First Division 1936-1937

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
First Division 1936-1937
Competizione First Division
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 45ª
Organizzatore Federazione calcistica dell'Inghilterra
Luogo Inghilterra Inghilterra
Partecipanti 18
Formula 1 girone all'italiana
Risultati
Vincitore Manchester City Manchester City
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1935-36 1937-38 Right arrow.svg

L'edizione 1936-37 della First Division è stata il quarantacinquesimo campionato di calcio inglese di massima divisione.

Avvenimenti[1][modifica | modifica wikitesto]

La prima squadra a prendere la vetta solitaria fu il Derby County dopo sette turni. I Rams condussero nelle tre giornate successive, ostacolati dallo Stoke City e dal Portsmouth, che raccolsero il testimone del Derby County alla decima giornata. I Pompey tentarono una fuga nelle giornate seguenti, inseguiti dalle outsider Brentford e Grimsby Town, quindi a partire dal quattordicesimo turno emerse il Sunderland che alla diciassettesima prese la testa della classifica. Nelle ultime giornate del girone di andata, a causa di una classifica corta, ebbe luogo una bagarre per il primo posto che vide protagoniste l'Arsenal, il Brentford, il Charlton Athletic (al suo esordio in massima divisione) e il Sunderland, che conclusero il girone in testa a pari merito con ventisei punti.

Alla seconda giornata del girone di ritorno l'Arsenal si staccò dal gruppo assumendo quindi il comando solitario della classifica, inseguiti dai rivali del Charlton che, dopo aver appaiato i Gunners alla venticinquesima, passarono in testa dopo due giornate dando il via alla fuga. Alla trentaquattresima gli Addicks furono ripresi dall'Arsenal, rimasto in scia, mentre si avvicinava alle prime posizioni il Manchester City, finora rimasto a metà classifica lontano dalla vetta. I Citizens, recuperando in due settimane quattro partite non disputate, si portarono in vetta alla classifica con quattro punti di vantaggio sull'Arsenal, assicurandosi la vittoria del loro primo titolo nazionale con una giornata di anticipo.

A fondo classifica il Leeds si salvò all'ultima giornata sorpassando il Manchester United, che cadde in Second Division assieme allo Sheffield Wednesday, anch'esso condannato all'ultimo turno. Capocannoniere del torneo fu Freddie Steel dello Stoke City, con 33 reti.

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Classifica finale 1936-37 Pt G V N P GF GS DR
1. Manchester City Manchester City 57 42 22 13 7 107 61 1.754
2. Charlton Charlton 54 42 21 12 9 58 49 1.184
3. Arsenal Arsenal 52 42 18 16 8 80 49 1.633
4. Derby County Derby County 49 42 21 7 14 96 90 1.067
5. Wolverhampton Wolverhampton 47 42 21 5 16 84 67 1.254
6. Brentford Brentford 46 42 18 10 14 82 78 1.051
7. Middlesbrough Middlesbrough 46 42 19 8 15 74 71 1.042
8. Sunderland Sunderland 44 42 19 6 17 89 87 1.023
9. Portsmouth Portsmouth 44 42 17 10 15 62 66 0.939
10. Stoke City Stoke City 42 42 15 12 15 72 57 1.263
11. Birmingham City Birmingham City 41 42 13 15 14 64 60 1.067
12. Grimsby Town Grimsby Town 41 42 17 7 18 86 81 1.062
13. Chelsea Chelsea 41 42 14 13 15 52 55 0.945
14. Preston N.E. Preston N.E. 41 42 14 13 15 56 67 0.836
15. Huddersfield Town Huddersfield Town 39 42 12 15 15 62 64 0.969
16. West Bromwich West Bromwich 38 42 16 6 20 77 98 0.786
17. Everton Everton 37 42 14 9 19 81 78 1.038
18. Liverpool Liverpool 35 42 12 11 19 62 84 0.738
19. Leeds Leeds 34 42 15 4 23 60 80 0.750
20. Bolton Bolton 34 42 10 14 18 43 66 0.652
1downarrow red.svg 21. Manchester Utd Manchester United 32 42 10 12 20 55 78 0.705
1downarrow red.svg 22. Sheffield Weds Sheffield Weds 30 42 9 12 21 53 69 0.768

Record[modifica | modifica wikitesto]

  • Maggior numero di pareggi: Arsenal Arsenal (16)
  • Minor numero di pareggi: Leeds Leeds (4)
  • Peggior attacco: Bolton Bolton (43 reti segnate)
  • Peggior difesa: West Bromwich West Bromwich (98 reti subite)
  • Peggior media goal: Chelsea Chelsea (0.652)

Verdetti[modifica | modifica wikitesto]

Squadra campione[4][modifica | modifica wikitesto]

600px sky city.png
Manchester City F.C.
  • Eric Brook (42/20)
  • Ernest Toseland (42/7)
  • John Percival (42/1)
  • Frank Swift (42)
  • Peter Doherty (41/30)
  • John Bray (40/2)
  • Robert Marshall (38)
  • William Dale (36)
  • Alexander Herd (32/15)
  • Samuel Barkas (30)
  • Samuel Tilson (23/15)
  • Gordon Clark (13)
  • James Heale (10/6)
  • Charles Rodger (9/7)
  • Robert Donnelly (7/1)
  • Robert Regan (4)
  • John McLeod (3/2)
  • Richard Neilson (2/1)
  • Keillor McCullough (2)
  • Joseph Rogers (2)
  • James Cassidy (1)
  • Raymond Freeman (1)

Allenatore: Inghilterra Wilf Wild


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati del Manchester United nella stagione 1936-37. Nella pagina vi sono dei link in cui è possibile visualizzare le classifiche di ogni singolo turno.
  2. ^ a b Promosso dalla Second Division 1935-1936
  3. ^ Campione d'Inghilterra in carica
  4. ^ Ray Goble: Manchester City a Complete Record 1887-1987, Derby, 1987, ISBN 0-907969-24-0
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio