Mirror's Edge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mirror's Edge
Mirror's Edge logo.png
Logo del gioco
Sviluppo DICE
Pubblicazione Electronic Arts
Data di pubblicazione Xbox 360, PlayStation 3:
Flag of the United States.svg 12 novembre 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 13 novembre 2008
Flag of Europe.svg 14 novembre 2008
Microsoft Windows:
Flag of the United States.svg 9 gennaio 2009
Flag of Europe.svg 16 gennaio 2009
Genere Avventura dinamica, Piattaforme
Tema Fantascienza
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma Playstation 3, Xbox 360, Microsoft Windows, iOS
Distribuzione digitale Steam, Xbox Live, PlayStation Network, App Store
Motore grafico Unreal Engine 3[1][2]
Motore fisico PhysX (opzionale)
Supporto DVD-ROM, Blu-Ray Disc
Requisiti di sistema Minimi: Windows XP (SP2)/Vista, CPU 3.0 GHz o superiore; Intel Pentium 4 o equivalente, RAM 1 GB, Scheda video NVIDIA GeForce 6800 o superiore (GeForce 7300 non supportata); ATI Radeon X1300 o superiore 256 MB con Pixel Shader 3.0, Scheda audio compatibile con DirectX 9.0c, HD 8 GB, connessione Internet necessaria, Lettore DVD 8x
Consigliati: CPU Intel Core 2 Duo 2.0 GHz o equivalente, RAM 2 GB o superiore, Scheda video NVIDIA GeForce 8800 o superiore 512 MB

Mirror's Edge è un videogioco d'azione-avventura in prima persona, sviluppato dalla Digital Illusions Creative Entertainment (DICE) e pubblicato da Electronic Arts. Il gioco è stato annunciato il 10 luglio 2007, ed è stato rilasciato per PlayStation 3 e Xbox 360 nel novembre 2008. Una versione Microsoft Windows è stata rilasciata nel gennaio 2009. Mirror's Edge poggia sul motore grafico Unreal Engine 3[1][2] con l'aggiunta di una nuova soluzione di illuminazione, sviluppato da Illuminate Labs in collaborazione con DICE. Il soggetto è stato scritto da Rhianna Pratchett,[3] mentre le musiche sono di Solar Fields (Magnus Birgersson).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una città dove le informazioni sono costantemente controllate, agili corrieri chiamati “Runners” trasportano importanti informazioni lontano da occhi indiscreti. Molte persone hanno accettato questa condizione di apparente perfezione, ma non Faith Connors (doppiata, nella versione italiana, da Asia Argento) e con lei molti runner, dei ribelli del pensiero libero che a costo della vita trasportano informazioni al confine di questa idilliaca prigione dorata.

Quando la sorella di Faith, Kate, ormai soggiogata per sua stessa volontà a questo stile di vita e diventata una poliziotta, si trova invischiata in problemi più grossi di lei ed accusata ingiustamente di un crimine, l'assassinio di un politico, costringerà l'impavida eroina ad infrangere il confine ed entrare in quella società che sta combattendo, varcando il "bordo dello specchio", in inglese appunto Mirror's Edge.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Mirror's Edge è inclassificabile secondo le categorie esistenti. Scopo del gioco infatti è sfruttare l'atleticità e l'esperienza da runner di Faith per raggiungere obiettivi, spesso inseguiti dalla polizia.

Mirror's Edge dispone di una visuale in prima persona, con gli arti del personaggio visibili durante il combattimento corpo a corpo.

Il gameplay si snoda su lunghe sequenze acrobatiche: gli ambienti, disseminati di casse, pedane, tubi e fili, consentono di seguire un percorso mai troppo poco evidente ma neanche eccessivamente forzato. Vista la grande quantità di azioni, gli sviluppatori hanno impostato i controlli basandosi sul concetto di sensibilità del contesto: il dorsale sinistro del gamepad servirà per tutti i movimenti verso l'alto, mentre il grilletto sottostante per quelli verso il basso. In questo modo usando solo due pulsanti il giocatore può saltare, scivolare, aggrapparsi alle sporgenze, arrampicarsi... Il dorsale destro permette di compiere un istantaneo giro di 180 gradi su sé stessi, cosa che permette di passare agilmente da una parete all'altra di piccole stanze. Il grilletto destro è dedicato agli attacchi corpo a corpo: infatti, nonostante sia sempre possibile trovare una via di fuga, capiterà a volte di trovarsi in trappola e dover combattere. Oltre a pugni e calci (ottenuti combinando i vari tasti) si disporrà di una efficace mossa di disarmo, utilizzabile qualora, avvicinandosi a un poliziotto, questo cerchi di colpirci con l'arma impugnata. Prendendo bene i tempi, si lascerà l'avversario a terra e la sua arma nelle nostre mani. Benché essa sia utilizzabile, riduce pesantemente la mobilità, rendendo impossibile compiere anche i semplici salti.

Il gioco è privo di HUD ed è basato sulla full-body experience: vale a dire che ogni azione compiuta restituirà un feeling assolutamente realistico, coinvolgendo tanto quello che vedremo quanto quello che sentiremo.

Lo stile di gioco è influenzato da parecchi fattori, sia dentro che fuori il mondo dei videogiochi: l'abilità della protagonista di correre e saltare da un palazzo all'altro sfruttandone tutti gli elementi architettonici, le orme che Mirror's Edge percorre sono quelle del Parkour, una disciplina metropolitana nata in Francia che lega l'estrema agilità con spettacolari acrobazie utili per superare degli ostacoli normalmente insormontabili.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Still Alive: The Remixes.

Il 7 ottobre 2008, EA ha annunciato l'uscita di un album di remix con la sigla di Mirror's Edge "Still Alive" della musicista svedese Lisa Miskovsky. All'album hanno contribuito artisti come Benny Benassi, Junkie XL, Paul van Dyk, Teddybears e Armand Van Helden. L'album, dal titolo Still Alive - The Remixes, è stato rilasciato l'11 novembre 2008[4] che è stato incluso gratuitamente nel gioco standard nelle versioni successive per tutte le piattaforme. Nel mese di maggio 2009, la colonna sonora Mirror's Edge Original Videogame Score è stata rilasciata solo in forma di download digitale. L'album è stato composto dal musicista elettronico svedese Magnus Birgersson, noto anche come Solar Fields.[5][6]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni
Rivista o Sito Punteggio
Eurogamer 8/10[7]
1UP.com A-
GameSpot 7/10[8]
IGN.com 7.3/10
The Games Machine 78/100
Edge 5/10

Mirror's Edge è stato generalmente ben accolto dalla critica specializzata: il sito Eurogamer ha premiato la versione Xbox 360 con 8/10: il gioco viene descritto come un titolo ambizioso, ma tuttavia dotato di alcuni passaggi "irritanti".[9] Più severa la rivista Edge, che lo critica per la scarsa libertà di scelta dei percorsi.[10] L'aggregatore di recensioni Metacritic ha un voto di media di 79% per le versioni console, e 80% per quella Windows.[11]

In Italia, la versione Windows è stato recensito con un punteggio di 78% da The Games Machine, che ne loda il particolare stile grafico ma critica anch'essa la poca libertà concessa al giocatore e la bassa sfida offerta.[12]

SpazioGames, invece, pur ritenendolo un ottimo titolo ne critica il doppiaggio italiano, spesso freddo e poco inerente al contesto in cui si muove l'eroina Faith.[13]

Mirror's Edge ha superato i 2 milioni di copie vendute.[14]

Reboot[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 giugno 2013 è stato annunciato il reboot del franchise del gioco con un trailer proiettato durante la conferenza di Electronic Arts all'Electronic Entertainment Expo 2013.[15] . Il gioco sarà basato sulla nuova versione del Frostbite Engine sviluppato da DICE.[16] Il gioco verrà rilasciato su PC, Mac, Xbox One e PlayStation 4[17]

Il 9 giugno 2014 sono stati rivelati ulteriori dettagli sul reboot, in occasione dell'E3 2014. Sembra infatti che il gioco manterrà la linea grafica del precedente capitolo: i colori presenti si limiteranno al bianco, nero, giallo, rosso e blu. I combattimenti sono stati migliorati e ora ricoprono un ruolo fondamentale nel gameplay.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Ross Miller, Mirror's Edge reflects on Unreal Engine 3, Joystiq, 7 maggio 2008. URL consultato l'8 maggio 2008.
  2. ^ a b Mirror's Edge: prime immagini, gamesblog.it, 9 maggio 2008. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  3. ^ Mirror's Edge su IMDb. URL consultato il 23 febbraio 2012.
  4. ^ (EN) DICE Announces Mirror’s Edge Remix Album Hitting Airwaves This November, EA, 7 ottobre 2008. URL consultato il 7 ottobre 2008.
  5. ^ Interview with Mirror's Edge Music Composer Magnus Birgersson (aka Solar Fields), Music4Games. URL consultato il 2 febbraio 2010.
  6. ^ Mirror's Edge Original Videogame Score.
  7. ^ Christian Donlan, Mirror's Edge Review - Page 2 // Xbox 360 /// Eurogamer - Games Reviews, News and More, Eurogamer.net. URL consultato l'11 dicembre 2008.
  8. ^ Kevin VanOrd, Xbox 360 Mirror's Edge Review, GameSpot, 11 novembre 2008. URL consultato l'11 novembre 2008.
  9. ^ (EN) Christian Donlan - Mirror's Edge Review, Eurogamer. URL consultato l'11 novembre 2008.
  10. ^ Edge Online - Mirror Edge Review, Edge Magazine Online, 26 novembre 2008.
  11. ^ Mirror's Edge
  12. ^ The Games Machine n. 243, gennaio 2009
  13. ^ Mirror's Edge - apple, pc, ps3, x360
  14. ^ Mirror's Edge 2 fermo ai box?
  15. ^ Multiplayer.it - Mirror's Edge 2 annunciato con un trailer alla conferenza EA
  16. ^ Eurogamer.it, Il nuovo Mirror's Edge sarà "molto diverso dall'originale", 12 giugno 2013.
  17. ^ Mirror's Edge (mirrorsedge) on Twitter

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]