Metropolitana di Palma di Maiorca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Metropolitana di Palma di Maiorca
Palma de Mallorca Metro 0007.jpg
Inaugurazione 2007
Gestore Serveis Ferroviaris de Mallorca
Lunghezza 15,55[1] km
Numero linee 2
Numero stazioni 15
Mappa del tracciato

La metropolitana di Palma di Maiorca è un sistema di trasporto pubblico di massa progettato verso la fine del 2004 ed entrato in servizio il 25 aprile 2007. Con due linee in servizio, conta 15 stazioni e una rete complessiva di 15,55 Km[1].

In ordine cronologico, si tratta della quinta rete metropolitana attivata in Spagna, dopo quella di Madrid (1929), Barcellona (1924), Valencia (1988) e Bilbao (1995). In termini di utenza si colloca al sesto posto, dietro a quella di Siviglia, trasportando la maggior parte degli studenti dell’Università delle Isole Baleari, collocata al di fuori dei confini cittadini di Palma di Maiorca.

La linea M1 conta 9 stazioni per una lunghezza di 7,2 km e unisce la stazione intermodale di Palma con l’Università. La linea M2, inaugurata il 13 marzo 2013, ha 9 stazioni (di cui 3 in comune con la linea M1) e con una lunghezza di 8,35 km collega la stazione intermodale con Marratxí. La rete è collegata con le tre linee del Servizio Ferroviario di Maiorca (SFM) e con la Ferrovia di Soller.

La rete ferroviaria è di proprietà del Governo delle Isole Baleari mentre il servizio è gestito dal Consorci Transport Mallorca (CTM).

Rete[modifica | modifica wikitesto]

La rete della metropolitana di Palma di Maiorca è costituita da due linee:

Linea Percorso Inaugurazione Lunghezza Stazioni
M1 Plaza de España - UIB 2007 7,2 km 9
M1 Plaza de España - Marratxí 2013 8,35 km 9

Entrambe le linee hanno come capolinea la stazione intermodale, nei pressi di Plaza España e le prime tre fermate in comune. La linea M1 (Metro UIB), si sviluppa per intero su un tracciato urbano e ha come capolinea il campus dell'Università delle Isole Baleari. La linea M2 (Metro Marratxí) utilizza i binari della rete ferroviaria di Maiorca e termina il suo servizio nella municipalità di Marratxí.

Le stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nella tabella che segue, a fianco ad ogni stazione, sono indicati i servizi presenti e gli eventuali interscambi ferroviari.

BSicon utKACCa.svg Estación Intermodal de Plaza España Feature parking.svg Logomi info.gif Feature suburban buses.svg LogoSFM.gif
BSicon utHST.svg Jacint Verdaguer
BSicon utHST.svg Son Costa / Son Fortesa
Unknown route-map component "utBS2+l" Unknown route-map component "utBS2+r"
Unknown route-map component "utSTRe" Urban tunnel stop on track
Son Fuster Vell
Urban straight track Urban tunnel stop on track
Gran Vía Asima
Urban straight track Urban tunnel stop on track
Son Castelló
Urban straight track Urban tunnel stop on track
Camí dels Reis
Urban straight track Unknown route-map component "utSTRe"
Urban straight track Urban stop on track
Son Sardina Metropolitana di Milano Treno.svg
Urban straight track Unknown route-map component "utSTRa"
Urban straight track Urban End station in tunnel
UIB Feature suburban buses.svg
Unknown route-map component "uHSTACC"
Son Fuster Feature parking.svg
Urban stop on track
Virgen de Lluc
Urban stop on track
Son Cladera/Es Vivero
Urban station on track
Pont d'Inca Feature suburban buses.svg
Unknown route-map component "uHSTACC"
Pont d'Inca Nou Feature parking.svg
Unknown route-map component "uKACCe"
Marratxí Feature suburban buses.svg LogoSFM.gif

Le linee[modifica | modifica wikitesto]

Linea M1 (Metro UIB)[modifica | modifica wikitesto]

Treno in servizio sulla linea M1

La linea M1 conta 9 stazioni ed ha una lunghezza complessiva di 7,2 km, impiegando 13 minuti per collegare i due capolinea.

Il primo tratto, tra le prime tre stazioni, è in comune con la linea M2 e si svillupa sulla rete ferroviaria già esistente della rete ferrroviaria di Maiorca. Questo consente l'interscambio con le altre tre linee ferroviarie dell'isola delle Baleari.

Si sviluppa su un tracciato interrato, eccezion fatta per la stazione in superficie di Son Sardina, punto di interscambio con la ferrovia di Soller.

Inaugurata il 25 aprile 2007, è stata costruita con lo scopo di collegare il centro della città con il campus universitario, posto nell'entroterra, togliendo il traffico automobilistico dalla strada secondaria Ma-1110 detta anche Carretera de Valldemosa. La linea trasporta principalmente gli studenti dell'Università delle Isole Baleari

Linea M2 (Metro Marratxí)[modifica | modifica wikitesto]

La linea M2 ha un totale di 9 stazioni per una lunghezza di 8,35 km, coprendo l'intero percorso in 14 minuti. Essa si sviluppa per l'intero tratto sulla rete ferroviaria di Maiorca, coprendo la parte urbana della linea che collega il capoluogo maiorchino con Marratxí. Le prime tre stazioni sono comuni alla linea M1.

Entrata in servizio il 13 marzo 2013, la linea nasce con lo scopo di rendere più frequenti i collegamenti tra i due centri urbani, velocizzando le tre tratte suburbane verso le altre città dell'isola (Inca, Sa Pobla e Manacor), togliendo le fermate intermedie. Viene così creato un nuovo tipo di collegamento metropolitano con una cadenza di 15/20 minuti.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Interamente a doppio binario elettrificata, attualmente dispone della linea L1. Ha un'estensione di 7,2 km dei quali 4 sono sotterranei a circa 8 metri di profondità mentre 3,2 km si sviluppano in superficie. Le fermate sono 9 di cui 8 sotterranee ed una in superficie.

La linea è stata progettata per consentire una velocità massima di 100 km/h e collega piazza di Spagna con l'università (UIB). Il tempo di percorrenza dell'intera tratta è di 13 minuti.

Orario di esercizio[modifica | modifica wikitesto]

La metropolitana è in servizio tutti i giorni dalle ore 6.15 alle 23.00. La frequenza di passaggio dei convogli è di 15 minuti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Le due linee hanno la prima tratta in comune, il dato si riferisce alla lunghezza dei due percorsi sommati.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]