Franco Gualdrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franco Gualdrini
vescovo della Chiesa cattolica
COA Diocese of Terni-Narni-Amelia (Bishop Franco Gualdrini).svg
Nato 26 giugno 1923 a Faenza
Consacrato vescovo 22 ottobre 1983 dal cardinale Sebastiano Baggio
Deceduto 22 marzo 2010 a Terni

Franco Gualdrini (Faenza, 26 giugno 1923Terni, 22 marzo 2010) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

In giovane età entrò in contatto con i salesiani di Faenza. Successivamente, al termine della scuola media, entrò nel seminario di Faenza dove frequentò il ginnasio e successivamente il liceo. Dopo la maturità fu allievo del collegio Capranica di Roma.

Il 1º marzo 1947 fu ordinato presbitero.

Dopo essere stato viceparroco a Bagnacavallo, nel 1953 fu nominato rettore del seminario di Faenza; nel 1964, ricevuta la nomina a rettore del collegio Capranica, si trasferì a Roma.

Nel 1983 fu eletto vescovo di Terni, Narni e Amelia. A seguito dell'unificazione delle diocesi di Terni, Narni e Amelia, disposta dalla Congregazione per i Vescovi il 30 settembre 1986, fu nominato primo vescovo di Terni-Narni-Amelia.

Durante il suo episcopato fu fondata la fondazione San Valentino, presieduta da Antonino Zichichi, ed istituita la manifestazione di rilievo nazionale Inedito per Maria. Nel 1988 fu fondata la missione diocesana di Ntambwe, in Zaire.

Dimessosi per raggiunti limiti d'età, nel 2000 gli successe alla guida della diocesi Vincenzo Paglia, già parroco della basilica di Santa Maria in Trastevere a Roma.

Nel 2001 fu nominato canonico della basilica patriarcale di Santa Maria Maggiore di Roma.

Morì il 22 marzo 2010 all'età di 86 anni[1]. Le esequie si svolsero il 24 marzo nella basilica patriarcale di Santa Maria Maggiore e, il 25 marzo, nella cattedrale di Terni: furono celebrate rispettivamente dal cardinale Bernard Francis Law e dal vescovo di Terni-Narni-Amelia Vincenzo Paglia.

Riposa nella cripta della cattedrale di Terni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

  • Nel 2003 è stato insignito della cittadinanza onoraria della città di Terni dal sindaco Paolo Raffaelli.
  • Il 7 agosto 2008 il teologo Christian Pagano ha conferito a Gualdrini il premio Accademico Pedagogista[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ È morto il vescovo Franco Gualdrini
  2. ^ Premio al vescovo Franco Gualdrini

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Rettore dell'Almo collegio Capranica Successore COA Card Domenico Capranica.svg
Cesare Federici 1964 - 1983 Luciano Pacomio
Predecessore Vescovo di Terni, Narni e Amelia Successore BishopCoA PioM.svg
Bartolomeo Santo Quadri
Vescovo di Terni e Narni
1983 - 1986 -
Predecessore Vescovo di Terni-Narni-Amelia Successore BishopCoA PioM.svg
- 1986 - 2000 Vincenzo Paglia

Controllo di autorità VIAF: 89600239