Royal Football Club de Liège

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liegi
Calcio Football pictogram.svg
Les Sang et Marine
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Blu e Rosso (Strisce)2.png Blu-rosso
Dati societari
Città Liegi
Paese Belgio Belgio
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Belgium.svg URBSFA/KBVB
Fondazione 1892
Presidente Jean-Paul Lacomble
Allenatore Christophe Kinet
Stadio Stade du Pairay Seraing
(2,500 posti)
Sito web www.fcliege.be
Palmarès
Titoli nazionali 5 Campionati belgi
Trofei nazionali 1 Coppa del Belgio
Si invita a seguire il modello di voce

Il Royal Football Club de Liège, meglio noto come Liegi, è una società calcistica belga della città di Liegi. Nella stagione 2011-2012 milita nella Promotion, la quarta serie del campionato belga di calcio.

Fondata nel 1892 fu la prima squadra a fregiarsi del titolo di Campione del Belgio nel 1896. Nella sua storia ha vinto un totale di 5 scudetti.

La storia[modifica | modifica sorgente]

La squadra fu fondata nel 1892 con il nome di Liège Football Club e fu socio fondatore dell'Union royale belge des sociétés de football association, ovvero della federazione calcistica del Belgio, e vinse il primo scudetto della storia del calcio belga nel 1896. Nel 1920 fu aggiunto il prefisso Royal quando la squadra vantava già 3 titoli di campione del Belgio. Negli anni 1952 e 1953 vince altri due scudetti e diventa la sola squadra belga che riesca a tener testa al Royal Sporting Club Anderlecht. Negli anni dal 1965 al 1980 i risultati non furono molto buoni e la società visse sulla promozione dei giovani campioni usciti dal suo vivaio e dal sostegno dei suoi fedeli tifosi.

Nel corso degli anni ottanta partecipa a diverse coppe europee sconfiggendo squadre titolate come il Benfica di Lisbona, il Rapid di Vienna e la squadra scozzese dell'Hibernian. Tiene anche testa alla Juventus, al Werder Brema, e all'Athletic Club.

Nel 1990 conquista la Coppa del Belgio. Da qui in poi la squadra attraversa un grave periodo di difficoltà finanziarie che la porta al fallimento. Il suo stadio viene venduto per pagare i debiti e viene poi distrutto per creare degli studi cinematografici. Nel 1995 i vecchi dirigenti acquisirono il RFC Tilleur, una squadra dei sobborghi di Liegi, allora in terza serie. Così questo antico club carico di onori ricomincia dalla terza serie ed assume il nome di Royal Tilleur Football Club Liégeois in onore della vecchia squadra. Dopo i cinque anni di inibizione, dovuta al fallimento, la Federazione belga dichiara l'acquisizione non conforme alle regole e infligge alla squadra una ulteriore retrocessione. Continuano le vicissitudini di natura amministrativa e la squadra si mantiene su di un piano di mediocrità.

Nella stagione 2005-2006 viene promossa in terza serie, mentre al termine del campionato 2007-2008 si guadagna la promozione in Seconda serie.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

1895-1896, 1897-1898, 1898-1899, 1951-1952, 1952-1953
1989-1990
  • Seconda Divisione belga:
1911-1912, 1922-1923, 1943-1944
  • Terza Divisione belga:
1942-1943, 1995-1996, 2007-2008

Rosa 2010-2011[modifica | modifica sorgente]

N. Ruolo Giocatore
1 Serbia P Predrag Ristović
2 Belgio D Éric Deflandre
3 Belgio D Thomas Hony
4 Turchia D Selçuk Alageyik
5 Belgio D Dimitri Parker
7 Spagna C Inaki Calvo
8 Belgio C Jason Monerris
9 Italia A Domenico Bruzzese
10 Burundi A Musaba Selemani
11 Algeria A Bareck Bendaha
13 Turchia D Mehmet Sarper Kiskaç
14 Belgio C Christophe Kinet
15 Belgio P Simon Wagner
16 Belgio A Gert Geraerts
17 Italia C Dario Cagnazzo
N. Ruolo Giocatore
18 RD del Congo A Rudy N'Gombo
19 Belgio C André Carrein
20 Belgio D Adrien Trubia
21 Italia A Gianni Cacciatore
22 Polonia P Roman Graczyk
23 Belgio D Manuel de Castris
25 Italia D Andrea Furléo-Semeraro
27 Italia D Lorenzo Pizzinato
31 Belgio P Kevin Wanson
32 Belgio D Jean-Philippe Peso
37 Francia D Thomas Thibou
40 Belgio C Steve Otte
41 Russia A Dimitri Iavlovleski
67 Marocco A Tarik Kasmi

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

(FR) Sito ufficiale

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio