L'amore non va in vacanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amore non va in vacanza
L'amore non va in vacanza.jpg
Cameron Diaz e Kate Winslet in una scena del film
Titolo originale The Holiday
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2006
Durata 136 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere commedia, romantico
Regia Nancy Meyers
Sceneggiatura Nancy Meyers
Produttore Columbia Pictures
Fotografia Dean Cundey
Montaggio Joe Hutshing
Musiche Hans Zimmer
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'amore non va in vacanza (The Holiday) è un film commedia romantica del 2006 distribuito dalla Columbia Pictures. È ambientato negli Stati Uniti d'America ed in Inghilterra. La regista è Nancy Meyers, mentre fanno parte del cast Cameron Diaz, Kate Winslet, Jude Law, e Jack Black. Tra gli attori che in questa pellicola interpretano personaggi minori si hanno Eli Wallach, Edward Burns e Rufus Sewell.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo tre anni di una relazione tira e molla, Iris Simpkins (Kate Winslet) è ancora innamorata di Jasper Bloom, il suo collega di lavoro, nonostante la sua infedeltà e lo sfruttamento dei suoi sentimenti. Tuttavia, durante la festa di Natale della sua compagnia, Jasper annuncia che ora è fidanzato con Sarah Smith-Alcott, la donna con cui tradiva Iris, e Iris è distrutta.

Nello stesso tempo, Amanda Woods, (Cameron Diaz) a Los Angeles, ha appena rotto con il suo fidanzato, Ethan, che ha dormito con la sua centralinista. Lei lo scarica, ma mostra di essere incapace di piangere. Per capriccio, Amanda decide di prendere una pausa dal suo intenso lavoro e dalla vita sentimentale e affittare una casa ovunque molto lontano. Mentre naviga su internet, trova Iris nel Surrey, a cui è appena capitato di trovarsi nella sua stessa situazione. Invece di affittare la casa, Iris dice che desidera fare uno scambio di casa, a cui Amanda acconsente.

Amanda si trova estremamente annoiata nel rurale Surrey, ma Iris è piacevolmente sorpresa dall’immane grandezza e lusso della casa di Amanda. Amanda decide di fare le valigie e prendere un pomeriggio il volo per tornare a casa il giorno seguente. Ma quella sera incontra Graham (Jude Law), il fratello maggiore di Iris, che è venuto a casa di Iris per smaltire la sua sbronza. I due provano attrazione l’uno per l’altra e decidono di passare una notte d’amore, dato che probabilmente non si rivedranno più in seguito. Il giorno seguente, Amanda informa Graham della sua decisione di partire. Lui è chiaramente deluso, ma la invita a una cena con i suoi amici nel caso cambiasse idea. All’aeroporto, Amanda considera la possibilità che potrebbe mancarle Graham. Più tardi quella sera, Graham entra nel pub, e finalmente vede Amanda. I due continuano a creare la loro relazione nei giorni seguenti nonostante le sue preoccupazioni riguardo alle chiamate che lui riceve da due persone chiamate Sophie e Olivia.

Nello stesso tempo, Iris conosce i vicini di Amanda, incluso un anziano signore che si chiama Arthur Abbott (Eli Wallach) che scriveva sceneggiature per una lista di classici film d’autore. I due iniziano un’amicizia, e Iris nota una lettera fra la posta di Arthur con cui lo implorano di apparire al "Writers Guild Festival" per una serata in onore delle sue opere. Arthur semplicemente butta via la lettera e a Iris, sbalordita, dice che lui declina ogni volta che loro gli inviano una richiesta temendo di poter essere visto come un invalido, vecchio signore di fronte alle poche persone che lo ricordano, evitando debitamente di vergognarsi. Iris aiuta Arthur a mettersi in forma per partecipare alla cerimonia senza il suo deambulatore. Mentre aiuta Arthur, lei diventa anche amica di Miles (Jack Black), un compositore che è impegnato con un'attrice, Maggie (Shannyn Sossamon). Mentre passano del tempo insieme, Miles scopre che Maggie lo tradisce con un altro uomo. I due rompono, e Miles trova consolazione nella relazione con Iris. Per cavarsela con l’indecisione dei loro sentimenti, Iris collabora con Miles, che compone alcune musiche per l’entrata di Arthur.

Amanda e Graham continuano la loro relazione. Poi, una sera, Amanda va a trovarlo e scopre che lui è vedovo con due bambine piccole, le stesse Sophie e Olivia che Amanda credeva essere altre relazioni dell'uomo. Lui si dice dispiaciuto di non averlo mai detto, e che probabilmente lei non avrebbe più voluto stare con lui mai più. Al contrario, lei è felicissima del carattere gentile delle sue figlie. Quando dormono insieme la loro ultima notte, Graham confessa ad Amanda di amarla. Lei gli dice che non si aspettava di sentire questo, e lui si sente sciocco per aver esposto i suoi sentimenti.

Jasper visita Iris a Los Angeles il giorno della cerimonia di Arthur, dicendole che non vuole perderla, nonostante il suo imminente matrimonio. Iris, comunque, decide chiaramente che si sente come una riserva che viene usata. Dice a Jasper freddamente che non lo ama più e lo butta fuori. Miles, nello stesso tempo, si incontra con Maggie, che si scusa e prega per un’altra possibilità. Miles rifiuta, e lui e Iris accompagnano Arthur al Writers Guild Convention e ascoltano il suo discorso nel teatro pieno di ammiratori. Liberati dai loro legami sentimentali, Miles le chiede di uscire insieme a Capodanno. Quando Iris gli risponde che sarà in Inghilterra, decide che gli piacerebbe visitarla così da poter continuare la loro storia. Nel giorno in cui Amanda deve ritornare negli Stati Uniti, lei e Graham si danno un ultimo bacio, e lei parte. In taxi sulla strada per l’aeroporto, Amanda si scopre a piangere, qualcosa che non ha più fatto da quando aveva 15 anni. Scende così dal taxi e corre indietro per un lungo pezzo a casa di Iris. Quando arriva, trova Graham che ha pianto e dice "senti, ti volevo dire. Perché dovrei andare via prima di festeggiare Capodanno?" si abbracciano e restano insieme.

Il film si chiude con Iris, Miles, Amanda, Graham e le sue bambine tutti insieme che celebrano felicemente il Capodanno insieme a casa di Graham.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Le scene girate nella casa del personaggio interpretato da Cameron Diaz sono state girate a San Marino (California). Gli interni della casa di Amanda sono costati alla produzione circa un milione di dollari.[senza fonte]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Quando avviene il primo incontro tra Iris (Kate Winslet) e Miles (Jack Black), dall'autoradio di quest'ultimo si levano le note del tema principale di “Nuovo Cinema Paradiso” composto da Ennio Morricone e proprio Miles lo cita, omaggiandolo.

Mentre Kate Winslet decide che DVD guardarsi a casa, tra tutti i film in parete si intravede proprio il DVD di THE HOLIDAY (titolo inglese di "L'amore non va in vacanza") con la copertina usata in USA e UK.

Nell'appartamento di Graham (Jude Law), si può vedere appeso ad una parete, il manifesto italiano della “2 Settimana del Libro” del 1953.

Riconoscimenti e candidature[modifica | modifica sorgente]

Camei[modifica | modifica sorgente]

Lindsay Lohan e James Franco compaiono, pur non apparendo nei titoli di coda, nel trailer del film a cui il personaggio di Cameron Diaz sta lavorando.

Dustin Hoffman appare in un piccolo ruolo nella scena girata nel videonoleggio, quando Jack Black parla del film Il laureato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema