Jean-Baptiste-François Pitra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Baptiste-François Pitra
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinalbishop.svg
Nato 1º agosto 1812
Consacrato vescovo 1879
Creato cardinale 16 marzo 1863 da papa Pio IX
Deceduto 9 febbraio 1889

Jean-Baptiste-François Pitra (Champforgeuil, 1º agosto 1812Roma, 9 febbraio 1889) è stato un cardinale e vescovo cattolico francese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver frequentato il seminario di Autun, entrò nell'Ordine dei Benedettini nel 1842.

Ordinato sacerdote il 13 dicembre 1836, nella cattedrale di Autun, divenne professore di retorica al seminario minore della città ove rimase dal 1836 al 1841. Entrato nel monastero di Solesmes dal 14 gennaio 1842, divenne professo dal 10 febbraio 1843. Priore di Saint-Germain-des-Prés dal marzo del 1843, divenne uno dei capi collaboratori dell'abate Migne nelle due Patrologiæ. Contributore del periodico Auxiliare Catholique, dal 1845 al 1850 viaggiò in Francia, Svizzera, Belgio, Olanda e Inghilterra per aiutare il proprio priorato a risolvere le sue difficoltà finanziarie. Chiamato a Roma nel 1858, papa Pio IX lo inviò in Russia in visita alle biblioteche di San Pietroburgo e Mosca, ove rimase dal luglio 1859 al marzo 1860. Poco dopo fece varie visite ufficiali a venti monasteri Basiliani in Galizia e Austria. Egli supervisionò inoltre la nuova edizione dei libri liturgici del rito orientale preparati dalla Sacra Congregazione della Propaganda Fide (1861-1862). Egli era uno storico ed archeologo stimato.

Creato cardinale presbitero nel concistorio del 16 marzo 1863, il 19 marzo di quell'anno ottenne la berretta cardinalizia ed il titolo di cardinale presbitero di San Tommaso in Parione. Optò quindi per il titolo di San Callisto dal 22 febbraio 1867.

Bibliotecario di Santa Romana Chiesa dal 19 gennaio 1869, partecipò al Primo Concilio Vaticano (1869 - 1870) per poi divenire camerlengo del Sacro Collegio dei Cardinali dal 15 marzo 1875 al 28 gennaio 1876. Prese parte al conclave del 1878 con il quale venne eletto papa Leone XIII.

Optò dunque per l'ordine dei cardinali-vescovi e venne assegnato alla sede suburbicaria di Frascati dal 12 maggio 1879, venendo consacrato il 1º giugno successivo nella Cappella Sistina da papa Leone XIII, assistito da Alessandro Sanminiatelli Zabarella, arcivescovo titolare di Tiana, uditore generale della Camera Apostolica e presidente della Commissione Giudiziaria Vaticana, e da Francesco Marinelli, vescovo titolare di Porfireone, sacrestano del pontefice. Passò quindi alla sede suburbicaria di Porto e Santa Rufina e divenne suddecano del Sacro Collegio dei Cardinali dal 24 marzo 1884.

Morì il 9 febbraio 1889 alle 18:30, nel convento di San Callisto a Roma, a seguito di una complicazione cardiovascolare dovuta ad un edema polmonare. La sua salma venne trasferita nella basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma il 12 febbraio alle 16:30 dopo l'assolutazione religiosa per poi essere portata al cimitero di Campo Verano ove la salma sostò nella cappella della Propaganda Fide per poi esservi inumata. Le esequie si svolsero invece il 16 marzo 1889 e vennero celebrate da Adolph-Louis-Albert Perraud, vescovo di Autun, con la presenza di ventun cardinali tra i quali Luciano Luigi Giuseppe Bonaparte, che lo aveva assistito nella sua malattia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Successioni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Cardinale presbitero di San Tommaso in Parione Successore CardinalCoA PioM.svg
vacante fino al 1863 1863 - 1867 Francisco de Paula Benavides y Navarrete
1877 - 1879
Predecessore Cardinale presbitero di San Callisto Successore CardinalCoA PioM.svg
Thomas-Marie-Joseph Gousset
1852 - 1866
1867 - 1879 Gustav Adolf von Hohenlohe-Schillingsfürst
1884 - 1895
Predecessore Camerlengo del Sacro Collegio Successore CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Andrea Bizzarri
1874 - 1875
1875 - 1876 Lucien-Louis-Joseph-Napoleon Bonaparte
1876 - 1877
Predecessore Cardinale vescovo di Frascati Successore CardinalCoA PioM.svg
Filippo Maria Guidi O.P.
1872 - 1879
1879 - 1884 Edward Henry Howard of Norfolk
1884 - 1892
Predecessore Cardinale vescovo di Porto e Santa Rufina Successore CardinalCoA PioM.svg
Carlo Sacconi
1878 - 1884
1884 - 1889 Luigi Oreglia di Santo Stefano
1889 - 1896

Controllo di autorità VIAF: 68934374 LCCN: no92028992