Eddie House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eddie House
Eddie House Heat.jpg
House con la maglia dei Miami Heat
Dati biografici
Nome Edward L. House II
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 186 cm
Peso 82 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker
Ritirato 2011
Carriera
Giovanili

1996-2000
Hayward High School
Arizona St. S. Devils Arizona St. S. Devils
Squadre di club
2000-2003 Miami Heat Miami Heat 169 (1176)
2003-2004 L. Angeles Clippers L.A. Clippers 60 (409)
2004 Charlotte Bobcats Charlotte Bobcats 13 (144)
2004-2005 Milwaukee Bucks Milwaukee Bucks 5 (16)
2005 Sacramento Kings Sacramento Kings 50 (237)
2005-2006 Phoenix Suns Phoenix Suns 81 (796)
2006-2007 New Jersey Nets N.J. Nets 56 (468)
2007-2010 Boston Celtics Boston Celtics 209 (1633)
2010 New York Knicks N.Y. Knicks 18 (115)
2010-2011 Miami Heat Miami Heat 56 (362)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Edward L. "Eddie" House II (Berkeley, 14 maggio 1978) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

House frequentò l'Arizona State University a Tempe in Arizona, diventando il leader storico del college con 2.044 punti realizzati in carriera, unico giocatore ad aver superato la soglia dei 2000. Insieme ad Ike Diogu è l'unico degli Arizona Sun Devils ad esser stato nominato "Giocatore dell'anno" della Pac-10. House fu il quinto Sun Devils ad esser stato votato nell'All-Conference Team per due volte.

NBA[modifica | modifica wikitesto]

House è stato selezionato dai Miami Heat al secondo giro (37a scelta assoluta) nel draft del 2000. Dopo tre anni agli heat e passato ai Los Angeles Clippers con cui ha giocato un solo anno. La stagione seguente ha cambiato ben tre squadre per poi approdare nel 2005 ai Phoenix Suns con cui ha realizzato il suo record in carriera con 31 punti segnati agli Utah Jazz. Ha continuato a cambiare squadra firmando con i New Jersey Nets e poi con i Boston Celtics. A Boston ha vinto il titolo NBA.

Dopo tre stagioni a Boston, il 18 febbraio 2010 viene ceduto ai New York Knicks in cambio del playmaker Nate Robinson (coinvolti altri tre giocatori di piano secondario).

Diventato free agent nell'estate 2010, House firma un contratto biennale da 2,8 milioni di dollari con i Miami Heat. Torna così a giocare nella squadra che lo aveva scelto nel draft del 2000.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Boston Celtics: 2008

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]