Conte imperiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Reichsgraf)

Un conte imperiale era, nel Sacro Romano Impero Germanico un conte che godeva della immediatezza imperiale, ovvero era vassallo diretto dell'Imperatore e titolare di un feudo sovrano (contea o signoria); egli poteva essere ammesso nel sub-collegio elettorale dei "Conti e Signori" (non tutti i conti dell'impero erano ammessi), appartenente al Consiglio dei Principi, e come tale aveva il diritto di votare alla Dieta imperiale.

Riunione della Dieta Imperiale Perpetua a Ratisbona nel 1640, dipinto di Matthäus Merian

Il conte imperiale (Reichsgraf in tedesco) veniva allora iscritto in uno dei quattro consigli del collegio (Wetterau, Westfalia, Franconia, Svevia) ed esprimeva il proprio voto in modo collettivo con gli altri membri. Tale diritto diveniva, salvo revoca imperiale, ereditario. Tuttavia, poteva essere ammesso nel collegio anche un conte imperiale a titolo personale, cioè senza avere diritto all'ereditarietà della carica, anche in assenza di feudi sovrani, ma solo per meriti personali verso l'impero. Per motivi ereditari potevano essere ammesse nel collegio anche famiglie titolari di feudi aventi essi stessi il diritto di voto. Un conte che non fosse un conte imperiale aveva solo un feudo secondario o mediato (Afterlehen) ed era soggetto ad un Principe o ad un Duca, quindi privo di sovranità effettiva.

A differenza del conte imperiale, il conte principesco riceve la propria nomina tramite un preciso atto dell'Imperatore, a conferma che i suoi antenati avevano ottenuto questo privilegio nell'Alto Medioevo. In particolare, è un conte elevato a Principe dell'impero, ma che esercita di fatto solo la sovranità su una contea o una signoria sovrana.

Lista di conti imperiali[modifica | modifica wikitesto]

Tra i conti imperiali più noti e storicamente importanti si ricordano:

Conti contribuenti ammessi con voto personale (Personaliststimm) alla Dieta imperiale:

Tra le contee ammesse nel collegio dei conti dell'impero si ricordano:

Un elenco più approfondito può essere trovato nella lista degli stati del Sacro Romano Impero e nella Lista dei partecipanti alla Dieta dell'Impero (1792).

Note e riferimenti[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]