Alessandro Sanminiatelli Zabarella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Sanminiatelli Zabarella
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinalCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo titolare di Tiana
Patriarca titolare di Costantinopoli
Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro
Nato 4 agosto 1840, Radicondoli
Ordinato presbitero 6 settembre 1863 dal cardinale Cosimo Corsi
Nominato arcivescovo 31 luglio 1874 da papa Pio IX
Consacrato arcivescovo 15 agosto 1874 da papa Pio IX
Elevato patriarca 22 giugno 1899 da papa Leone XIII
Creato cardinale 18 giugno 1899 da papa Leone XIII
Pubblicato cardinale 15 aprile 1901 da papa Leone XIII
Deceduto 24 novembre 1910, Montecastello (Pontedera)

Alessandro Sanminiatelli Zabarella (Radicondoli, 4 agosto 1840Montecastello, 24 novembre 1910) è stato un religioso italiano, nominato cardinale della Chiesa cattolica da papa Leone XIII.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Radicondoli il 4 agosto 1840.

Papa Leone XIII lo elevò al rango di cardinale-presbitero nel concistoro del 15 aprile 1901, con il titolo dei Santi Marcellino e Pietro.

Morì a Montecastello (Monte Castello), in comune di Pontedera, il 24 novembre 1910, all'età di 70 anni.

Fu sepolto a Roma, al cimitero del Verano.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo titolare di Tiana Successore Archbishop CoA PioM.svg
Antonio Giuseppe Pluym 31 luglio 1874 - 22 giugno 1899 Amilcare Tonietti
Predecessore Patriarca titolare di Costantinopoli Successore PrimateNonCardinal PioM.svg
Giovanni Battista Casali del Drago 22 giugno 1899 - 18 aprile 1901 Carlo Nocella
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Successore CardinalCoA PioM.svg
Domenico Maria Jacobini 18 aprile 1901 - 24 novembre 1910 António Mendes Bello