Foresight Linux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foresight Linux
Il desktop di Foresight Linux 1.4 con GNOME 2.20.0
Il desktop di Foresight Linux 1.4 con GNOME 2.20.0
Sviluppatore Foresight Linux
Famiglia SO GNU/Linux
Modello del sorgente Software libero
Release corrente 2.5.3 (12 aprile 2013)
Tipo di kernel Kernel monolitico (3.4)
Piattaforme supportate i686, x86-64
Licenza GNU/GPL
Stadio di sviluppo attivo
Sito web www.foresightlinux.org

Foresight Linux è una distribuzione GNU/Linux comprendente sia software libero che proprietario, con lo scopo dichiarato di costituire un punto di partenza per entrare nel GNU/Linux per gli utenti provenienti da Microsoft Windows così come coloro che vogliano lavorare con il software più recente possibile (anche instabile).

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Foresight mette a disposizione ben quattro ambienti desktop: GNOME, KDE (in precedenza anticipato del sito web "ken's blog")[1], XFCE e LXDE (quest'ultimo è stato reso disponibile per la prima volta con il rilascio della versione 2.5.3.)[2]

In precedenza ha seguito strettamente ogni più recente sviluppo dell'ambiente GNOME, infatti la distribuzione ha incorporato le più recenti versioni di GNOME il giorno stesso in cui ognuna di queste veniva rilasciata. La versione GNOME attualmente in uso è la 2.32.1

Altra caratteristica di Foresight è quello di essere una distribuzione cosiddetta rolling relase, ciò significa che i pacchetti vengono continuamente aggiornati, senza dover reinstallare daccapo una nuova versione ogni qual volta essa sia disponibile.

La distribuzione ha come caratteristica peculiare il sistema di gestione dei pacchetti Conary. Questo sistema aggiorna soltanto quei specifici file nei pacchetti che necessitano di essere aggiornati, in contrasto con altri sistemi di gestione, come l'RPM Package Manager o l'Advanced Packaging Tool, che scaricano dal server dei sorgenti interi pacchetti, spesso inutili, e con la necessità di un lungo tempo di connessione.

Implementa PackageKit come gestore pacchetti grafico, il quale supporta, seppur non totalmente, RPM, APT (pacchetti .deb) e Conary.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ken VanDine, Introducing Foresight Linux 1.0. URL consultato il 31 gennaio 2007.
  2. ^ (EN) Announcing Foresight Linux 2.5.3

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero