Air Jordan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il logo della Air Jordan, Jumpman, la sagoma della schiacciata tipica di MJ

La Air Jordan è una linea di calzature sportive lanciata da Nike nel 1985, ispirata al campione di pallacanestro NBA Michael "Air" Jordan, così chiamato per le sue eccezionali doti atletiche ed il gioco aereo spettacolare.

Inizialmente, la Nike diede vita al brand (marchio) producendo solamente le scarpe, creando un modello nuovo ogni anno, indossato dal giocatore nel corso della stagione, già dal suo primo anno da professionista. Si tratta di quelle che in gergo vengono definite signature shoes (scarpe realizzate su misura per uno specifico atleta). L'enorme successo globale ed il richiamo generato dall'ex-giocatore dei Chicago Bulls ha portato nel tempo la Nike ad espandere la linea anche a magliette, felpe e pantaloncini, non esclusivamente per il basket, ma anche per la vita di tutti i giorni, dando vita ad una vera e propria sottomarca, che poi ha preso il nome di Jordan Brand.

Identificate da numeri romani progressivi, ad oggi sono state realizzate 31 scarpe Air Jordan. Di queste, solo alcune furono indossate da Michael in una partita NBA, in particolare le I,II,III,IV,V,VI,VII,VIII,IX,X,XI,XII,XIII,XIV,XVI,XVII e XVIII.

Un paio di Air Jordan

Il debutto ufficiale sul mercato delle Nike Air Jordan avvenne nel marzo del 1985, erano delle scarpe dallo stile fresco ed esteticamente molto attraenti. Le scarpe si presentano con un taglio alto, una tomaia in pelle sul cui lato spicca il grande swoosh ed un logo dedicato alla linea Jordan costituito da un pallone alato e dalla scritta Jordan situato vicino collo della scarpa. Per quanto riguarda la tecnologia, le Nike Air Jordan prevedono una camera d’aria sotto al tallone per ammortizzare gli impatti. Caratterizzata dalla prevalenza di un nero ed un rosso molto forte questo debutto fu seguito da una campagna mediatica dall’enorme successo attraverso lo spot pubblicitario chiamato in seguito “Banned Commercial“. La NBA comunicò ufficialmente a Jordan e Nike che queste scarpe non rispettano il regolamento sulle uniformi e quindi voleva impedire che venissero indossate. Il regolamento, invece, prevedeva che le scarpe degli atleti avessero una base bianca con accenti del colore corrispondente alle divise da gioco. Da li in poi il giocatore di North Carolina fu simbolo di progresso nella concezione di calzatura sportiva.

La linea ed il suo successo proseguono tuttora, anche dopo il ritiro di MJ. Egli stesso ha voluto che diventassero testimonial del Jordan Brand campioni dello sport tra i quali ricordiamo:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda