Salonicco (unità periferica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Unità periferica di Salonicco
unità periferica
Περιφερειακή ενότητα Θεσσαλονίκης
Localizzazione
Stato Grecia Grecia
Periferia Macedonia Centrale
Amministrazione
Capoluogo Salonicco
Data di istituzione 1º gennaio 2011
Territorio
Coordinate
del capoluogo
40°40′N 23°10′E / 40.666667°N 23.166667°E40.666667; 23.166667 (Unità periferica di Salonicco)Coordinate: 40°40′N 23°10′E / 40.666667°N 23.166667°E40.666667; 23.166667 (Unità periferica di Salonicco)
Superficie 3 683 km²
Abitanti 1 099 598 (2001)
Densità 298,56 ab./km²
Comuni 14
Altre informazioni
Cod. postale 54x xx, 57x xx
Prefisso 231, 2391-2397
Fuso orario UTC+2
ISO 3166-2 GR-54
Targa NH
Cartografia
Unità periferica di Salonicco – Mappa
Sito istituzionale

L'unità periferica di Salonicco (in greco: Περιφερειακή ενότητα Θεσσαλονίκης) è una delle sette unità periferiche in cui è divisa la periferia della Macedonia Centrale. Il capoluogo è la città di Salonicco.

Confina con le unità periferiche di Kilkis a nord, Serres a nordest, Calcidica a sud, Emazia ad ovest e Pella a nordovest.

Prefettura[modifica | modifica wikitesto]

Salonicco era una prefettura della Grecia, abolita a partire dal 1º gennaio 2011 a seguito dell'entrata in vigore della riforma amministrativa detta piano Kallikratis[1]

La riforma amministrativa ha anche modificato la struttura dei comuni che ora si presenta come nella seguente tabella:

Nuovo comune Vecchio comune Sede
Ampelokipoi-Menemeni Ampelokipoi Ampelokipoi
Menemeni
Chalkidona Chalkidona Koufalia
Agios Athanasios
Koufalia
Delta Axios Sindos
Echedoros
Chalastra
Kalamaria Kalamaria Kalamaria
Kordelio-Evosmo Eleftherio-Kordelio Evosmos
Evosmos
Langadas Langadas Langadas
Assiros
Vertiskos
Kallindoia
Koroneia
Lachanas
Sochos
Neapoli-Sykies Neapoli Sykies
Agios Pavlos
Pefka
Sykies
Oraiokastro Oraiokastro Oraiokastro
Kallithea
Mygdonia
Pavlos Melas Efkarpia Stavroupoli
Polichni
Stavroupoli
Pylaia-Chortiatis Panorama Panorama
Pylaia
Chortiatis
Thermaikos Thermaikos Peraia
Epanomi
Michaniona
Thermi Thermi Thermi
Vasilika
Mikra
Salonicco Salonicco Salonicco
Triandria
Volvi Rentina Stavros
Agios Georgios
Apollonia
Arethousa
Egnatia
Madytos

Precedente suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1997, con l'attuazione della riforma Kapodistrias[2], la prefettura di Salonicco era suddivisa in quarantatré comuni e due comunità.

comuni codice YPES capoluogo (se diverso) codice postale prefisso tel.
Agios Athanasios 2101 570 03 2310-70
Agios Georgios 2102 Asprovalta 570 21 23970-2
Agios Pavlos 2103 554 2310-20 e 21
Ampelokipoi 2104 561 da 2310-72 a 74
Apollonia 2106 Nea Apollonia 570 15 23930-4
Arethousa 2107 570 21 23950-4
Assiros 2108 572 00 23940-6
Axios 2105 Kymina 573 00 23910-4
Chalastra 2142 573 00 2310-74
Chalkidona 2143 570 07 23910-2
Chortiatis 2144 Asvestochori 570 10 2310-35
Echedoros 2116 Sindos 570 08 2310-78
Efkarpia 2114 564 2310-68
Egnatia 2111 Profitis 573 00 23930-5
Eleftherio-Kordelio 2112 562 da 2310-70 a 77
Epanomi 2113 575 00 23920-4
Evosmos 2115 562 2310-57 e 70
Kalamaria 2120 551 da 2310-40 a 49
Kallindoia 2122 Zagkliveri 570 12 23930-3
Kallithea 2121 545 2310-78
Koroneia 2123 Gerakarou 570 12 23930-2
Koufalia 2124 571 00 23950-5
Lachanas 2126 Xylopoli 570 14 23940-9
Langadas 2125 572 00 23940-2
Madytos 2127 Nea Madytos 570 14 23970-4
Menemeni 2128 561 da 2310-70 a 79
Michaniona 2129 Nea Michaniona 570 04 23920-3
Mikra 2130 Trilofo 575 00 23920-6
Migdonia 2131 Liti 545 23940-73
Neapoli 2132 562 da 2310-60 a 68
Oraiokastro 2145 570 13 2310-69
Panorama 2133 552 2310-34
Pefka 2134 570 10 2310-67
Polichni 2135 565 da 2310-60 a 68
Pylaia 2136 552 da 2310-30 a 39
Rentina 2137 Stavros 570 10 23970-6
Sochos 2138 570 05 23950-
Stavroupoli 2139 564 da 2310-60 a 69
Sykies 2140 566 da 2310-20 a 29 e da 60 a 69
Thermaikos 2117 Peraia 570 19 23920-2
Thermi 2118 570 01 2310-41
Salonicco 2119 54x xx e 55x xx da 2310-2 a 6
Triandria 2141 553 da 2310-90 a 99
Vasilika 2109 570 06 23960-2
Vertiskos 2110 Ossa 572 00 23940-9

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ piano Kallikratis. URL consultato il 1 marzo 2011.
  2. ^ riforma Kapodistrias. URL consultato il 19 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia