Edward Burns

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edward Burns al Tribeca Film Festival (2010)

Edward Fitzgerald Burns (New York, 29 gennaio 1968) è un attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Secondogenito di tre figli, Burns nasce a Woodside, un quartiere del Queens (New York), il 29 gennaio del 1968 da una famiglia di origini irlandesi. Il padre, Edward J. Burns, è un public relation man, in passato ufficiale di polizia[1], mentre la madre, Molly McKenna, è una amministratrice presso un ente federale. Cresce a Long Island e studia regia presso l'"Hunter College" di New York. Realizza alcuni cortometraggi e il mediometraggio Brandy presentato nel 1992 al Independent Feature Film Market.

Nel 1995 dirige il suo primo lungometraggio I fratelli McMullen, del quale è sceneggiatore e attore protagonista. Il film girato in 16mm, è costato solo 25.000 dollari e finanziato grazie l'aiuto di amici e parenti.

Grazie all'incontro con Robert Redford, Burns ha la possibilità di presentare il suo film al Sundance Film Festival e Redford colpito dal suo lavoro decide di produrre i suoi successivi lavori. Nel 1996 realizza Il senso dell'amore. Debutta come attore in un film non suo, Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg, seguito da 15 minuti - Follia omicida a New York.

« Mi sento molto più libero quando recito in film non miei, posso concentrarmi sulla mia recitazione e provare cose che non mi azzarderei a fare nei miei film perché ho altro di cui preoccuparmi in qualità di regista" »

Nel 2001 dirige ed interpreta I marciapiedi di New York e partecipa al collettivo The Concert for New York City nel segmento Lovely day. Nel 2005 è stato guest star in 3 episodi di Will & Grace, nel ruolo di Nick, spasimante di Grace Adler.

Recita in Una vita quasi perfetta con Angelina Jolie, Confidence - La truffa perfetta con Dustin Hoffman e L'amore non va in vacanza di Nancy Meyers. Tra il 2006 e il 2007 è stato ospite della serie tv Entourage, dove ha interpretato sé stesso. Nel 2007 dirige Purple Violets, primo film ad essere distribuito digitalmente per iTunes Store gestito dalla Apple.

Nel 2008 recita nel film horror Chiamata senza risposta, remake statunitense del film giapponese The Call - Non rispondere e nella commedia romantica 27 volte in bianco. È creatore ed autore, assieme a Jimmy Palmiotti, del fumetto Dock Walloper, disegnato da Siju Thomas e ambientato nella New York degli anni venti.[2]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Ha una sorella maggiore, Mary, e un fratello minore, Brian, anche lui attore e regista, con il quale ha fondato la casa di produzione "Irish Twins Productions". Dopo un flirt con Heather Graham, nel giugno 2003 sposa la modella Christy Turlington. La coppia ha una figlia, Grace, nata il 25 ottobre 2003, e un figlio, Finn, nato l'11 febbraio 2006.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Doppiatori italiani[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Biografia, filmreference.com. URL consultato il 9 settembre 2008.
  2. ^ Dock Walloper, comicus.it. URL consultato il 9 settembre 2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 61744606 LCCN: n96007341