Hilary Rhoda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hilary Rhoda
Hilary Rhoda 08.jpg
Altezza 180 cm
Misure 86.5-61-86.5
Taglia 34 (UE) - 4 (US)
Scarpe 40 (UE) - 8 (US)
Occhi Azzurri
Capelli Castani

Hilary Hollis Rhoda (Chevy Chase, 6 aprile 1987) è una modella statunitense.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver iniziato a lavorare come modella per l'agenzia Women Model Management, con lo pseudonimo Hilary St. Claire, la sua carriera prende una svolta decisiva quando appare nelle campagne pubblicitarie di Hollister ed Abercrombie. A quel punto della carriera passa all'agenzia IMG Models.

In seguito compare in diverse campagne per Max Mara, Balenciaga, Valentino, Belstaff, Dolce & Gabbana, Givenchy, Donna Karan, Gucci, Gap, Dsquared², Victoria's Secret, Blumarine, e Ralph Lauren ed è apparsa sulle copertine di Vogue America, Vogue Italia (per tre volte), Vogue Francia, Harper's Bazaar, Time, Numéro, e W. Continua ad apparire regolarmente su W, Harper's Bazaar, ed in varie edizioni internazionali di Vogue, ed è una presenza costante sulle passerelle dell'alta moda di Christian Dior e Marc Jacobs, oltre ad essere una delle modelle preferite di Anna Wintour. Rhoda è spesso paragonata a Brooke Shields da giovane, per la sua forte somiglianza con'alttrice.[1]

Nel maggio 2007 la rivista Vogue, ha promosso Hilary Rhoda come nuova supermodel insieme alle colleghe Doutzen Kroes, Caroline Trentini, Raquel Zimmermann, Sasha Pivovarova, Agyness Deyn, Coco Rocha, Jessica Stam, Chanel Iman, e Lily Donaldson.

Nel gennaio 2007 ha firmato un contratto con Estée Lauder come nuovo testimonial dell'azienda. Nel luglio dello stesso anno, con un guadagno annuo stimato intorno ai 2 milioni di dollari, la rivista Forbes l'ha nominata dodicesima modella più pagata del mondo[2].

Nel 2009 è diventata il nuovo volto di St. John (al posto di Angelina Jolie), di ERES e di Neiman Marcus. Nel 2013 Forbes l'ha nomina sesta modella più pagata, con un guadagno da 4 milioni di dollari[3].

Agenzie di moda[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Beauty - Life & Style Home - theage.com.au
  2. ^ The World's Top-Earning Models - Forbes.com
  3. ^ Le top model più pagate del 2013, gossipblog.it, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]