Psyduck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Psyduck 
Psyduck
Psyduck

Nome nelle varie lingue
Italiano Psyduck
Giapponese コダック Kodakku
Tedesco Enton
Francese Psykokwak
 Pokédex 
Classico 054
Johto 138
Hoenn 158
Sinnoh 43
Unima 28
Caratteristiche
Specie Pokémon Papero
Altezza 80 cm
Peso 19,6 kg
Generazione Prima
Evolve in Livello Golduck
Stato Base
Tipo Acqua
Abilità Umidità
Antimeteo
Nuotovelox
Legenda · progetto Pokémon

Psyduck (in giapponese コダック Kodakku, in tedesco Enton, in francese Psykokwak) è un Pokémon della Prima generazione di tipo Acqua. Il suo numero identificativo Pokédex è 54.

Nell'anime e nel videogioco Pokémon Stadium è uno dei Pokémon della capopalestra Misty.[1]

Nei videogiochi Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino, nell'episodio Con gli Psyduck non si passa! e nel manga Pokémon Adventures alcuni Psyduck bloccheranno l'accesso a Memoride tramite il Percorso 210.

Psyduck è uno dei quattordici Pokémon che possiedono una descrizione in 6 lingue nel Pokédex di Pokémon Diamante e Perla.[2] È assente nel videogioco Pokémon Verde Foglia.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome probabilmente deriva dall'unione delle parole inglesi psychic (psichico) e duck (anatra).

Il suo nome giapponese, コダック Koduck, potrebbe derivare dall'unione del prefisso こ ko (piccolo) con la parola inglese duck.

Il suo nome tedesco, Enton, probabilmente deriva da Ente (anatra).

Il suo nome francese, Psykokwak, potrebbe derivare dall'unione delle parole psychotique (psicotico) e couac (verso dell'anatra).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Psyduck è basato sulle anatre e sugli ornitorinchi.

Evoluzioni[modifica | modifica sorgente]

Si evolve in Golduck a livello 33.

Pokédex[modifica | modifica sorgente]

  • Rosso/Blu/VerdeFoglia: Mentre calma il nemico con il suo sguardo vacuo, questo Pokémon astuto usa poteri psicocinetici.
  • Giallo: Soffre sempre di forti mal di testa. Usa i suoi poteri psichici di rado e senza volerlo.
  • Oro/HeartGold/Y: Ha poteri soprannaturali ma non ricorda di averli usati. Per questo sembra sempre perplesso.
  • Argento: Se il suo mal di testa cronico si acuisce può acquistare strani poteri, per poi dimenticarsene.
  • Cristallo: Può usare i suoi poteri magici solo quando le cellule cerebrali, casualmente, si svegliano.
  • RossoFuoco/X: È costantemente tormentato dal mal di testa, che, quando si fa particolarmente intenso, gli conferisce strani poteri.
  • Rubino: Psyduck usa poteri misteriosi, che scatenano onde cerebrali rilevabili apparentemente soltanto su persone in stato di sonno. Questa scoperta ha causato reazioni contrastanti tra gli studiosi.
  • Zaffiro: Quando usa i suoi misteriosi poteri, Psyduck se ne dimentica subito. Apparentemente non riesce a ricordarsene perché entra in uno stato innaturale molto simile ad un sonno profondo.
  • Smeraldo: Quando il suo mal di testa si fa intenso Psyduck acquisisce strani poteri, di cui poi non si ricorda. Per questo motivo il suo sguardo risulta sempre vacuo e distratto.
  • Diamante: Se la sua costante emicrania peggiora, inizia ad usare poteri misteriosi. Ma poi non se lo ricorda.
  • Perla: Ha poteri misteriosi, ma non si ricorda mai come usarli, perciò ha un'aria sempre perplessa.
  • Platino/Nero/Bianco: Turbato dalle sue abilità enigmatiche, soffre di una costante emicrania. A volte usa poteri misteriosi.
  • SoulSilver: Se il suo mal di testa cronico si acuisce, può acquisire strani poteri, ma poi se ne dimentica.
  • Nero2/Bianco2: Per evitare le emicranie, non usa alcune zone del cervello. Se lo fa, però, può scatenare un potere misterioso.

Nel videogioco[modifica | modifica sorgente]

Nei videogiochi Pokémon Rosso e Blu Psyduck è ottenibile nei Percorsi 24 e 25 ed all'interno della Zona Safari. Nella versione Gialla è disponibile esclusivamente nei pressi del Percorso 6.

In Pokémon Oro e Argento e Pokémon Cristallo è presente lungo i Percorsi 6 e 35 e nel Bosco di Lecci. Nei remake Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è inoltre disponibile presso le Isole Vorticose, la Grotta Ignota e la Zona Safari di Johto.

Nelle versioni Rubino, Zaffiro e Smeraldo è possibile catturare il Pokémon esclusivamente all'interno della Zona Safari di Hoenn.

Nei videogiochi Pokémon Rosso Fuoco, Pokémon Diamante e Perla e Pokémon Platino Psyduck è disponibile in tutti gli specchi d'acqua delle regione di Kanto e Sinnoh.

In Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 Psyduck è presente nella Fattoria di Venturia. Nei videogiochi Pokémon X e Y è disponibile lungo i Percorsi 7 e 22.

Nei titoli ambientati a Sinnoh lo strumento Sprayduck (コダックじょうろ?), che serve ad annaffiare le bacche, ha le sembianze del Pokémon e sostituisce l'oggetto Annaffiatoio (SquirtBottle), ispirato a Squirtle e presente nei videogiochi della seconda generazione e nei rispettivi remake.

