Dalibor Bagarić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dalibor Bagarić
Dalibor Bagarić 2010.jpg
Bagarić nel 2010 con la maglia del Cibona
Dati biografici
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 216 cm
Peso 131 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Squadra Al Ahly Benghazi
Carriera
Squadre di club
1996-1997 KK Karlovac
1997-1998 Dubrava Dubrava 25
1998-1999 Cibona Zagabria Cibona Zagabria 11
1999-2000 Dubrava Dubrava 22
2000-2003 Chicago Bulls Chicago Bulls 95 (251)
2003-2004 Olympiacos Olympiacos 24
2004-2006 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna 57 (395)
2006-2007 Girona Girona 24 (139)
2007-2009 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna 37 (163)
2009-2010 Cibona Zagabria Cibona Zagabria 39
2010 Dubrava Dubrava 5 (68)
2010-2011 Maroussi Maroussi 23 (281)
2011 Valladolid Valladolid 4 (20)
2011-2012 Cedevita Zagabria Cedevita Zagabria
2012 Al-Riyadi Beirut Al-Riyadi Beirut
2012-2013 Amchit Club Amchit Club
2013-2014 Étoile du Sahel Étoile du Sahel
2014- Al Ahly Benghazi
Nazionale
2000
2003-2005
Croazia Croazia U-20
Croazia Croazia

11
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2013

Dalibor Bagarić (Monaco di Baviera, 2 luglio 1980) è un cestista croato, che attualmente milita nello Sporting Club Al-Riyadi di Beirut. Ha militato anche nel campionato professionistico nordamericano NBA nella squadra dei Chicago Bulls nel triennio 2000-2003.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dalibor è un pivot. Cresciuto nelle giovanili del Karlovac, già con la squadra croata del Benston Dubrava Zagabria ha una media di 18,3 punti e 10,4 rimbalzi a partita quando viene scelto dalla squadra dei Chicago Bulls nel Draft NBA 2000. Sfortunatamente Bagaric ebbe grandi difficoltà ad adeguarsi alla frequenza delle partite del campionato NBA. Egli non superò mai la media di 3,7 punti e 3,2 rimbalzi per partita e l'arrivo in squadra di Eddy Curry e Tyson Chandler lo mise definitivamente fuori dalla rosa dei Bulls.

Tornò in Europa alla scadenza del contratto nel 2003 e passò a giocare in Grecia per l'Olympiakos. Nel 2004 si spostò in Italia giocando per il club Fortitudo Bologna, per due stagioni, vincendo uno scudetto e una supercoppa di lega. Il suo grande attaccamento alla maglia biancoblù e il suo modo di giocare, un po' "duro", lo portò ad essere un vero idolo per la tifoseria della effe scudata, a tal punto che, nella stagione 2005-06 fece la sua comparsa in curva lo striscione "Dalibor unico dio". Nell'estate del 2006 si trasferì in Spagna presso il CB Girona.

Nel settembre 2007 tornò alla Fortitudo Bologna con un contratto di un anno[1]. Nell'estate 2008 riceve un invito dalla squadra della National Basketball Association di Atlanta, ovvero gli Atlanta Hawks per partecipare alla pre-season con il team. Ma successivamente ritorna in quella che Dalibor chiama grande famiglia, ovvero la Fortitudo Bologna. Per la stagione 2008-09 firma un nuovo contratto a Bologna,[2] poi prosegue in patria la sua carriera.

Nel settembre 2012 approda in Libano all'Al-Riyadi, nel dicembre dello stesso anno passa all'Amchit dove un paio di mesi più tardi troverà l'italiano Lino Lardo come coach.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Fortitudo Bologna: 2004-2005
Fortitudo Bologna: 2005
Girona: 2006-2007
Cedevita Zagabria: 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La Fortitudo reingaggia Bagaric
  2. ^ I Žižić i Bagarić otkazali EP - mJutarnji

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]