Ryan Pickett

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ryan Pickett
Ryan Pickett.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 154 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Defensive end
Squadra Stemma Green Bay Packers Green Bay Packers
Carriera
Giovanili
Stemma Ohio State Buckeyes Ohio State Buckeyes
Squadre di club
2001 - 2005 Stemma St. Louis Rams St. Louis Rams
2006 - presente Stemma Green Bay Packers Green Bay Packers
Statistiche aggiornate all'11/10/2012

Ryan Lamont Pickett (Zephyrhills, 8 ottobre 1979) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di defensive end per i Green Bay Packers della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (29°assoluto) del Draft NFL 2001 dai St. Louis Rams. Al college ha giocato a football ad Ohio State.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

St. Louis Rams[modifica | modifica wikitesto]

Pickett fu selezionato con la 29ª scelta assoluta del Draft 2001 dai St. Louis Rams[1]. Il 28 luglio 2001, Pickett firmò un contratto quinquennale del valore di 5,995 milioni di dollari con la franchigia[2]. L'accordo includeva 2,615 milioni di bonus akka firma. La basi salariali erano di 504.000 $ nel 2001, 530.000 $ nel 2002, 656.000 $ nel 2003, 782.000 $ nel 2004 e 908.000 $ nel 2005.

Nella sua stagione da rookie coi Rams, Pickett giocò principalmente come riserva e prendendo talvolta parte alle azioni degli special team. Nel 2002, Pickett giocò una grande annata disputando 14 partite come defensive tackle sinistro e terminando al secondo posto della squadra con 67 tackle, 45 dei quali solitari. Nel 2003 e nel 2004 mantenne le stesse medie giocando come defensive tackle e come nose tackle e fu un perno fondamentale della difesa sia nella stagione regolare che nei playoff. Nel 2005, Pickett giocò quella che, all'epoca, fu la sua miglior stagione dal punto di vista statistico. Egli giocò come titolare tutte le 16 gare stagione, mettendo a segno, con 65 tackle, il massimo stagionale per un uomo della linea difensiva nella lega. Dopo l'annata 2005, Pickett divenne un unrestricted free agent.

Green Bay Packers[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 marzo 2006, i Green Bay Packers firmarono con Pickett un contratto quadriennale del valore di 14 milioni di dollari[3]. Nella sua prima stagione coi Packers, Pickett giocò come titolare tutte le 16 gare stagionali totalizzando 92 tackle (45 solitari), un fumble recuperato e un record in carriera di 7 passaggi deviati. Nel 2007 Pickett giocò in 14 partite, tutte come titolare, e mise a segno 39 tackle e il suo primo sack in carriera come Packer. Nel 2008 egli concluse con 48 tackle, giocando come titolare tutte le 16 partite, con 1.5 sack e 3 passaggi deviati. Nel 2009, Pickett giocò nel ruolo di Nose Tackle nella nuova difesa 3-4 del coordinatore difensivo Dom Capers.

Il 25 febbraio 2010, i Packers applicarono la franchise tag su Pickett che firmò un nuovo contratto triennale il 12 maggio 2010. Pickett venne spostato nella nuova posizione di defensive end col giocatore al secondo anno B.J. Raji trasferito nel ruolo di nose tackle.

Pickett fu l'ancora del gioco difensivo dei Packers nella loro corsa alla vittoria del Super Bowl nel 2010-11. Egli fu secondo solo a Charles Woodson come giocatore più esperto della difesa dei Packers. Egli mise a segno 2 tackle nel Super Bowl XLV ma, cosa più importante, fu un elemento fondamentale in una delle giocate decisive dei Packers. Nella prima giocata del quarto periodo, i Pittsburgh Steelers stavano inseguendo i Packers 21-17, e si trovavano su una situazione di secondo&2 sulla linea delle 33 yard di Green Bay. Il running back degli Steelers Rashard Mendenhall prese il possesso del pallone e fu immediatamente scagliato a terra da Pickett. Il tackle di Pickett permise a Clay Matthews di forzare un fumble raccolto dal linebacker dei Packers Desmond Bishop, il quale permise poi all'attacco dei Packers di portarsi sul 28-17 nei drive successivi. I Packers alla fine vinsero 31-25, riportando il titolo a Green Bay dopo 14 anni[4][5].

Nella stagione 2011, Pickett concluse con 33 tackle e 2 passaggi deviati in 14 partite disputate, tutte come titolare. I Packers chiusero col miglior record della lega, 15-1, ma furono eliminati prematuramente nel divisional round dei playoff dai New York Giants.

Vittorie e premi[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Green Bay Packers: Super Bowl XLV
St. Louis Rams: 2001
Green Bay Packers: 2010

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Tackle totali 505
Sack fatti 9,5
Intercetti fatti 0
Fumble forzati 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2001 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 5 ottobre 2012.
  2. ^ (EN) St. Louis Post-Dispatch.com.
  3. ^ (EN) "Green Bay Inks Unrestricted Free Agent Ryan Pickett".
  4. ^ (EN) "Mendenhall's fumble turned tide for Pack".
  5. ^ (EN) "Super Bowl XLV Box Score".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]