Jessica Stam

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jessica Stam
Jessica Stam in Tommy Hilfiger February 2008, Photographed by Ed Kavishe for Fashion Wire Press.jpg
Jessica Stam mentre sfila per Tommy Hilfiger nel 2008.
Altezza 179 cm
Misure 86.5-61-86.5
Taglia 34 (UE) - 4 (US)
Scarpe 41 (UE) - 9 (US)
Occhi Azzurri
Capelli Biondi

Jessica Stam (Kincardine, 23 aprile 1986) è una supermodella canadese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Nata e cresciuta in una fattoria a Kincardine, in Ontario da una famiglia molto religiosa[1], Jessica Stam progettava di diventare un dentista[1], prima di essere notata da Michèle Miller, impresario di una agenzia di moda di Barrie[1]. Dopo aver vinto un concorso per modelle nel 2002, la Stam appare in ogni campagna pubblicitaria realizzata dal fotografo Steven Meisel. Dopo essere apparsa sulle copertine delle edizioni inglesi e tedesche di Vogue, la Stams viene scelta per le pubblicità di Marc Jacobs, Anna Sui, Vera Wang, Valentino, Miu Miu, Gucci, Prada, Dolce & Gabbana, Versace, Holt Renfrew, Dior, BCBG Max Azria, Lanvin, Roberto Cavalli, Bulgari, H&M, DKNY e Morellato. Nel 2004, la Stam appare anche nel cortometraggio Agent Orange.

Ispirandosi a lei, Marc Jacobs disegna la borsetta Marc Jacobs Stam. Nel 2006 Jessica Stam sfila per Victoria's Secret ed appare nella campagna pubblicitaria di Rochas diretta da Bruno Aveillan. Soltanto nella primavera dello stesso anno partecipa a 64 sfilate durante le settimane della moda di Milano, Parigi e New York, sfilando, fra gli altri, per Chanel, Christian Lacroix, Christian Dior, Givenchy, e Jean Paul Gaultier. Dopo essere stata posizionata al numero 4 della classifica stilata dal sito models.com relativo alle 50 migliori modelle, viene eletta supermodel nel numero di maggio 2007 di Vogue America, insieme a Doutzen Kroes, Caroline Trentini, Raquel Zimmermann, Sasha Pivovarova, Agyness Deyn, Coco Rocha, Hilary Rhoda, Chanel Iman, e Lily Donaldson.

Nel luglio 2007, con un guadagno annuo stimato intorno a 1.5 milioni di dollari, la rivista Forbes la nomina la quindicesima modella di maggior successo al mondo[2]. In seguito Jessica Stam ha arricchito il proprio curriculum, lavorando per Bulgari, Dior, Lanvin, Escada, Miss Sixty, Loewe e Kenzo, ed è stata testimonial per il profumo Onde di Giorgio Armani, per Dolce & Gabbana e Bulgari.[3]

Nel 2010 e 2011 è stata protagonista della campagna Morellato. Nel 2013 viene scelta come testimonial per la linea di intimo Oysho[4]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica sorgente]

Jessi Stam in passerella per Michael Kors nel 2008.

Agent Orange, Aldo, Americana Manhasset, Anna Sui "Flight of Fancy" fragrance, Anna Sui "Secret Wish" fragrance, Atsuro Tayama, Banila.B, BCBG by Max Azria, Bonne Belle, Bottega Veneta, Bulgari, Bulgari accessories, Bulgari eyewear, Burberry, Cerruti Jeans, Calvin Klein "CK One" fragrance, Christian Dior, Christian Dior make-up, DKNY, DKNY "Delicious Night" fragrance, Dolce & Gabbana, Dolce & Gabbana eyewear, Dolce & Gabbana Resort, Express, Fendi, Fendi eyewear, Gap, Giorgio Armani, Giorgio Armani eyewear, Giorgio Armani "Onde" fragrance, Gucci, Holt Renfrew, H&M, Jones New York, Kenzo, Lanvin, Loewe, Luisa Cerano, Mango, Marc Jacobs, Martine Sitbon, Mercedes Benz, Miss Sixty, Miu Miu, Morellato, Neiman Marcus, Nina Ricci, Nina Ricci "Ricci Ricci" fragrance, Prada, Roberto Cavalli, Roberto Cavalli Class, Roberto Cavalli for H&M, Rochas, Rochas "Eau de Rochas" fragrance, Santa Lolla, St.John, Valentino, Vera Wang, Versus by Versace, Calliope (azienda)[5].

Copertine[modifica | modifica sorgente]

Australia Russh - Aprile/Maggio 2011
Vogue - Novembre 2007
Canada Dress to Kill - Primavera/Estate 2011
Fashion - Febbraio 2010
Flare - Novembre 2004
- Settembre 2011
Toronto Fashion - Marzo 2004
Cina Elle - Febbraio 2010
Vogue  ?
- Marzo 2010
Corea Allure - Dicembre 2009
Numéro - Ottobre 2009
Sure - Settembre 2011
Vogue - Gennaio 2006
- Aprile 2007
Vogue Girl - Novembre 2006
W - Febbraio 2006
- Febbraio 2011
Francia Numéro - Agosto 2004
Vogue - Novembre 2006
Germania Elle - Agosto 2010
Giappone Numéro - Marzo 2009
- Ottobre 2011
Spur - Novembre 2004
Vogue - Novembre 2004
- Maggio 2006
- Aprile 2007
- Agosto 2007
Gran Bretagna i-D - Febbraio 2011
Vogue - Agosto 2006
- Febbraio 2007
Wonderland - Febbraio/Marzo 2011
Italia Vanity Style  ?
Vogue - Settembre 2003
- Novembre 2003
- Luglio 2004
- Agosto 2004
- Settembre 2004
Messico Vogue - Agosto 2007
Russia Vogue - Dicembre 2010
Stati Uniti i-D - Settembre 2004
Vogue - Maggio 2007
W Jewels - Autunno/Inverno 2006
Turchia Vogue - Marzo 2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Claudia Croft, Interview: They call her Stam in The Sunday Times, 5 dicembre 2004. URL consultato il 28 marzo 2007.
  2. ^ Kiri Blakeley, (16 luglio 2007). The World's Top-Earning Models. Forbes. Accessed 2008-01-12.
  3. ^ Jessica Stam - Model Profile - Photos - latest news Models.com Database - Jessica Stam
  4. ^ Jessica Stam testimonial in pizzo per Oysho
  5. ^ Campagne con Jessica Stam

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]