Negli Stati Uniti d'America è stato possibile ottenere il Pokémon, per i remake dei titoli della prima generazione, il 25 settembre 2004.[3][4]

Per le versioni Diamante e Perla è stato possibile scambiarlo, dal 19 al 30 agosto 2007, per un esemplare americano di Ponyta.[5][6][7]

In Pokémon Ranger è ottenibile durante la Prova di Cattura di Villestate.

Infine Psyduck è uno dei sedici Pokémon starter in Pokémon Mystery Dungeon: Squadra Rossa e Squadra Blu e può essere fotografato nel videogioco Pokémon Snap, per Nintendo 64, nei pressi del fiume Course.

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Psyduck apprende numerose mosse di tipo Acqua come Docciascudo, Pistolacqua ed Idropulsar. È inoltre in grado di utilizzare alcuni attacchi di tipo Psico quali Confusione ed Amnesia, oltre ad essere l'unico Pokémon ad apprendere Psichico tramite allevamento.

Oltre ad utilizzare un gran numero di mosse di tipo Normale, Psyduck può apprendere tramite MT alcuni attacchi di tipo Ghiaccio come Grandine (MT 07), Geloraggio (MT 13) e Bora (MT 14). Può inoltre imparare le mosse MN Surf, Forza, Flash, Mulinello, Spaccaroccia, Cascata e Sub.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

  • Punti Salute: 50 (max 304)
  • Attacco: 52 (max 223)
  • Difesa: 48 (max 214)
  • Attacco Speciale: 55 (max 229)
  • Difesa Speciale: 65 (max 251)
  • Velocità: 50 (max 218)

Nell'anime[modifica | modifica sorgente]

Psyduck appare per la prima volta nel corso dell'episodio Un mistero da svelare (Hypno's Naptime) in cui Misty cattura accidentalmente un esemplare del Pokémon che ha la caratteristica di essere cronicamente confuso e con il vizio di uscire dalla sua Poké Ball. Inoltre, nonostante sia un Pokémon d'Acqua, è incapace di nuotare.[1][8]

Lo Psyduck di Misty mostra per la prima volta i suoi poteri psichici in La villa dei ninja (The Ninja Poké-Showdown) in cui Ash Ketchum sfida Koga per ottenere la Medaglia Anima. Quando il Team Rocket interrompe la battaglia allo scopo di rubare tutti i Pokémon presenti nella palestra, Psyduck tenta invano di proteggere la sua allenatrice. Tuttavia questo insuccesso gli provoca un aumento dell'intensità del suo perenne mal di testa e di conseguenza migliora le sue capacità psichiche e, usando l'attacco Confusione, riesce a sconfiggere il Team Rocket.[1][9] Nell'episodio Incontro tra Pokémon d'Acqua (Bye Bye Psyduck) Misty crede che il suo Psyduck si sia evoluto in Golduck.[1][10]

Altri episodi incentrati su Pokémon della stessa specie sono Lo Psyduck triste (Sitting Psyduck) e Con gli Psyduck non si passa! (The Psyduck Stops Here!).[11][12]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica sorgente]

Psyduck appare in 16 carte, prevalentemente di tipo Acqua, appartenenti a 14 set:[13][14]

  • Fossil
  • Team Rocket
  • Gym Heroes (Pokémon della capopalestra Misty)
  • Gym Challenge (due carte, Pokémon delle capopalestra Misty e Sabrina)
  • Neo Destiny
  • Aquapolis
  • EX Tempesta di Sabbia
  • EX Team Magma VS Team Idro
  • EX Team Rocket Returns
  • EX Fantasmi di Holon (come Psyduck δ di tipo Lampo)
  • Prodigi Segreti
  • Platino
  • Battaglie Trionfali
  • Confini Varcati (due carte)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Misty's Psyduck da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Pokémon Diamond/Pearl - Foreign Dex Entries da Serebii.net
  3. ^ (EN) Eventdex - #054 Psyduck da Serebii.net
  4. ^ (EN) Jeremy Psyduck da Bulbapedia
  5. ^ (EN) Jun Psyduck da Bulbapedia
  6. ^ (EN) Ken Psyduck da Bulbapedia
  7. ^ (EN) ShigeShige Psyduck da Bulbapedia
  8. ^ (EN) Episode 27 - Hypno's Naptime da Serebii.net
  9. ^ (EN) Episode 32- The Ninja-Poké Showdown da Serebii.net
  10. ^ (EN) Episode 91 - Bye, Bye Psyduck da Serebii.net
  11. ^ (EN) Episode 417 - Sitting Psyduck! da Serebii.net
  12. ^ (EN) Episode 555 - The Psyduck Stops Here! da Serebii.net
  13. ^ (EN) Psyduck (TCG) da Bulbapedia
  14. ^ (EN) #054 Psyduck - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, pag. 79, ISBN 978-4549669140.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, pag. 84, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) M. Arakawa, Pokémon Gold Version and Silver Version Complete Pokédex, Nintendo Power, 2000, pag. 51, ASIN B000LZR8FO.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, pag. 108, ISBN 978-1930206120.
  • (EN) Elizabeth Hollinger, Pokémon Ruby & Sapphire: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 2003, pag. 119, ISBN 978-0761542568.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, pag. 105, ISBN 978-0761547082.
  • (EN) Fletcher Black, Pokémon Emerald: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2005, pag. 192, ISBN 978-0761551072.
  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, pag. 40, ISBN 978-0761556350.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, pag. 407, ISBN 978-0761562085.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Johto Guide & Johto Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 277, ISBN 978-0307468031.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, pag. 225, ISBN 978-0307468055.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon