Jason Collier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jason Collier
Dati biografici
Nome Jason Jeffrey Collier
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 213 cm
Peso 118 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Carriera
Giovanili
1992-1996
1996-1998
1998-2000
Central Catholic High School
Indiana Hoosiers Indiana Hoosiers
Georgia T. Yel. Jack. Georgia T. Yel. Jack.
Squadre di club
2000-2003 Houston Rockets Houston Rockets 61 (213)
2003-2004 Fayet. Patriots Fayet. Patriots 30 (462)
2004-2005 Atlanta Hawks Atlanta Hawks 90 (628)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jason Jeffrey Collier (Springfield, 8 settembre 1977Cumming, 15 ottobre 2005[1]) è stato un cestista statunitense. Alto 2,13 metri per 118 kg di peso, Collier giocava come centro nella NBA.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo quattro anni di college, venne scelto al primo turno del draft NBA del 2000 dagli Houston Rockets. Dopo le prime tre stagioni, durante le quali giocò pochi minuti e per poche partite, nel 2003-04 venne scambiato agli Atlanta Hawks, dove trovò un notevole spazio, seppur relegato per la maggior parte della stagione in D-league, ed incrementò le sue cifre a 11,3 punti e 5,6 rimbalzi a partita. Durante la stagione successiva (2005) riuscì a giocare per 70 partite, quasi quante quelle disputate nei quattro anni precedenti.

Il 15 ottobre 2005, poco prima dell'inizio del campionato, Jason fu colpito da un attacco cardiaco che lo uccise mentre dormiva nel suo letto. Già da alcuni anni soffriva di cardiomiopatia dilatativa. La squadra lo commemorò indossando durante la stagione una fascia nera alla spalla, e ritirando la sua maglia n.40.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hawks' Collier, 28, dies after breathing problem The New York Times, 16 ottobre 2005

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]