Editrice La Stampa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Editrice La Stampa S.p.A.
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione
Sede principale Torino
Gruppo Fiat Chrysler Automobiles
Persone chiave
  • John Elkann (presidente)
  • Mario Calabresi (direttore responsabile)
Settore Editoriale
Prodotti quotidiano La Stampa
Fatturato € 118,6 milioni[1] (2012)
Utile netto € -27 milioni[1] (2012)
Sito web www.lastampa.it

L'Editrice La Stampa S.p.A. è una casa editrice italiana – controllata al 100% da Fiat Chrysler Automobiles[2] – che pubblica il quotidiano torinese La Stampa.

Dal 13 marzo 2008, il presidente è John Elkann.[3]

Oltre che il quotidiano, l'editrice ha anche pubblicato vari libri, spesso di collaboratori del giornale, come Massimo Gramellini e Luciana Littizzetto.

La società è stata controllata da Fiat S.p.A. (ora denominata Fiat Chrysler Automobiles) tramite la sussidiaria editoriale Itedi fino al 2012, quando quest'ultima si è fusa per incorporazione in Editrice La Stampa.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La Stampa ha chiuso il 2012 con 27 milioni di perdite: per salvarla Fiat pensa a venderla o a incorporarla in Rcs in Quotidiano Piemontese, 1 luglio 2013. URL consultato il 24 agosto 2013.
  2. ^ a b FIAT S.p.A., Relazione Finanziaria Annuale al 31 dicembre 2012 (PDF), p. 230. URL consultato il 23 agosto 2013.
  3. ^ John Elkann presidente dell'Editrice La Stampa in lastampa.it, 13 marzo 2008.