Joel Przybilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joel Przybilla
Pryzmw.jpg
Przybilla con la maglia dei Portland Trail Blazers
Dati biografici
Nome Joel Anthony Przybilla
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 216 cm
Peso 115 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Ritirato 2014
Carriera
Giovanili

1998-2000
Monticello High School
Minnesota Gophers Minnesota Gophers
Squadre di club
2000-2004 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 141 (266)
2004 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 12 (48)
2004-2011 Portland T. Blazers Portland T. Blazers 395
2011 Charlotte Bobcats Charlotte Bobcats 5 (9)
2012 Portland T. Blazers Portland T. Blazers 27 (55)
2012-2013 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 12 (2)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Joel Anthony Przybilla (Monticello, 10 ottobre 1979) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

High school e università[modifica | modifica sorgente]

Frequenta la "Monticello High School", nella cui squadra di basket, i Magic, viene allenato da Max LaVelle. Dopo la high school, frequenta l'"Università del Minnesota" ed entra nei Minnesota Golden Gophers, disputando due stagioni ad ottimi livelli.

NBA[modifica | modifica sorgente]

Al draft NBA 2000 viene scelto dagli Houston Rockets al posto 9 del primo giro, per poi esser girato ai Milwaukee Bucks nella trade che porta Jason Collier in Texas. Dopo l'esperienza con i Bucks, gioca ad Atlanta e a Portland. Questa franchigia lo acquista dopo la stagione 2003-04, quando Przybilla era un free agent, cioè un giocatore senza contratto, superando Toronto e Phoenix, squadre interessate a servirsi delle sue prestazioni. L'apporto alla squadra dell'Oregon è molto positivo, con 7,7 rimbalzi e 2 stoppate di media nella stagione 2004-05.

Przybilla ridiventa un free agent al termine della stagione 2005-06. Dopo esser stato tentato da diversi team, accetta un ulteriore contratto coi Blazers, che gli offrono 32 milioni di dollari per 5 anni. Tra i team interessati al centro, vi erano Bulls e Pistons, questi ultimi in cerca di un sostituto del partente Ben Wallace. Bill Duffy, agente di Przybilla, spiegando le ragioni della scelta dei Blazers in luogo di una squadra di più alto livello, dice che l'ha fatto in segno di riconoscenza, vista l'opportunità che i Trail Blazers gli avevano dato due anni prima, opportunità data da nessun'altra franchigia. Allo stesso tempo, l'offerta di Portland era maggiore rispetto alle altre, tra cui quelle di Detroit Pistons e San Antonio Spurs.

Il 22 marzo 2008 Przybilla fa registrare 25 rimbalzi, suo career high.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Soprannomi[modifica | modifica sorgente]

La carriera di Joel Przybilla è contraddistinta da numerosi nickname, nati giocando sul suo aspetto fisico, sul suo modo di giocare e sul suo particolare cognome. Tra i soprannomi più diffusi sul suo conto, c'è "The Vanilla Gorilla", nato sin dai tempi dell'università; "Joel Dolla-Dolla-Billa", "Przybilla the Trilla", "Prizby","Joel Daddy", "White Kong", "Joel Zilla", "Ghostface Przybilla", "Psyco" e altri.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]