Profesionalen Futbolen Klub Ludogorec 1945

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ludogorets Razgrad
Calcio Football pictogram.svg
Ludogorets FC.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Verde e Bianco.png
Dati societari
Città Razgrad
Paese Bulgaria Bulgaria
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Bulgaria.svg BFS
Campionato Gruppo A bulgaro
Fondazione 1945
Presidente Bulgaria Aleksandar Aleksandrov
Allenatore Bulgaria Georgi Dermendzhiev
Stadio Ludogorets Arena, Razgrad
(6 000 posti)
Sito web www.ludogorets.com
Palmarès
Titoli nazionali 3 Campionato bulgaro
Trofei nazionali 2 Coppa di Bulgaria
2 Supercoppa di Bulgaria
Si invita a seguire il modello di voce

Il Ludogorets Razgrad (in bulgaro ПФК Лудогорец Разград), meglio noto internazionalmente come Ludogorets, è una società calcistica bulgara con sede nella città di Razgrad. È stata fondata nel 1945 e attualmente milita nella prima divisione del campionato di calcio bulgaro.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondato nel 1945 dall'unione di cinque club di Razgrad, il club raggiunse la seconda divisione bulgara solo nella stagione 1961-62.

La promozione nella massima divisione bulgara arriva solo al termine della stagione 2010-2011, quando il club finisce primo nel girone Est della serie B bulgara.

Il 16 maggio 2012 il club vince il suo primo trofeo nazionale, la coppa di Bulgaria, battendo il Lokomotiv Plovdiv in finale.

Sempre nella stagione 2011-2012, al suo primo campionato assoluto in massima serie il Ludogorets vince contro tutti i pronostici il titolo di Bulgaria concludendo la stagione con un punto di vantaggio rispetto al CSKA Sofia grazie alla vittoria contro quest'ultima per 1-0 all'ultima giornata. Vittoria che permetterà alla squadra di Razgrad di sorpassare proprio il CSKA all'ultimo turno e di aggiudicarsi la vittoria del campionato[1]. L'11 luglio 2012 il Ludogorets completa il triplete nazionale, conquistando anche la Supercoppa di Bulgaria vincendo per 3 a 1 contro il Lokomotiv Plovdiv.

Grazie alla vittoria in campionato il Ludogorets ha partecipato alla UEFA Champions League 2012-2013, venendo eliminato nel secondo turno di qualificazione dai croati della Dinamo Zagabria. Nella stagione 2012-2013, la squadra bulgara vince il suo secondo titolo nazionale. Nella stagione successiva partecipa nuovamente alla UEFA Champions League: nel secondo turno preliminare elimina gli slovacchi dello Slovan Bratislava (tot. 4-2) e nel terzo turno preliminare elimina il Partizan Belgrado (tot. 3-1), vincendo anche in Serbia per 1-0, per poi essere eliminato dal Basilea nel play-off per l'accesso alla fase a gironi. Scende così nella fase a gironi di Europa League 2014, dove conclude il girone in prima posizione, con 16 punti e due vittorie in casa della Dinamo Zagabria e del PSV Eindhoven. Nei sedicesimi di finale, elimina la Lazio (0-1 all'Olimpico, 3-3 sul campo della formazione bulgara).

Nel turno di andata degli ottavi di finale il Lugodorets affronta il Valencia, dal quale viene sconfitto sia sul proprio campo per 3 a 0 il 13 marzo 2014, sia al ritorno, disputato il 20 marzo 2014 sul campo della squadra valenziana, per 1 a 0.

L'anno successivo la squadra è riuscita ad accedere alla fase a gironi di UEFA Champions League per la prima volta nella sua storia anche grazie al difensore Cosmin Moți che, a seguito dell'espulsione al 119' minuto del portiere Stojanov, si è improvvisato portiere parando due rigori (e segnandone uno) nel preliminare contro la Steaua Bucarest.

Rosa 2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
4 Finlandia D Tero Mäntylä
5 Francia D Alexandre Barthe
7 Bulgaria C Mihail Aleksandrov
8 Portogallo C Fábio Espinho
9 Slovenia A Roman Bezjak
10 Colombia C Sebastián Hernández
11 Brasile A Juninho Quixadá
12 Madagascar C Anicet Abel
15 Bulgaria D Aleksandar Aleksandrov
16 Colombia D Brayan Angulo
17 Spagna C Dani Abalo
18 Bulgaria C Svetoslav Djakov
19 Bulgaria C Aleksandar Vasilev
20 Brasile D Guilherme Choco
21 Bulgaria P Vladislav Stojanov
N. Ruolo Giocatore
22 Bulgaria C Kristiyan Kitov
23 Bulgaria C Hristo Zlatinski
24 Bulgaria D Preslav Petrov
25 Bulgaria D Jordan Minev
26 Canada P Milan Borjan
27 Romania D Cosmin Moți
31 Bulgaria P Georgi Argilashki
55 Bulgaria D Georgi Terziev
77 Portogallo D Vitinha
80 Brasile D Júnior Caiçara
84 Brasile C Marcelinho
91 Serbia P Ivan Čvorović
93 Paesi Bassi A Virgil Misidjan
99 Tunisia A Hamza Younés

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2011-2012, 2012-2013, 2013-2014
2011-2012, 2013-2014
2012, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lugodorets campione di Bulgaria

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]