Jimmie Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jimmie Johnson
JimmieJohnsonAugust2007.jpg
Dati biografici
Nome Jimmie Kenneth Johnson
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Dati agonistici
Categoria NASCAR
Palmarès
NASCAR Sprint Cup Series 5 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Jimmie Johnson (El Cajon, 17 settembre 1975) è un pilota automobilistico statunitense, sei volte del titolo della NASCAR Sprint Cup Series (dal 2006 al 2010 e nel 2013)[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Johnson ha stabilito molti record, risultando il primo debuttante a ottenere la pole position nella Daytona 500 (nel 2002) e a vincere due gare sullo stesso circuito, più precisamente a Fontana, in California, dove lui è l'eroe di casa; è, inoltre, l'unico pilota (insieme a Denny Hamlin) ad avere partecipato ad ogni singola edizione della Chase For The Cup. Sin dall'anno del suo debutto, Jimmie Johnson non aveva mai terminato il campionato oltre la quinta posizione. Questo fino al 2011, la peggiore annata della sua carriera, in cui perse il titolo NASCAR in favore di Tony Stewart dopo ben cinque titoli consecutivi. Nel 2011, Johnson ha terminato il campionato in sesta posizione.

Nel 2006 lo statunitense è diventato l'unico pilota a vincere Daytona 500, Allstae 400 at the Brickyard, Aaron's 499 e il titolo della Nextel Cup sempre nello stesso anno.

Attualmente gareggia per il team Hendrick Motorsports, uno tra i più famosi della Serie NASCAR.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Johnson alla Daytona 500 del 2008
NASCAR Sprint Cup Series

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jimmie Johnson Statistics, racing-reference.info. URL consultato il 17 gennaio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 60923755