche l'ultimo episodio dell'intera serie televisiva. "Siamo giunti entrambi alla decisione di rendere questo finale di stagione la fine di Ugly Betty" così hanno detto il produttore esecutivo Silvio Horta e il presidente della ABC Steve Mc Person. Pare che negli Stati Uniti la serie abbia avuto un calo di ascolti passando dagli 8,1 milioni spettatori delle prime stagioni a 5,3 tra la terza e la quarta.

Forse in progetto un film. Il 16 aprile del 2010 durante un'intervista Ana Ortiz ha dichiarato: "Ci potrebbe essere un film, è qualcosa di cui abbiamo parlato con America Ferrera e ci piacerebbe molto farlo. Quella ragazza è molto determinata e non riesco ad immaginare di non vedere concretizzato quello che lei si è messa in testa di fare".

La serie in DVD[modifica | modifica wikitesto]

In Italia sono uscite tutte le quattro stagioni complete che sono distribuite da "Buena Vista Home Entertaiment".

  • La prima stagione è composta da tutti i 23 episodi, per una durata di circa 16 ore ed è suddivisa in 6 dischi.
  • La seconda stagione è composta da tutti i 18 episodi, per una durata di circa 12 ore ed è suddivisa in 5 dischi.
  • La terza stagione è composta da tutti i 24 episodi, per una durata di circa 16 ore ed è suddivisa in 6 dischi.
  • La quarta stagione è composta da tutti i 20 episodi, per una durata di circa 13 ore ed è suddivisa in 5 dischi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia:
0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione