Red Velvet (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Red Velvet
Red Velvet at Dream Concert on May 12, 2018.png
Le Red Velvet al Dream Concert nel 2018. Da sinistra: Joy, Yeri, Irene, Kang Seul-gi e Wendy
Paese d'origineCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop
Elettropop
Dance pop
Rhythm and blues
Periodo di attività musicale2014 – in attività
EtichettaSM Entertainment, Avex Group[1]
Album pubblicati2
Studio2
Sito ufficiale

Le Red Velvet (레드벨벳?, Redeu BelbetLR) sono un gruppo musicale sudcoreano formatosi a Seul nel 2014. Il gruppo è composto da 5 membri: Irene, Kang Seul-gi, Wendy, Joy e Yeri. Il gruppo ha debuttato il 1º agosto 2014 con il singolo digitale Happiness.

Sin dal loro debutto, hanno riscontrato successo con molte loro uscite (Ice Cream Cake, The Red, The Velvet, Russian Roulette, Rookie The Red Summer e Perfect Velvet) in cima alle classifiche di Gaon Album e con The Red, Rookie e The Red Summer in classifica di Billboard Album, diventando il gruppo k-pop con più album al primo posto.[2][3]

Nota sul nome[modifica | modifica wikitesto]

Le Red Velvet si dividono nei lati "red" e "velvet", che influenzano sia la loro immagine che la musica che pubblicano. La metà "red" è il loro lato più luminoso e più vibrante mentre la loro immagine "velvet" è il loro concetto più morbido, più maturo ed elegante.[4][5][6][7]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del debutto[modifica | modifica wikitesto]

Quattro dei cinque attuali membri delle Red Velvet presero parte al gruppo di tirocinanti della SM Entertainment, gli S.M. Rookies[8]. Seulgi fu la prima a entrare nell'agenzia tramite un'audizione nel 2007; la successiva fu Irene nel 2009. Yeri, l'ultimo membro a far parte delle Red Velvet, è entrata nella SM nel 2011, Wendy passò le audizioni globali in Canada nel 2012, mentre Joy, l'unica a non aver fatto parte degli SM Rookies, entrò sempre nel 2012, tramite le audizioni globali a Seul[9]. Irene, Seulgi e Wendy sono state introdotte al pubblico dagli SM Rookies pre-debut team nel 2013 e 2014, dicendo che avrebbero debuttato come gruppo a luglio, che è stato poi confermato dalla SM Entertainment . Con l'aggiunta di Joy, il gruppo, composto da quattro degli attuali membri, sarebbe stato il primo gruppo femminile della SM ad aver debuttato dopo cinque anni dalle f(x)[10].

2014–2015: Debutto, nuovo membro, Ice Cream Cake e The Red[modifica | modifica wikitesto]

Red Velvet all'Incheon Hallyu K-pop Concert nell’ottobre 2015

Il 1 ° agosto 2014, le Red Velvet fecero il loro debutto ufficiale sul programma musicale Music Bank[11]. Il loro singolo di debutto, Happiness, è stato rilasciato digitalmente il 4 agosto. La canzone è stata scritta da Yoo Young-jin e composta da Will Simms, Chad Hugo (The Neptunes), Chris Holsten e Anne Judith Wik (Dsign Music). È stata descritta come una canzone Europop con un forte suono di synth e un ritmo tribale africano[12] . Il video musicale originale di Happiness ottene oltre 2 milioni di visualizzazioni su YouTube nelle prime 24 ore di pubblicazione prima di essere rimosso a causa di controversie relative a immagini di sfondo problematiche e sostituito con una versione modificata. "Happiness" fu il secondo video musicale K-pop più visto in tutto il mondo per il mese di agosto del 2014[13] . Le Red Velvet furono anche il primo girl group K-pop ad inviare il loro singolo di debutto alle classifiche di Billboard, dove ha raggiunto il picco al numero 4[14].

Le Red Velvet pubblicarono il loro secondo singolo digitale Be Natural e il video musicale il 13 ottobre 2014[15]. La canzone, include un versetto rap del membro NCT Taeyong, è un remake del 2000 con lo stesso titolo delle S.E.S., il primo gruppo femminile della SM Entertainment[16]. Il video musicale della canzone è stato diretto da Kwon Soon-wook e Shim Jae-won, coreografato da Kyle Hanagami, e presenta una coreografia originale vista in un debutto pre-debutto di Irene e Seulgi, che eseguirono come parte degli SM Rookies[17][18] . Il gruppo iniziò le loro promozioni il 9 ottobre, facendo la loro prima apparizione al programma musicale, M Countdown[19]. La canzone raggiunse il numero 33 nella Gaon Chart e al numero 6 nella classifica Billboard World Digital Songs[20][21]. Per il loro debutto, le Red Velvet continuarono a vincere "Rookie of the Year" ai Golden Disk Award e ai Seoul Music Award[22].

L'11 marzo 2015, fu presentato un nuovo membro, Yeri[23]. Il 15 marzo pubblicarono il primo EP Ice Cream Cake[24]. Il gruppo è stato promosso con singoli a doppio cavo "Automatic" e "Ice Cream Cake" per i quali sono stati pubblicati i video musicali il 14 e il 15 marzo[25]. Il 27 marzo vinsero il loro primo trofeo a Music Bank. L'album divenne l'album più venduto da un gruppo femminile per la prima metà del 2015 sulla classifica Hanteo[26]. Nell'agosto 2015, le Red Velvet tennero la loro prima esibizione negli Stati Uniti durante l'annuale convention e festival musicale KCON a Los Angeles, California[27].

Le Red Velvet al KCON a Los Angeles

Il 9 settembre 2015 pubblicarono il loro primo album in studio, The Red, con un totale di dieci tracce, incluso il singolo "Dumb Dumb"[28]. L'album fu un successo immediato e fu accolto positivamente dalla critica. Jeff Benjamin di Billboard definì The Red "un album di debutto impressionante e solido", affermando che "indica grandi cose per l'atto che deve seguire le orme della loro amata etichetta femminile Girls' Generation e F (x)[29]. The Red debuttò al numero 1 del Billboard's World Albums Chart e del Gaon Album Chart della Corea del Sud[30], e apparve nella lista di Billboard dei "10 migliori album K-Pop del 2015", che descrisse l'album come "uno dei gli LP più divertenti e sperimentali dell'anno[31]. Dumb Dumb raggiunse il terzo posto nella classifica Billboard World Digital Songs, rendendolo la canzone K-pop più venduta in America della settimana. Il singolo salì in cima alla lista della "Top 20 K-pop Tracks del 2015" di Dazed, dove affermò che il gruppo ha "superato i loro concorrenti idol" e "ha segnato un tornado musicale monumentale e incoraggiante"[32] . Il video musicale di "Dumb Dumb" fu incluso come unica voce in lingua non inglese nei "10 migliori video musicali del 2015" di Rolling Stone[33]. Il 18 dicembre, il gruppo prese parte ad un progetto della SM, insieme ai compagni di etichetta f(x) e BoA, pubblicarono un singolo digitale intitolato Wish Tree[34][35].

2016–2017: The Velvet, Russian Roulette, Rookie, The Red Summer e Perfect Velvet[modifica | modifica wikitesto]

Le Red Velvet durante uno stage al Myongji University Festival nel 2016

Il 16 marzo 2016, pubblicarono il secondo EP, The Velvet, tuttavia la SM Entertainment annunciò che il video musicale e la pubblicazione dell'album sarebbero stati posticipati "per garantire un'alta qualità del lavoro"[36] . L'album e il titolo del brano "One of These Nights" fu pubblicato solo il 17 marzo[37]. L'album mette in risalto il lato "velvet", influenzato dall'R & B, ed è un album di follow-up diretto, che ha messo in luce il personaggio "rosso" brillante e coraggioso del gruppo[38].

Il 7 settembre 2016 il gruppo pubblicò il loro terzo EP Russian Roulette il 7 settembre[39][40]. L'EP contiene sette brani, con il singolo principale "Russian Roulette"[41]. Il 13 settembre 2016, le Red Velvet vinsero il loro primo premio musicale per Russian Roulette a The Show[42]. La title track raggiunse il secondo posto nella classifica digitale Gaon e nella classifica World Digital Songs di Billboard, rendendo la loro posizione più alta in entrambi i grafici.[43][44]

Il 1 ° febbraio 2017, le Red Velvet pubblicarono il loro quarto EP, Rookie[45]. L'EP contiene sei tracce; l'EP presenta la traccia del titolo Rookie e una traccia solista di Wendy intitolata Last Love. L'EP superò il Weekly Gaon Album Chart e il Billboard World Albums Chart[46]. Il gruppo vinse il loro primo premio musicale per "Rookie" al The Show il 7 febbraio, seguito da vittorie allo Show Champion, M Countdown, Music Bank e Inkigayo[47][48][49]. Il 31 marzo, il gruppo pubblicò il primo singolo per SM Station 2, intitolato "Would U"[50]. Dal 27 luglio al 10 settembre, le Red Velvet recitarono nel loro primo programma televisivo reality, Level Up Project, dove ripresero le riprese del loro viaggio in Thailandia. Lo show fu mandato in onda, e conteneva per 23 episodi, ed è stato girato senza il membro Joy che stava girando il film The Liar and His Lover, dove era la protagonista femminile[51].

Le Red Velvet all'Idol Star Athletics Championships nel 2017

Il 9 luglio, le Red Velvet pubblicarono un album estivo The Red Summer con la title track "Red Flavor"[52]. Era la loro prima uscita estiva[53]. L'EP fu un successo commerciale, sempre in cima alla Gaon Album Chart e alla Billboard World Albums Chart. Fu la loro terza uscita numero 1 e stabilirono il record per la maggior parte degli album numero 1 sul grafico da un gruppo femminile K-pop[54]. Inoltre, "Red Flavor" debuttò in cima alla Gaon Digital Chart con gli altri quattro brani dell'EP che hanno anche preso il via nella Top 50[55].

