Lynx (software)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lynx
Lynx su una shell Linux
Lynx su una shell Linux
Sviluppatore Thomas Dickey
Ultima versione 2.8.8 (21 giugno 2010)
Ultima beta 2.8.9
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
Genere Browser
Licenza GPL
(Licenza libera)
Sito web lynx.isc.org

Lynx è un browser web testuale utilizzabile su terminali con interfaccia a riga di comando.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lynx venne sviluppato dall'Academic Computing Services dell'Università del Kansas, dove venne originalmente sviluppato da Lou Montulli, Michael Grobe e Charles Rezac e Garrett Blythe già creatore di DosLynx e in seguito aderente al progetto Lynx. Foteos Macrides portò gran parte di Lynx in OpenVMS e lo gestì per un po'.

Nel 1995, Lynx fu rilasciato secondo la licenza GNU General Public License ed è ora sviluppato da un gruppo di volontari. Attualmente è un prodotto del Distributed Computing Group.

Una notizia del 2005 riporta[1] che qualcuno sarebbe stato messo in carcere per aver usato Lynx per accedere al sito delle donazioni per l'emergenza dello tsunami, perché l'amministratore di sistema alla British Telecom interpretò l'accesso "non standard" nei log come un tentativo di hacking.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Per navigare con Lynx è necessario evidenziare il link scelto usando i tasti per muovere il cursore, o avendo tutti i link della pagina numerati, selezionare il numero del link. Le ultime versioni supportano SSL e molte caratteristiche dell'HTML. Le tabelle perdono la loro struttura in quanto ogni cella viene visualizzata di seguito all'altra, mentre i frame vengono identificati da un nome e possono essere visualizzati come fossero pagine indipendenti.

Grazie alla sua interfaccia facilmente compatibile con il text-to-speech (da testo a voce), Lynx era popolare tra gli utenti non vedenti, ma la diffusione di migliori screen reader ne ha ridotto l'impiego in questo ambito.

I suoi maggiori competitori sono Links (con le varianti Links2 and ELinks) e w3m.

Sistemi operativi supportati[modifica | modifica wikitesto]

Lynx era originariamente progettato per Unix e VMS e rimane uno dei browser testuali più popolari su Linux. Ci sono versioni disponibili per DOS tra cui quella chiamata DosLynx. Versioni recenti girano anche su Microsoft Windows. Esiste anche una versione per Macintosh chiamata MacLynx "per System 7 e successive", ma non è regolarmente aggiornata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cory Doctorow, Jailed for using a nonstandard browser in boingboing.net, 27 gennaio 2005. URL consultato il 15-09-2012.

Riferimento[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]