Mr. Deeds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mr. Deeds
Adam Sandler nel film Mr. Deeds.png
Adam Sandler in una scena del film
Titolo originale Mr. Deeds
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85:1
Genere commedia
Regia Steven Brill
Fotografia Peter Lyons Collister
Montaggio Jeff Gourson
Musiche Teddy Castellucci
Scenografia Perry Andelin Blake
Costumi Ellen Lutter
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mr. Deeds è un film del 2002 diretto da Steven Brill. Prodotto ed interpretato da Adam Sandler, è il remake della pellicola di Frank Capra È arrivata la felicità (1936).

Il film è stato distribuito sia dalla Columbia Pictures sia dalla New Line Cinema; in USA è uscito nelle sale il 28 giugno 2002, mentre in Italia il 7 febbraio 2003.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'anziano ed iperattivo magnate Preston Blake muore durante una scalata sul monte Everest. Senza moglie né figli, lascia un impero da 40 miliardi di dollari, e sia i mass media che la sua società partono alla ricerca del discendente. Lo trovano a Mandrake Falls, nel New Hampshire; si chiama Longfellow Deeds, lavora in una pizzeria, ha un cuore d'oro, e sogna di vedere pubblicato un suo bigliettino d'auguri, che compone e declama per hobby.

In realtà, il dirigente senza scrupoli Chuck Cedar vuole comprargli le sue azioni (il 49% delle imprese Blake), per poi smantellare la società. In attesa di fargli firmare i documenti, lo porta a conoscere New York, nell'appartemento del defunto parente, assistito dall'efficiente maggiordomo Emilio Lopez, che ha la curiosa capacità di comparire e svanire all'improvviso.

In giro per la città stringe amicizia con l'infermiera Pam Dawson. In realtà, la donna è Babe Bennett, giornalista di "Dietro la notizia", programma televisivo che cerca di screditare il nuovo miliardario. Dopo poco Deeds si innamora di Pam, e sta ripensando all'idea di lasciare la città. Per evitarlo, Cedar collabora con il collega di Babe, e la smaschera di fronte agli occhi di Deeds, proprio la sera in cui lui voleva chiederle di sposarlo, e lei voleva raccontargli la verità, poiché innamorata anche lei. Deluso, Deeds firma la cessione delle sue azioni, devolve il ricavato in beneficenza, e torna alla sua vita a Mandrake Falls. Babe lo raggiunge, cercando di dimostrargli il suo amore, ma per Deeds lei è una sconosciuta.

Il giorno dell'assemblea degli azionisti però, Deeds si fa vivo e convince la platea di miliardari a rifiutare lo smantellamento. Ma Cedar non detiene solo il 49%, ha anche delle deleghe che lo portano a controllare la maggioranza. Tutto sembra perduto, quando irrompe Babe: dal diario di Preston Blake emerge che mise incinta una sua cameriera chiamata Lopez, esattamente la madre di Emilio: quindi, Cedar non è mai entrato in possesso delle azioni comprandole da Deeds, poiché sono sempre appartenute ad Emilio.

Ora Deeds e Babe gestiscono la pizzeria di Mandrake Falls. Emilio ha regalato un miliardo di dollari a Deeds, e a sua volta lui ha regalato una Corvette ad ogni suo concittadino, mentre in tutto il mondo si legge il biglietto di auguri dedicato a Babe, finalmente pubblicato.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Tra i comprimari fedeli di molte produzioni di Adam Sandler ritroviamo:

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto durante l'edizione dei Razzie Awards 2002 tre nomination come Peggior attore per Adam Sandler, Peggior attrice per Winona Ryder e Peggior remake o sequel.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema