Flock

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flock
Logo
Screenshot di Flock 1.2.1 su Kubuntu
Screenshot di Flock 1.2.1 su Kubuntu
Sviluppatore Flock, Inc
Ultima versione 3.5.3 (3 febbraio 2011)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio
Genere Browser
Licenza MPL, licenza multipla MPL/GNU GPL/GNU LGPL
(Licenza libera)
Sito web flock.com

Flock è stato un browser web originariamente basato su Gecko, il motore di rendering di Mozilla Firefox[1], sviluppato dall'omonima compagnia di sviluppo. I creatori di Flock lo definivano "browser sociale" per l'integrazione di servizi internet come blog, condivisione di dati, aggregazione di news. Era disponibile gratuitamente per il download e disponeva di versioni per Microsoft Windows, Mac OS X e Linux, nonché di numerose localizzazioni, tra cui quella in italiano.

Dalla versione 3, il browser abbandonò il motore di Firefox e passò a Chromium[2][3]. L'ultima versione rilasciata è la 3.5.3 del 3 febbraio 2011.

Lo sviluppo di Flock è stato arrestato nel mese di aprile 2011. Il team di Flock ha annunciato la fine del supporto tecnico per il 26 aprile 2011 invitando i propri utenti a migrare verso Google Chrome o Mozilla Firefox[4].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Flock integrava servizi di social networking e di media come MySpace, Facebook, YouTube, Twitter, Flickr, Blogger, Gmail e Yahoo! Mail. Quando l'utente effettuava l'accesso ad uno dei servizi supportati, Flock teneva traccia degli aggiornamenti degli amici: profili, foto caricate e altro ancora. Tra le altre caratteristiche:

  • una Media Bar che mostra l'anteprima dei video e delle foto online;
  • un aggregatore di feed che supporta Atom, RSS e Media RSS;
  • uno strumento per la pubblicazione di contenuti in un blog;
  • una componente per la posta che permette di controllare l'email basata su web attraverso la Media Bar;
  • support per gli add-on di terze parti;
  • l'invio di un aggiornamento di stato a più servizi;
  • funzionalità di ricerca su Twitter;
  • messaggistica istantanea tramite la chat di Facebook nel browser.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flock Browser - Built on Mozilla's Firefox
  2. ^ Andrea de Palo, Flock abbandona Firefox e passa a Chromium in OneOpensource, 17 giugno 2010.
  3. ^ (EN) Michael Iedtke, Flock Browser Gets Faster, Friendlier With Upgrade, ABC, 16 giugno 2010. URL consultato il 17 giugno 2010.
  4. ^ Addio Flock: RockMelt ha vinto | Webnews

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]