Hans Zimmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hans Florian Zimmer (Francoforte sul Meno, 12 settembre 1957) è un musicista e compositore tedesco.

Vive negli Stati Uniti, ed è a capo del dipartimento musicale dello studio cinematografico DreamWorks.

Negli anni '70 ed '80 ha svolto l'attività di session-man suonando le tastiere in gruppi pop quali Ultravox, The Buggles e Krisma. Successivamente, per quasi tre decenni, ha composto musiche di film di grande successo tra cui Thelma & Louise, Rain Man - L'uomo della pioggia, Il re leone, Mission: Impossible, Il gladiatore, Black Hawk Down - Black Hawk abbattuto, Allarme rosso, La sottile linea rossa, L'ultimo samurai, Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma, Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo, Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, Il codice da Vinci, Angeli e Demoni, Batman Begins, Il cavaliere oscuro, Il cavaliere oscuro - Il ritorno, Inception, The Rock, Il principe d'Egitto, Spirit - Cavallo selvaggio, La casa degli spiriti, Pearl Harbor, Kung Fu Panda, Kung Fu Panda 2 e tanti altri film che hanno avuto successo anche grazie alle sue colonne sonore. Molte di queste sono spesso utilizzate in programmi televisivi per la loro notevole orecchiabilità ed espressività. Sue le musiche dei giochi elettronici, Call of Duty: Modern Warfare 2 e Crysis 2 (usciti rispettivamente nel 2009 e nel 2011).

Nello stesso anno, compone le colonne sonore per ben 4 film di successo tra cui Angeli e Demoni e Sherlock Holmes. Per il film di Guy Ritchie, Zimmer ottiene una nomination all'Oscar.

Nel 2010 firma le colonne sonore di Inception (campioni d'incassi del regista di Batman Begins e Il Cavaliere Oscuro Christopher Nolan), per il quale ottiene numerosi riconoscimenti fra i quali la nomination all'oscar, e The Pacific per il quale vince un Emmy Awards (7 gli Emmy in totale vinti fino al 2012), miniserie prodotta da Steven Spielberg e Tom Hanks.

Le sue opere sono notevoli per la capacità di integrare la musica elettronica con sonorità tradizionali e arrangiamenti orchestrali. Nella sua carriera ha vinto quattro Grammy Awards, due Golden Globe (su 9 nomination), un classico BRIT Award e un Oscar (su 9 nomination) per le migliori musiche nel 1995.

È stato anche classificato nella lista dei Top 100 geni viventi alla posizione numero 72, condivisa con il collega John Williams.[1][2]

Infanzia[modifica | modifica sorgente]

Nasce a Francoforte sul Meno, in Germania. Da bambino, visse a Königstein-Falkenstein, dove ha iniziato a suonare il pianoforte di casa. Sembra che non abbia frequentato corsi di pianoforte, se non brevemente, poiché non amava la disciplina delle lezioni formali[senza fonte]Da adolescente si trasferisce a Londra, dove frequenta la Hurtwood House, nei pressi di Dorking.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera musicale suonando le tastiere e i sintetizzatori con diverse band, tra cui gli Ultravox e The Buggles (Video Killed the Radio Star fu il primo video musicale trasmesso da MTV).

Nel 1980 entra come membro ufficiale nel gruppo Krisma[3] partecipando alla realizzazione dell'album Cathode Mamma come tastierista e programmatore . Many Kisses, il singolo tratto dall'LP, vendette più di un milione di copie in tutta Europa, uno dei classici dell'elettropop anni ottanta. Finita la promozione con i Krisma, Zimmer riprende l'attività di session man.

Nel 1985 ha collaborato con Claudio Baglioni alla realizzazione dell'album La vita è adesso.

Ha poi collaborato con il noto compositore e suo mentore Stanley Myers che l'ha spinto a dedicarsi completamente alla composizione per il cinema. Insieme, Myers e Zimmer hanno lavorato sulla fusione del suono orchestrale tradizionale con strumenti elettronici.

Going for Gold[modifica | modifica sorgente]

Una delle opere più durevoli di Zimmer durante la sua permanenza nel Regno Unito, è la canzone tema per il game show televisivo Going for Gold, composta nel 1987 insieme a Sandy McClelland. In un'intervista alla BBC, Zimmer ha detto: "Comporre musica per Going For Gold fu molto divertente. E 'il genere di cose che fai quando la tua strada è piena di incognite e non hai davanti una carriera ben definita, mi sentivo molto fortunato".

L'uomo della pioggia[modifica | modifica sorgente]

Un punto di svolta nella carriera di Zimmer si verifica nel 1988 con l'Uomo della pioggia, un film che ha ottenuto un enorme successo. Il regista, Barry Levinson, stava cercando un musicista per la composizione della colonna sonora. Diana Rodhes, sua moglie, dopo aver ascoltato il CD di una partitura del film drammatico anti-apartheid Un mondo a parte, per il quale Zimmer aveva composto la musica, lo raccomanda al marito.

Levinson è molto colpito dal lavoro di Zimmer, per cui lo assume per comporre la colonna sonora del film L'uomo della pioggia. Nella partitura utilizza diversi sintetizzatori, tra cui un Fairlight CMI, mescolato con fusti di acciaio.

La colonna sonora ottiene nel 1989 l' Academy Award, mentre il film vince quattro Oscar tra cui quello per il miglior film.

A spasso con Daisy[modifica | modifica sorgente]

Un anno dopo fu chiesto a Zimmer di comporre anche la colonna sonora del film, "A spasso con Daisy che, come Rain Man, vince un Academy Award per il miglior film. La strumentazione musicale del film è interamente composta da sintetizzatori e campionatori, tutti interpretati dallo stesso Zimmer. Zimmer riguardo alla strumentazione, diceva scherzando : "Non sembrava assolutamente un pianoforte, ma si comportava come un pianoforte".

Thelma & Louise e The Power of One[modifica | modifica sorgente]

Nel 1991 compone la partitura di Thelma & Louise, caratterizzata dalla diapositiva della chitarra di Pete Haycock sul tema "Thunderbird". Nel 1992, per realizzare la colonna del film "The Power of One", Zimmer va in Africa, per utilizzare cori e tamburi africani nella registrazione della colonna sonora.

Il Re leone[modifica | modifica sorgente]

La Disney Animation Studios, colpita dal lavoro di Zimmer, lo assume per comporre la colonna sonora del film del 1994 "Il re leone". Era la sua prima partitura per un film d'animazione, vincitrice di numerosi premi tra cui un Academy, un premio per la migliore colonna sonora originale, un Golden Globe e due Grammy. Nel 1997, la partitura viene adattata per una versione musical per Broadway, che vince nel 1988 il Tony Award per la miglior colonna sonora per musical. A partire dal mese di aprile del 2012, la versione musical de "ll Re leone" raggiunge il maggior incasso di tutti i tempi mai realizzato per uno spettacolo di Broadway : esattamente 853.800.000 $.

Talent Scout[modifica | modifica sorgente]

Hans Zimmer ha sponsorizzato molti giovani artisti come Mark Mancina, John Powell, Harry Gregson-Williams, Nick Glennie-Smith e Klaus Badelt, tutti facenti parte del gruppo di compositori noto come Remote Control Productions, un gruppo precedentemente chiamato Mediaventures e fondato dallo stesso Zimmer.

La sottile linea rossa e il Principe d'Egitto[modifica | modifica sorgente]

Nel 1998, per la partitura del film "La sottile linea rossa", Zimmer disse che il regista Terrence Malick voleva avere a disposizione tutta la colonna sonora prima di cominciare le riprese, per cui incise ben sei ore e mezza di musica. Il successivo progetto Zimmer fu la partitura del film "Il principe d'Egitto", prodotto dalla DreamWorks Animation. La cantante yemenita-israeliana Ofra Haza, che Zimmer aveva scritturato, era così bella che gli amministratori del film decisero di utilizzarla quale modello per uno dei personaggi.

Anni 2000[modifica | modifica sorgente]

Negli anni 2000, Zimmer ha composto diverse colonne sonore per film di successo, tra cui: Il gladiatore (2000), Black Hawk Down e Hannibal (2001), L'ultimo samurai (2003), Il codice Da Vinci (2006), I Simpson - Il film (2007), Angeli e Demoni (2009) e Sherlock Holmes (2009).

Durante la composizione della colonna sonora dell'Ultimo samurai all'inizio del 2003, Zimmer viene avvicinato dal produttore Jerry Bruckheimer, con il quale aveva lavorato in precedenza alle partiture dei film Crimson Tide, The Rock e Pearl Harbor. In quel periodoBruckheimer aveva terminato la regia del film Pirati dei Caraibi: La maledizione della luna, ma non essendo soddisfatto della musica composta per il film da Alan Silvestri, aveva intenzione di sostituirlo con Zimmer. A causa dei suoi impegni per l' Ultimo Samurai, il compito di comporre e supervisionare la musica per il film Pirati dei Caraibi: la maledizione della prima luna fu dato a Klaus Badelt, uno dei colleghi di Zimmer presso media Ventures. Zimmer ha fornito alcune partiture utilizzate nel film, anche se non viene accreditato come autore

Zimmer viene assunto come compositore per i tre film successivi della serie. Per il film del 2009 Sherlock Holmes, la rivista "Daily Variety" ha riferito che Zimmer ha acquistato uno strano pianoforte, dal suono "eccentrico", per 200 dollari e lo ha utilizzato durante il processo di composizione.

Batman e il Cavaliere Oscuro[modifica | modifica sorgente]

Zimmer è anche noto per il suo lavoro sulle partiture di Batman di Christopher Nolan e Il Cavaliere oscuro sul quale ha collaborato con James Newton Howard. A causa del numero eccessivo dei compositori che hanno contribuito della colonna sonora la commissione dell'Oscar in un primo momento aveva escluso il film. Zimmer riesce a convincerli dimostrando che i film moderni hanno bisogno di collaborazione.

Un autore pluripremiato e i concerti dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Nel 1996 riceve il BMI Richard Kirk Award alla carriera. Nell'ottobre del 2000, Zimmer esegue per la prima volta dal vivo un concerto con un'orchestra e un coro al 27° Annual Flanders International Film Festival di Gand. Ha ricevuto una serie di onori e riconoscimenti, tra cui il premio Lifetime Achievement in Composizione del film dal National Board of Review, nel 2003 il Premio Frederick Loewe al Palm Springs International Film Festival, l'ASCAP Henry Mancini Award alla carriera,. Nel dicembre 2010, Zimmer ha ricevuto una stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Zimmer vive a Los Angeles con la moglie Suzanne, ed ha quattro figli.

I premi[modifica | modifica sorgente]

Zimmer ha ricevuto 7 nomination ai Golden Globe, 7 ai Grammy e le candidature all'Oscar per Rain man - L'uomo della pioggia, Il gladiatore, Il re leone, Qualcosa è cambiato, Uno sguardo dal cielo, La sottile linea rossa, Il principe d'Egitto, Sherlock Holmes e Inception. Solo nel 1995 è riuscito ad aggiudicarsi la statuetta, per le musiche de Il re leone.

Il gladiatore[modifica | modifica sorgente]

Il maggior successo del compositore è la colonna sonora del film Il gladiatore (2000) che gli è valsa una nomination all'Oscar, un Golden Globe e un Broadcast Film Critics Awards, ma soprattutto è una delle colonne sonore più vendute nella storia del cinema. Con la composizione della colonna sonora de Il gladiatore Zimmer inaugura una nuova era cine-musicale che lo conduce in pochi anni ad essere uno dei compositori più richiesti a livello mondiale.

Il suo stile, caratterizzato da eroici temi d'ottoni su ostinati d'archi accompagnati dai cori e talvolta arricchito di effetti elettronici, è preso d'esempio da numerosi compositori di nuova generazione come Klaus Badelt, Steve Jablonsky, Ramin Djawadi e altri numerosi artisti membri della Remote Control Productions. Numerosi registi richiedono spesso ad altri compositori di realizzare colonne sonore in stile zimmeriano, ne sono un esempio Alexandre Desplat e Patrick Doyle con le colonne sonore, rispettivamente per Harry Potter e i Doni della Morte: Parte 2 e per Thor. Nel nuovo decennio lo stile di Zimmer sembra aver ceduto il passo ai sintetizzatori di Trent Reznor e alle note sospese di Alexandre Desplat.

Gli ultimi lavori[modifica | modifica sorgente]

Ha assistito il collega Klaus Badelt nella realizzazione della colonna sonora del primo film della saga Pirati dei Caraibi. Il brano centrale del film, intitolato "He's a Pirate" e pensato come tema proprio di Jack Sparrow, è stato realizzato totalmente dallo stesso Zimmer.

Nel 2010 compone la colonna sonora del film Inception guadagnandosi una nomination all'Oscar.

Nel 2011 compone numerose colonne sonore ma, nonostante ciò, decide di non partecipare alla corsa agli Oscar. Verrà poi nominato consulente musicale per la cerimonia della consegna delle statuette.

Nel 2013 ha collaborato alla colonna sonora del videogioco Beyond: Due anime, i cui protagonisti sono interpretati da Ellen Page e Willem Dafoe.

Colonne sonore[modifica | modifica sorgente]

Elenco completo delle colonne sonore composte da Hans Zimmer:

1982

1984

1985

1986

1987

1988

1989

1990

1991

1992

1993

1994

1995

1996

1997

1998

1999

2000

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

2008

2009

2010

2011

2012

2013

2014

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) La lista dei 100 geni viventi.
  2. ^ I 100 geni viventi top è stato compilato da un gruppo di sei esperti in creatività ed innovazione da Creators Synectics, una società globale di consulenza. (Alcuni fra i tanti nomi presenti nella lista sono Albert Hofmann (Chimico), Stephen Hawking (Fisico), Matt Groening (Animator), Nelson Mandela (Politico), Richard Dawkins (Biologo e filosofo), Geoffrey Hill (Poeta), Il Dalai Lama (Leader spirituale) e tanti altri (dalla politica alla psicologia, dal cinema alla fisica ecc..).
  3. ^ che, per l'occasione da "duo" diventa "trio"

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Oscar alla migliore colonna sonora Successore
John Williams
per Schindler's List
1995
per Il re leone
Luis Bacalov
per Il postino

Controllo di autorità VIAF: 74039886 LCCN: n92010382