Dentista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dentisti all'opera.

Il dentista è il professionista sanitario che si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie e anomalie, congenite e acquisite, del cavo orale e dei relativi organi e tessuti, nonché della prevenzione e della riabilitazione odontoiatriche.

A seconda della legge vigente nei diversi Paesi, per esercitare la professione di dentista può essere necessario un diploma o una laurea in un corso di studi specialistico in odontoiatria oppure una laurea in medicina con specializzazione in odontoiatria, e in alcuni Paesi anche un'abilitazione all'esercizio della professione. Entrambe queste figure sono definite odontoiatra[1]. Il termine dentista è talvolta utilizzato anche per indicare il personale tecnico non medico, sebbene sia preferibile per quest'ultimo il termine odontotecnico o meccanico dentista[2].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il cavadenti di Johann Liss (1616-1617)

In Italia[modifica | modifica wikitesto]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

In base alle leggi istituite nel 1985, per poter esercitare la professione di odontoiatra in Italia, bisogna essere laureati in odontoiatria e protesi dentaria, un corso di laurea della durata di 6 anni (5 anni prima del 2009). Coloro che si sono iscritti al corso di laurea in medicina e chirurgia prima del 28 gennaio 1980, data di istituzione del corso di laurea in odontoiatria e protesi dentaria, o che abbiano ottenuto un diploma di specializzazione in odontostomatologia, esistito fino al 1994, e l'abilitazione all'esercizio dell'odontoiatria, possono esercitare la professione di dentista[3].

Possono definirsi odontoiatra esclusivamente i professionisti con iscrizione ad un albo provinciale degli odontoiatri, concessa appunto ai laureati in odontoiatria e protesi dentaria e ai laureati in medicina e chirurgia iscrittisi al corso di studi prima dell'anno accademico 1984/85, previo superamento di una prova attitudinale[4].

Specializzazioni[modifica | modifica wikitesto]

L'odontoiatria presenta diverse branche specialistiche; in Italia sono attive le scuole di specializzazione universitarie postlaurea in chirurgia odontostomatologica e in ortognatodonzia[5].

Prescrizioni[modifica | modifica wikitesto]

L'odontoiatra può prescrivere tutti i medicamenti necessari all'esercizio della sua professione[5][6]; egli inoltre recita il giuramento di Ippocrate ed è tenuto a rispettare il codice deontologico.

Abusivismo[modifica | modifica wikitesto]

Esiste un certo numero di dentisti abusivi[7], persone non aventi titolo all'esercizio della professione che, attraverso la loro attività, mettono potenzialmente a rischio la salute dei pazienti. Spesso questi sono odontotecnici[8] in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore che li abilita a costruire protesi dentarie, esclusivamente su prescrizione di odontoiatri[9].

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 in Italia è nato un accordo sottoscritto dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, dall'Associazione nazionale dentisti Italiani (Andi) e dall'Associazione Odontoiatri cattolici italiani (Oci) con l'intento di favorire l'accesso alle cure odontoiatriche a specifiche categorie di cittadini per migliorare la situazione nazionale nell'ambito sanitario[10].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ odontoiatra in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ dentista in Treccani.it - Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  3. ^ [collegamento interrotto]
  4. ^ http://www.endodonziaonline.com/leggi%20e%20norme%20odontoiatriche/03.%20ALBO/D.%20Lgs%20386-98%20PROF.%20ODONTOIATRA.pdf [collegamento interrotto]
  5. ^ a b Legge 24 luglio 1985, n. 409: Istituzione della professione sanitaria di odontoiatria e disposizioni relative al diritto di stabilimento ed alla libera prestazione di servizi da parte dei dentisti cittadini di stati membri della Comunità europea. URL consultato il 10 settembre 2014.
  6. ^ Profili Professioni Sanitarie - Odontoiatra -, Ministero Salute. URL consultato il 4 dicembre 2009. [collegamento interrotto]
  7. ^ http://portale.fnomceo.it/Jcmsfnomceo/statico/I%20dentisti%20abusivi%20minacciano%20la%20salute%20dei%20cittadini.htm [collegamento interrotto]
  8. ^ http://www.lastampa.it/Torino/cmsSezioni/cronaca/200710articoli/4878girata.asp [collegamento interrotto]
  9. ^ http://www.odontotecnici.net/documenti/abusivismo%20odontoiatria.htm [collegamento interrotto]
  10. ^ http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/accordo_odontoiatrico/ [collegamento interrotto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]