Il 18 agosto il gruppo tenne il loro primo concerto intitolato "Red Room" con la partecipazione di 11.000 spettatori[56]. Sebbene inizialmente fosse previsto un concerto di due giorni, a causa delle domanda è stato aggiunto un altro giorno. Il 4 ottobre, la SM Entertainment annunciò attraverso il loro sito web giapponese che il gruppo avrebbe avuto il loro showcase Giappone[57]. "Red Velvet Premium Showcase F'U'N Room Reveluv-Baby Party" ha avuto luogo presso l'Yebisu The Garden Hall di Tokyo il 23 ottobre. Eseguirono per la prima volta le versioni giapponesi delle loro canzoni coreane "Dumb Dumb" e "Red Flavor"[58]. Dopo aver concluso il debutto, è stato ufficialmente annunciato che il concerto delle Red Velvet "Red Room" si sarebbe tenuto in Giappone nel 2018.

Il 17 novembre pubblicarono il loro secondo album in studio Perfect Velvet il 17 novembre con il singolo Peek-a-Boo[59]. A differenza della loro prima uscita "velluto", l'album e il singolo avevano entrambi un successo commerciale. L'album raggiunse il picco in cima all'album World Billboard di Billboard. "Peek-a-Boo" raggiunse il numero 2 nella classifica World Digital Songs di Billboard, legando con il loro singolo "Russian Roulette" del 2016. [61] In Corea del Sud, l'album e il singolo "Peek-a-Boo" entrarono alla posizione 2 della Gaon Album Chart e Gaon Digital Chart[60][61]. Attraverso l'uscita di Rookie, The Red Summer e Perfect Velvet tutti nello stesso anno, insieme alla popolarità del singolo "Red Flavor" (che secondo Jung Ji-won di Osen rappresenta al meglio l'anno del 2017), e il successo dei loro album all'estero, le Red Velvet raggiunsero lo status di "top girl group" in Corea del Sud; il loro status fu ulteriormente rafforzato quando Perfect Velvet vendette oltre 100.000 copie e "Peek-A-Boo" vinse il primo posto sul programma musicale Inkigayo nel loro ultimo giorno di promozioni per la canzone, dimostrando la sua longevità nelle classifiche[62][63].

2018: The Perfect Red Velvet, #Cookie Jar, Summer Magic, RBB e tour[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 gennaio 2018 il gruppo pubblicò una ristampa di Perfect Velvet, The Perfect Red Velvet. Comprendete cinque nuovi brani oltre a tutti i brani di Perfect Velvet, con il singolo Bad Boy promosso come title track[64].

L'album superò il Gaon Album Chart al suo rilascio, mentre "Bad Boy" debuttò al numero 2 della Gaon Digital Chart[65]. The Perfect Red Velvet segnò il numero 3 nella classifica degli album mondiali di Billboard, mentre "Bad Boy" debuttò al numero 2 nella classifica World Digital Songs. Le Red Velvet entrarono per la prima volta nella Top 10 del grafico Social 50 di Billboard, arrivando al numero 9[66]. L'album segnò la prima volta che il gruppo è apparso sulla Canadian Hot 100 al numero 87, diventando solo il settimo artista di K-pop e la terza atto femminile ad apparire sul grafico[67]. Le Red Velvet promossero la canzone in vari show musicali della Corea del Sud, guadagnandosi la loro prima vittoria in uno show musicale per "Bad Boy" l'8 febbraio in Show Champion[68]. A dicembre, Billboard scelse "Bad Boy" come miglior canzone K-pop dell'anno[69].

Il concerto delle Red Velvet "Red Room" si tenne a Tokyo, in Giappone, il 28 e 29 marzo presso il Musashino Forest Sports Plaza, un locale con una capacità di 10.000 posti utilizzato poi utilizzato per le Olimpiadi di Tokyo del 2020[70]. Il secondo giorno, il gruppo annunciò che avrebbero debuttato ufficialmente in Giappone a luglio attraverso una pubblicazione di canzoni[71]. Il 29 maggio 2018, le Red Velvet suonarono insieme ad altri artisti selezionati della Corea del Sud per un concerto intercoreano a Pyongyang, in Corea del Nord[72].

Il 29 aprile 2018, le Red Velvet tennero il loro primo incontro con i fan al Rosemont Theatre di Chicago, per un pubblico di 4.000 persone[73]. Questo evento è stato il primo spettacolo di un gruppo femminile K-pop negli Stati Uniti dal 2016[74]. Il gruppo inoltre visitò sei città giapponesi a maggio e giugno, raggiungendo un pubblico totale di 20.000 persone[75]. Il loro EP di debutto giapponese, intitolato #Cookie Jar, è stato pubblicato il 4 luglio 2018 dall'etichetta Avex Trax e include sei nuove canzoni tra cui le versioni giapponesi di "Dumb Dumb", "Russian Roulette" e "Red Flavor". Le altre canzoni erano "#Cookie Jar", "Aitai-tai" e "Cause it's you"[76]. L'EP debuttò al terzo posto della classifica degli Oricon Weekly Album e ha venduto 26.124 copie nella sua prima settimana di uscita in Giappone[77].

Il 19 luglio 2018, le Red Velvet annunciarono che avrebbero fatto un ritorno e avrebbero filmato il loro video musicale all'aperto a Gyeonggi-do. Le canzoni del nuovo album furono state eseguite al secondo concerto dei Red Velvet "Redmare", tenutosi a Seul il 4 e 5 agosto[78]. Il 6 agosto, le Red Velvet pubblicarono un altro EL estivo Summer Magic contenente otto tracce, tra cui una traccia bonus e una traccia audio esclusiva esclusiva di iTunes[79]. Il lorp singolo di punta "Power Up" permesse al gruppo di ottenere una "perfetta uccisione totale" per la prima volta nella loro carriera dopo aver superato tutte le classifiche musicali in tempo reale della Corea del Sud alla sua uscita[80]. Il video musicale di "Power Up" divenne l'unico video musicale K-pop da includere nella lista di Billboard dei 50 migliori video musicali del 2018[81]. A settembre e ottobre, "Redmare" è stato portato a Bangkok, Taipei e Singapore[82].

Le Red Velvet pubblicarono il loro terzo album nell'anno e il loro quinto EP in generale il 30 novembre. L'EP, intitolato RBB, contenente sei brani con i singoli principali come "RBB (Really Bad Boy)" e la sua versione inglese[83][84][85].

2019: Sappy, continuo del tour e The ReVe Festival[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 gennaio 2019, le Red Velvet pubblicarono il loro primo singolo digitale giapponese, intitolato "Sappy"[86]. Il gruppo pubblicò un altro singolo giapponese, "Sayonara", il 20 febbraio[87]. Entrambi i singoli sono inclusi nel loro secondo EP giapponese, Sappy, che fu pubblicato il 29 maggio; l'EP include anche versioni giapponesi di "Peek-a-Boo", "Rookie" e "Power Up", oltre a una nuova canzone chiamata "Swimming Pool"[88].

Nel febbraio si imbarcarono per le tappe nordamericane per il Redmare Tour. Continuarono a tenere spettacoli a Los Angeles, Dallas, Miami, Chicago e Newark e a Toronto e Vancouver, diventando il primo gruppo di ragazze K-pop a tenere un tour del Nord America in tre anni[89][90].

Il 5 aprile, le Red Velvet apparvero in una versione remixata di "Close to Me" di Ellie Goulding e Diplo, e il gruppo si impegnò a tradurre il testo della canzone in coreano[91].

Il 19 giugno, le Red Velvet pubblicarono il loro decimo EP, The ReVe Festival: Day 1[92], trainato dal brano principale Zimzalabim, ed è il primo album della trilogia The ReVe Festival, con The ReVe Festival: Day 2 e The ReVe Festival: Finale confermati per la pubblicazione entro la fine dell'anno[93][94].

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

La metà 'rossa' del gruppo musicale è prevalentemente del genere pop mentre il 'velvet' è principalmente R&B e ballate, con il gruppo che spesso lo mescola con vari generi.[95][96]

Impatto e influenza[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2018, la rivista Time nominò le Red Velvet come uno dei migliori gruppi K-pop, evidenziando i loro stili musicali versatili.[97] Le Red Velvet sono state riconosciute per il riconoscimento del marchio e il potere di marketing, dopo aver superato la "Girl Group Brand Power Ranking" pubblicato dal Korean Corporate Reputation Research Institute per tre mesi consecutivi.[98]

Le Red Velvet si esibirono a Pyongyang il 1º aprile 2018. Questo fece di loro il quinto gruppo di idol ad esibirsi in Corea del Nord.[99][100] Hanno suonato "Red Flavor" e "Bad Boy" al Grand Pyongyang East Theatre per un pubblico il quale faceva parte Kim Jong-un. Il concerto è stato annunciato come "Spring is Coming" e fa parte di un'ampia iniziativa diplomatica tra Corea del Sud e Corea del Nord.[101][102] Nell'ottobre dello stesso anno, il Ministero della cultura, dello sport e del turismo della Corea del Sud ha conferito al gruppo il "Ministro della cultura, dello sport e del turismo" per il loro contributo alla sensibilizzazione sulla cultura e le arti popolari del paese.[103] Nel mese successivo, il direttore della Korea Foundation for International Cultural Exchange ha citato le Red Velvet come uno dei principali contributori e uno dei talentuosi gruppi di idol del paese che hanno "ampiamente promosso il K-pop" mentre discutevano dell'onda coreana e hanno permesso al K-pop un significativo aumento del riconoscimento in tutto il mondo nel 2018.[104]

Immagine pubblica[modifica | modifica wikitesto]

La doppia immagine delle Red Velvet influisce anche sullo stile dei membri. Per il loro concetto "rosso", di solito sono vestiti con abiti colorati e femminili, come i maglioni e le gonne pastello di "Ice Cream Cake" o gli abiti da bambola rossi di "Dumb Dumb"[105][106]. Sono vestiti più maturi per il loro lato "velluto", in particolare quando le ragazze indossavano abiti per "Be Natural".

Le Red Velvet sono lodate per rompere gli stereotipi tra i gruppi femminili K-pop popolari sudcoreani i cui concetti tendono a ricadere sotto due categorie che sono "carine" o pure "sexy", spesso per soddisfare una certa fantasia. In un paese in cui i fanbase dei gruppi di ragazze sono in genere prevalentemente maschili, secondo Taylor Glasby di Dazed, la maggior parte dei fan delle Red Velvet sono giovani donne[107][108][109]. La rivista IZE ha definito il gruppo una delle figure femminili di successo che ha contribuito a trasformare l'immagine "passiva" delle donne sudcoreane[110]. Billboard ha riferito nel dicembre 2018 che Red Velvet erano il gruppo k-pop preferito in assoluto tra tutti i generi e le identità sensuali sul popolare forum internet Reddit[111].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – Happiness
  • 2014 – Be Natural
  • 2015 – Automatic
  • 2015 – Ice Cream Cake
  • 2015 – Dumb Dumb
  • 2016 – One Of These Nights
  • 2016 – Russian Roulette
  • 2017 – Rookie
  • 2017 – Would U
  • 2017 – Red Flavor
  • 2017 – Rebirth
  • 2017 – Peek-a-Boo
  • 2018 – Bad Boy
  • 2018 – #Cookie Jar
  • 2018 – Power Up
  • 2018 – RBB
  • 2019 – Sappy
  • 2019 – Zimzalabim
  • 2019 – Milkshake
  • 2019 – Umpah Umpah

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Reality show[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

  • SMTown: The Stage (2015)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti delle Red Velvet.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Red Velvet(レッド・ベルベット)オフィシャルサイト, su Red Velvet official website, avex Inc.
  2. ^ Red Velvet Earn First No. 1 on World Albums Chart With 'The Red', in Billboard. URL consultato il 1º agosto 2017.
  3. ^ Red Velvet Scores Third No. 1 on World Albums, Lead Among K-Pop Females, in Billboard. URL consultato il 1º agosto 2017.
  4. ^ (KO) Lee Eun-ho, [BZ시선] 트와이스와 레드벨벳이 가는 길, su etoday, 9 dicembre 2017. URL consultato il 9 dicembre 2017.
  5. ^ (KO) Soo-bin Kwon, 레드벨벳 "막내 예리 합류, 확실히 더 밝아졌다"(인터뷰①), su news1 (News1), 25 marzo 2015. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  6. ^ Chester Chin, Review: The Velvet by Red Velvet, su The Star, 24 marzo 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  7. ^ Jeff Benjamin, RED VELVET RETURNS WITH DREAMY R&B BALLAD 'ONE OF THESE NIGHTS': WATCH, su fuse.tv, Fuse, 16 marzo 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  8. ^ (EN) Sohn Ji-young, SM Entertainment debuts new girl group Red Velvet, The Korea Herald, 28 luglio 2014.
  9. ^ (EN) Kim Dong-Joo, SM Entertainment to debut a new girl group, 'Red Velvet' (StarN News).
  10. ^ (EN) Lee Sun-min, SM brings a touch of velvet to K-pop, Korea JoongAng Daily, 29 luglio 2014.
  11. ^ Ock Hyun-ju, SM's Red Velvet to stage debut Aug. 1, The Korea Herald, 30 luglio 2014. URL consultato il 1º agosto 2014.
  12. ^ Red Velvet – Happiness, su youtube.com, Simply K-Pop, nº 125, 22 agosto 2014. URL consultato il 17 novembre 2014.
  13. ^ Jeff Benjamin, Most Viewed K-Pop Videos in America & Around the World: August 2014, su Billboard K-Town, Billboard, 8 settembre 2014. URL consultato il 18 novembre 2014.
  14. ^ Debut on World Digital Song Sales Chart With 'Q&A', su Billboard. URL consultato il 5 febbraio 2019.
  15. ^ Park Gyu-oh, Red Velvet releases 'Be Natural' video, in K-Pop Herald, 10 ottobre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  16. ^ Ock Hyun-ju, Red Velvet to make comeback with remake track, in The Korea Herald, 8 ottobre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  17. ^ Music video of Red Velvet's 'Be Natural' unveiled, in Star N News, 9 ottobre 2014. URL consultato l'8 giugno 2016.
  18. ^ (KO) Ha Su-jeong, 레드벨벳 'Be Natural' 의자 퍼포먼스, 비욘세 안무가 작품, su Newsen, 10 ottobre 2014. URL consultato il 23 ottobre 2014.
  19. ^ Red Velvet to Launch Promotions for 'Be Natural' on 'MCD', in CJ E&M enewsWorld, 8 ottobre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2014).
  20. ^ Weekly Gaon Digital Chart – August 3–9, 2014, su gaonchart.co.kr. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  21. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Are the Final Act Added to KCON 2015 Los Angeles, su Billboard, 18 giugno 2015. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  22. ^ The Korea Herald, EXO, CNBLUE sweep Golden Disk Awards, su www.koreaherald.com, 16 gennaio 2015. URL consultato il 27 gennaio 2019.
  23. ^ Woorim Ahn, Red Velvet Makes Its Comeback With A New Member, in BNT News, 11 marzo 2015. URL consultato l'11 marzo 2015.
  24. ^ (KO) Cho Jin-shil, 레드벨벳, 5인조로 컴백 '새 멤버 예리 합류', su 10asia, 11 marzo 2015. URL consultato l'11 marzo 2015.
  25. ^ 레드벨벳, 더블 타이틀 '오토매틱' MV 공개..몽환 반전매력, su osen.mt.co.kr, 15 marzo 2015.
  26. ^ (KO) Gil Hye-seong, 상반기 음반판매, 엑소 1~3위 석권..레드벨벳, 女유일 톱20 [Archived copy], su Korea Daily, 21 giugno 2015. URL consultato il 5 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2015).
  27. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Talk First U.S. Performance, Their New Member & Summer Songs at KCON 2015: Exclusive, su Billboard, Billboard. URL consultato l'11 settembre 2015.
  28. ^ (KO) Lee So-dam, 레드벨벳 9월9일 컴백 확정…SM 하반기 첫주자 [스포츠투데이], su Sports Today, 4 settembre 2015. URL consultato il 4 settembre 2015.
  29. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Drop Brassy 'Dumb Dumb' Single, Quirky 'Red' Album, su Billboard, Billboard. URL consultato l'11 settembre 2015.
  30. ^ Benjamin, Jeff, Red Velvet Earn First No. 1 on World Albums Chart With 'The Red', su Billboard, 15 settembre 2015. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  31. ^ Jeff Benjamin e Jessica Oak, The 10 Best K-Pop Albums of 2015, su Billboard, Billboard. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  32. ^ Glasby, Taylor, The top 20 K-Pop tracks of 2015, su Dazed Digital, 1º dicembre 2015. URL consultato il 2 dicembre 2015.
  33. ^ Ducker, Erick, 10 Best Music Videos of 2015, su Dazed Digital, 22 dicembre 2015. URL consultato il 23 dicembre 2015.
  34. ^ SM Releases Another Clue to Their "Winter Garden" Project – Soompi, su www.soompi.com.
  35. ^ Jeon Su-mi, f(x) to Participate in SM′s 'Winter Garden' Project, More Artists to be Revealed, su enewsWorld, 7 dicembre 2015. URL consultato il 16 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 10 dicembre 2015).
  36. ^ Ji-young Kim, Red Velvet postpones album release, su The Korea Herald, 16 marzo 2016. URL consultato il 18 marzo 2016.
  37. ^ (KO) Mi-kyung Seon, SM "레드벨벳, 최근 신곡 MV 촬영..3월 컴백 목표"[공식입장], su Osen, 2 marzo 2016. URL consultato il 10 marzo 2016.
