Esmeralda Ruspoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Esmeralda Ruspoli (Roma, 24 giugno 1928Lipari, isola di Panarea, 1º settembre 1988) è stata un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Roma nel 1928, discendente di una antica e nobile famiglia romana, figlia di Carlo Ruspoli di Poggio Suasa e Marina Volpi di Misurata (figlia a sua volta del conte Giuseppe Volpi di Misurata), consegue nel 1951 il diploma in recitazione presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica, seguendo le lezioni di Orazio Costa Giovangigli e Wanda Capodaglio, ed inizia a recitare in teatro.

Michelangelo Antonioni la sceglie nel 1959 per la parte di Patrizia nel film L'avventura, dando il via a una discontinua carriera nel mondo del cinema, in cui sarà presente sino al 1987 con 13 film girati.

Lavora parallelamente anche in programmi culturali e di prosa, sia in commedie che negli sceneggiati della RAI.

È stata sposata con l'attore Giancarlo Sbragia dal quale ha avuto tre figli: Mattia Sbragia, che continuerà l'attività dei genitori, Viola e Ottavio.

Muore a Panarea nel 1988.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Prosa televisiva RAI[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]