  38. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Returns With Dreamy R&B Ballad 'One of These Nights': Watch, su The Korea Herald, 16 marzo 2016. URL consultato il 18 marzo 2016.
  39. ^ (KO) Hye-jin Hwang, SM 측 "레드벨벳 컴백 준비중, 일정 확정되면 발표", su Newsen, 26 maggio 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  40. ^ (KO) Young-woong Park, [단독] SM, 엑소 다음은 레드벨벳! 9월 새 앨범 컴백, su Naver, Sports Chosun, 19 agosto 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  41. ^ Woorim Ahn, Red Velvet to Make Comeback on September 7, su bnt news, 1º settembre 2016. URL consultato il 2 settembre 2016.
  42. ^ (KO) 레드벨벳, '더 쇼'서 컴백 첫 1위 "팬들께 감사" (news1.kr), 13 settembre 2016. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  43. ^ South Korea's Weekly Gaon Digital Chart September 11–17, 2016 (in Korean) Originally from Gaon Music Chart (September 2016). Retrieved on December 6, 2017.
  44. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Hits New Peak on World Digital Songs, Heatseekers Albums With 'Russian Roulette', su Billboard, 14 settembre 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  45. ^ Red Velvet unveils music video for 'Rookie' (english.yonhapnews.co.kr), 1º febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  46. ^ World Albums: The week of February 18, 2017, in Billboard, 18 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  47. ^ (KO) 레드벨벳, '루키'로 1위 행진…美 빌보드부터 '더쇼' 1위까지 (asiatoday.co.kr), 8 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017.
  48. ^ (KO) 레드벨벳, 뮤직뱅크 2주 연속 1위…신곡 '루키' 중독성에 빠졌다 (focus.kr), 17 febbraio 2017. URL consultato il 21 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2017).
  49. ^ 레드벨벳, '루키'로 '인기가요' 2주 연속 1위 (Ten Asia), 19 febbraio 2017. URL consultato il 17 aprile 2017.
  50. ^ 레드벨벳, 봄맞이 달콤설렘송… 'SM 스테이션2' 막 올랐다 (Ten Asia), 31 marzo 2017. URL consultato il 17 aprile 2017.
  51. ^ Ahn-ji Jung, [공식] 레드벨벳, 첫 단독 리얼리티 시작…8월 2일 첫 방송, su naver (Sports Chosun), 17 luglio 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  52. ^ (KO) Hee-yeon Jung, '컴백' 레드벨벳, 타이틀곡 '빨간 맛'…7월 9일 공개, su naver, 30 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  53. ^ (KO) Hwi-seok Kim, 레드벨벳, 7월 컴백 예정..SM "뮤비 촬영 마쳤다"(공식), su naver, 23 giugno 2017. URL consultato il 30 giugno 2017.
  54. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Scores Third No. 1 on World Albums, Lead Among K-Pop Females, su Billboard, 19 luglio 2017. URL consultato il 20 luglio 2017.
  55. ^ (KO) Geon-wook Park, 레드벨벳 '빨간 맛', 가온차트 3관왕 '인기 이어간다', su Naver, 20 luglio 2017. URL consultato il 20 luglio 2017.
  56. ^ Chang Dong-woo, Red Velvet moved by huge fans at 1st stand-alone concert (Yonhap News Agency), 20 agosto 2017. URL consultato il 20 agosto 2017.
  57. ^ (JA) Red Velvet Premium Showcase "ReVeluv-Baby Party", su smtown-official.jp. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  58. ^ (JA) Red Velvet、日本初単独コンサート「Concert "Red Room" in JAPAN」開催決定, in musicman-net. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  59. ^ Red Velvet Teases 'Perfect Velvet' Album, Upcoming Single 'Peek-A-Boo', in Billboard. URL consultato il 15 novembre 2017.
  60. ^ (KO) Gaon Album Chart – Week 46, 2017, su Gaon Chart. URL consultato il 23 novembre 2017.
  61. ^ 2017 Gaon Digital Chart – Week 47, su Gaon Music Chart, November 19–25, 2017. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  62. ^ (KO) Jung Ji-won, [Oh!쎈 초점] 레드벨벳의 화려한 1년, su osen, Osen, 13 dicembre 2017. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  63. ^ (KO) Shim Sol-ah, 트와이스·레드벨벳, 올해도 열일한 JYP-SM 걸그룹 자존심 [연말결산⑮], su chicnews, Chic News, 13 dicembre 2017. URL consultato il 14 dicembre 2017.
  64. ^ 'Perfect Red Velvet' returns with 'Bad Boy', in Kpop Herald, 29 gennaio 2018.
  65. ^ (KO) Seong-won Kim, 레드벨벳 정규 2집 리패키지, 가온 차트 2관왕 '대세 파워', su Chosun, 8 febbraio 2018. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  66. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Earn Their Best Song Sales Week in the U.S. Yet With 'Bad Boy', su Billboard, 8 febbraio 2018. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  67. ^ Jeff Benjamin, Red Velvet Debut on the Canadian Hot 100, su Billboard, 13 febbraio 2018. URL consultato il 16 febbraio 2018.
  68. ^ (KO) Soo-min Jang, '쇼챔피언' 레드벨벳 'BAD BOY' 챔피언 송 등극 '컴백 후 첫 1위', su News1, 7 febbraio 2018. URL consultato l'8 febbraio 2018.
  69. ^ The 20 Best K-pop Songs of 2018: Critics' Picks, su Billboard, 17 dicembre 2018. URL consultato il 30 dicembre 2018.
  70. ^ (JA) Red Velvet、キャパ1万人会場で日本初単独コンサート決定, in natalie. URL consultato il 18 dicembre 2017.
  71. ^ [Oh! Japan] Red Velvet, formal debut in July... revealed at First Solo concert, su OSEN, 30 marzo 2018. URL consultato il 30 marzo 2018 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2019).
  72. ^ (KO) 레드벨벳, 평양서 '빨간맛' '배드 보이' 부른다 (Naver), 26 marzo 2018. URL consultato il 29 marzo 2018.
  73. ^ 시카고 초연에 4천여 팬 열광 (Korea Times). URL consultato il 21 maggio 2018.
  74. ^ Tamar Herman, Red Velvet Announce First-Ever Stateside Fan Meet-Up (Billboard). URL consultato il 21 maggio 2018.
  75. ^ (JA) 韓国人気ガールズグループ「Red Velvet」 初の日本全国ツアーを開催!日本1stミニアルバム収録のオリジナル曲も披露!, in Avex, 8 giugno 2018. URL consultato il 20 aprile 2019.
  76. ^ (JA) 【ジャケット写真公開!】 2018年7月4日リリース JAPAN 1st mini ALBUM「#Cookie Jar」, su Red Velvet オフィシャルサイト. URL consultato il 23 maggio 2018.
  77. ^ 2018年07月02日~2018年07月08日 オリコン週間 アルバムランキング, Oricon. URL consultato il 17 luglio 2018 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2018).
  78. ^ (KO) 레드벨벳, 8월 초 컴백 확정 신곡 뮤비 촬영(공식) (SportalKorea), 19 luglio 2018. URL consultato il 23 luglio 2018.
  79. ^ Red Velvet's 'Summer Magic' Features Lead Single 'Power Up' & English-Language Version of 'Bad Boy': Exclusive, in Billboard, 29 luglio 2018. URL consultato il 30 luglio 2018.
  80. ^ (KO) Woo-young Tak, 레드벨벳 신곡 파워 업, 전세계 28개 지역 아이튠즈 차트 1위, su Seoul Daily, 7 agosto 2018. URL consultato il 17 dicembre 2018.
  81. ^ The 50 Best Music Videos of 2018: Critics' Picks, in Billboard, 26 dicembre 2018. URL consultato il 25 gennaio 2019.
  82. ^ Hong Dam-young, Red Velvet kicks off 'Red Mare' world tour in Thailand, in The Korea Herald, 10 settembre 2018. URL consultato il 15 ottobre 2018.
  83. ^ (KO) Mi-ji Kim, [공식입장] 레드벨벳 측 "새 앨범 준비 중…정확한 일정 추후 발표", su X Sports News, 11 ottobre 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.
  84. ^ Red Velvet to drop fifth EP 'RBB', su Yonhap News, 9 novembre 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.
  85. ^ (KO) Se-young Hong, 레드벨벳, 30일 5번째 미니앨범 'RBB' 발표…2018 대미 장식 [공식입장], su Sports Dong A, 9 novembre 2018. URL consultato il 9 novembre 2018.
  86. ^ Red Velvet Get 'Sappy' In New Japanese Music Video: Watch, su Billboard. URL consultato il 29 marzo 2019.
  87. ^ Red Velvet set to release Korean version of Japanese single 'Sayonara', su The Korea Times, 7 marzo 2019. URL consultato il 7 aprile 2019.
  88. ^ (JA) Red Velvet、待望の日本セカンド・ミニ・アルバム『SAPPY』 [Red Velvet to release long-awaited second mini-album Sappy], su Tower Records Online, 31 marzo 2019. URL consultato il 7 aprile 2019.
  89. ^ (EN) Emlyn Travis, Red Velvet Embarks on History-Making U.S. Tour, Paper, 1º febbraio 2019. URL consultato il 17 marzo 2019.
  90. ^ (EN) Crystal Bell, Red Velvet Aren't Worried About Breaking Records — They Just Want To Have Fun, su MTV News, 21 febbraio 2019. URL consultato il 17 marzo 2019.
  91. ^ Jeff Benjamin, Ellie Goulding & Diplo Enlist Red Velvet For New 'Close to Me' Remix: Listen, su Billboard, 5 aprile 2019. URL consultato il 7 aprile 2019.
  92. ^ (KO) 레드벨벳 컴백, 19일 새 미니앨범 'The ReVe Festival' 발매 [공식입장], su mk.co.kr, 4 giugno 2019. URL consultato il 4 giugno 2019.
  93. ^ Tamar Herman, Red Velvet Take a Magical Ride in 'Zimzalabim' Video: Watch, su Billboard, 19 giugno 2019. URL consultato il 21 giugno 2019.
  94. ^ (KO) 레드벨벳, ‘더 리브 페스티벌’로 컴백, su cnbnews.com, 11 giugno 2019. URL consultato il 12 giugno 2019.
  95. ^ Bradley Stern, RED VELVET SHOW THEIR SOFTER SIDE WITH 'ONE OF THESE NIGHTS', su PopCrush, 16 marzo 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  96. ^ Theolin Tembo, WATCH: The SA starter guide to K-pop music - BTS, Red Velvet, EXO and more, su Independent Online. URL consultato l'11 gennaio 2019.
  97. ^ Bruner Raisa, These Are the Best K-Pop Groups You Should Know About, in Time, 9 febbraio 2018. URL consultato l'11 febbraio 2018.
  98. ^ Ha Young, "적수가 없다"…레드벨벳, 3개월 연속 걸그룹 브랜드 평판 1위. URL consultato il 21 aprile 2018.
  99. ^ (EN) Red Velvet to perform two of their hits in North Korea, su SBS PopAsia. URL consultato il 29 marzo 2018.
  100. ^ Rick Noack, Kim Jong Un applauds South Korean pop stars in newest sign of diplomatic warming, in Washington Post, 2 aprile 2018, ISSN 0190-8286 (WC · ACNP). URL consultato il 2 aprile 2018.
  101. ^ (EN) PHOTOS: North Korean leader Kim Jong Un meets K-pop idols, su SBS PopAsia. URL consultato il 4 aprile 2018.
  102. ^ (EN) Kim Jong Un 'claps along to K-pop' at North Korea concert, in Sky News. URL consultato il 4 aprile 2018.
  103. ^ Hicap Jonathan, BTS, Red Velvet win at Korean Popular Culture and Arts Awards, in Manila Bulletin, 18 ottobre 2018. URL consultato l'11 settembre 2018.
  104. ^ (KO) 김용락 "방탄소년단, 현대차 수백만대 수출 효과...국제문화교류진흥원 확대가 산업 순기능도 할것", in BBS News. URL consultato il 9 novembre 2018.
  105. ^ (KO) 레드벨벳 'Ice Cream Cake' MV 공개…"파스텔 톤 의상 돋보여", su news.joins.com, JoongAng Ilbo, 16 marzo 2015. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  106. ^ Romellaine Xyene Arsenio, Red Velvet are Sweet-Creepy Dolls in "Dumb, Dumb" MV [Watch], su Yibada, 8 settembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  107. ^ Chase McMullen, Red Velvet close out a flawless year with the aptly titled Perfect Velvet, su thefourohfive, The 405, 27 novembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  108. ^ Taylor Glasby, Meet the girl group breaking K-Pop's rules, su dazeddigital, Dazez Digital, 12 ottobre 2016. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  109. ^ Natalie Morin, Sweet? Sexy? K-Pop Group Red Velvet Is Both, And Then Some, su refinery29, Refinery29, 21 dicembre 2018. URL consultato il 22 dicembre 2017.
  110. ^ (KO) Ji-hye Lee, 2017년의 여성캐릭터│① 소녀도 꽃도 아닌, su ize.co.kr, IZE Magazine, 5 dicembre 2017. URL consultato il 6 dicembre 2017.
  111. ^ Caitlin Kelley, How 'Girl Crush' Hooked Female Fans and Grappled With Feminism as K-pop Went Global in 2018, su Billboard, 27 dicembre 2018. URL consultato il 28 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 6046 0703
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica