Clifford (serie animata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clifford
serie TV cartone
Fotogramma della videosigla iniziale con il logo originale della serie
Fotogramma della videosigla iniziale con il logo originale della serie
Titolo orig. Clifford the Big Red Dog
Lingua orig. inglese
Paese Stati Uniti
Autore Norman Bridwell creatore dei personaggi
Regia John Over
Reti PBS Kids Stati Uniti d'America, CBeebies Regno Unito
1ª TV 4 settembre 2000 – 25 febbraio 2003
Episodi 65 (completa)
Durata 30'
Durata ep. 30'
Censura no
Reti it. Rai 2, Rai Yoyo, JimJam
1ª TV it. 1º aprile 2003
Episodi it. 65 (completa)
Durata ep. it. 30'
Censura it. no
Dialoghi it. Stefano Marinello
Cronologia
  1. Clifford
  2. Un cucciolo di nome Clifford

Clifford (Clifford the Big Red Dog) è una serie televisiva animata prescolare anglo-statunitense basata sul personaggio e sulla serie originale di libri di Clifford the Big Red Dog creata da Norman Bridwell e edita da Scholastic e trasmessa originariamente da PBS Kids dal 4 settembre 2000 al 25 febbraio 2003 e da CBeebies.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Clifford, già protagonista di una serie a fumetti pubblicata tra il 1950 e il 1955 e di una serie televisiva animata prodotta dallo studio Rotten Goods e trasmessa nel distretto di Columbia dalla stazione televisiva WRC tra il 9 maggio 1955 e il 15 dicembre 1961[1], è stato creato da Norman Bridwell, che scelse di scrivere e illustrare una propria serie di libri per bambini tramite il bozzetto di un cane di grandi dimensioni e della sua padroncina dopo essere stato rifiutato da molti autori di libri per bambini per le sue illustrazioni non riuscite, nel 1963, quando Scholastic accettò di pubblicarne il primo libro a distanza di meno di un mese da quando esso fu scritto e illustrato, e il cui fine non è tanto quello dell'intrattenimento del personaggio stesso ma quello di impartire un'educazione morale ai bambini. Tra il 1988 e i primi anni Novanta del XX secolo le narrazioni del personaggio sono state adattate per l'home video, tramite la realizzazione di una serie animata dal titolo Clifford's Fun With... prodotta da Lee Mendelson e Bill Melendez, già produttori dei corti animati dei Peanuts, dagli studi Nelvana, Wang Film Productions, Family Home Entertainment e dalla divisione multimediale della Scholastic e distribuita da Warner Home Video, i cui episodi durano ciascuno 30 minuti e dove il protagonista è doppiato da Brent Titcomb, la padroncina Emily Elizabeth Howard è doppiata da Alyson Court e la sigla musicale è cantata da Phillip Namanworth e Benjamin Goldstein[2], e con alcuni videogiochi educativi[1]. Infine, nel 2000 esordì la già citata serie televisiva animata prodotta da Scholastic Media, seguita dallo spin-off Un cucciolo di nome Clifford, debuttato nel 2003, e dal film d'animazione Clifford's Really Big Movie, lanciato da Warner Bros. nel 2004 e mai rilasciato in Italia[2].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Clifford era il cucciolo di cane più giovane della sua cucciolata particolarizzato dal colore rosso del pelo e dalle dimensioni molto ridotte e era stato scelto dalla bambina Emily Elizabeth Howard come regalo per il suo ottavo compleanno nonché come suo animale domestico a un mese di distanza dalla sua nascita. Sino dal primo incontro Emily Elizabeth dimostrava molto affetto verso Clifford e si rilevava capace di perdonarlo anche dopo ogni guaio o errore commesso da quest'ultimo la cui indole giocherellona non riusciva a farli evitare. Quando Clifford raggiunse l'età adulta, il troppo affetto di Emily Elizabeth l'aveva fatto crescere enormemente tanto che il palazzo in cui viveva non era più abbastanza spazioso per poterlo contenere e Clifford stesso risentiva della mancanza di alcuni amici e di una maggiore libertà di movimento. Ciò, dunque, costrinse la famiglia Howard a trasferirsi dalla città verso l'immaginaria Isola degli Uccellini[3]. Clifford è stato accolto con grande stupore e ammirazione dagli isolani rivelandosi loro di essere sempre disponibile a aiutare il prossimo, ma non era inizialmente bene accetto dai cani dell'isola temendo le sue grandi dimensioni, i quali presto stingeranno rapporti d'amicizia con Clifford stesso e si faranno educare ancora una volta dal protagonista alle regole morali di vita.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

La serie è costituita da un totale di 66 puntate suddivise in 2 stagioni, di cui la prima è stata trasmessa originariamente dal 4 settembre 2000 al 5 dicembre 2001 e è costituita da 40 puntate e la seconda è stata trasmessa originariamente dal 12 febbraio 2002 al 25 febbraio 2003 e è costituita da 27 puntate, e di cui ciascuna puntata è suddivisa in 2 episodi, intervallati da un breve sketch in cui Emily Elizabeth Howard narra a Clifford un racconto del cagnolino Macchia e di cui il secondo episodio è chiuso da un altro sketch della durata di 30 secondi intitolato Clifford's Big Idea in cui ad alcuni personaggi viene enunciata una regola morale narrata dalla voce di Emily Elizabeth Howard in correzione dell'azione appena compiuta da essi.

2000-2001: 1ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

Numero della puntata Prima TV originale Titolo originale del primo episodio Titolo originale del secondo episodio Titolo italiano del primo episodio Titolo italiano del secondo episodio
1 4 settembre 2000 My Best Friend Cleo's Fair Share
2 5 settembre 2000 Special Delivery A Ferry Tale
3 6 settembre 2000 And Birdy Makes Three Homes Is Where the Fun Is
4 7 settembre 2000 Clifford's Carnival Clifford's Doggy Reunion
5 8 settembre 2000 The Great Race Tummy Trouble
6 11 settembre 2000 Cleo Comes to Town False Friends
7 12 settembre 2000 Clifford and the Beanstalk Itchy Patch
8 13 settembre 2000 A New Friend Stormy Weather
9 14 settembre 2000 Circus Stars Limelight Fright
10 15 settembre 2000 To Catch a Bird The Best Party Ever
11 18 settembre 2000 Come Back Mac Boo! Torna a casa Mac
12 19 settembre 2000 Little Clifford Welcome to Birdwell Island
13 20 settembre 2000 Doing the Right Thing The Dog Who Cried Woof
14 21 settembre 2000 Leaf of Absence Nobody's Perfect
15 22 settembre 2000 Teacher's Pet Islander of the Year
16 25 settembre 2000 Clifford's Big Surprise The Ears Have It
17 26 settembre 2000 Tough Enough Stars in Your Eyes
18 27 settembre 2000 Mac's Secret Dog Club The Dog Park
19 28 settembre 2000 Fluffed-up Cleo Team Spirit
20 29 settembre 2000 Clifford on Parade Follow the Leader
21 18 gennaio 2001 Good-Bye T-Bone The Truth About Dogs and Cats
22 19 gennaio 2001 The Big Sleepover Dog for a Day
23 22 gennaio 2001 T-Bone Dog About Town Clifford's Big Heart
24 23 gennaio 2001 Who Me Jealous? A Bunny In A Haystack Io, gelosa? Un coniglio nel pagliaio
25 24 gennaio 2001 Clothes Don't Make the Dog Short-Changed
26 25 gennaio 2001 The Kibble Crook Screaming for Ice Cream
27 26 gennaio 2001 New Dog in Town Get Well
28 29 gennaio 2001 Babysitter Blues Saturday Morning
29 30 gennaio 2001 Best Paw Forward Then Came Bob
30 31 gennaio 2001 Friends, Morning, Noon, & Night Mr. Bleakman's Special Day
31 3 ottobre 2001 Doggie Garden Captain Birdwell's Treasure
32 10 ottobre 2001 Welcome to the Doghouse Promises Promises Benvenuti nella cuccia
33 17 ottobre 2001 Clifford's Hiccups It's My Party
34 24 ottobre 2001 Clifford Cleans His Doghouse And Baby Makes 4
35 31 ottobre 2001 Jetta's Tall Tale The Big Fetch
36 7 novembre 2001 Potluck Party Pooper The Best Gift
37 14 novembre 2001 Two's Company Fair-Weathered Friend
38 21 novembre 2001 Topsy Turvy Day Clifford's Charm School
39 28 novembre 2001 Forgive and Forget Mimi's Back in Town
40 5 dicembre 2001 Blanket Blues Dino Clifford

2002-2003: 2ª stagione[modifica | modifica wikitesto]

Numero della puntata Prima TV originale Titolo originale del primo episodio Titolo originale del secondo episodio Titolo italiano del primo episodio Titolo italiano del secondo episodio Nota
41 12 febbraio 2002 That's Snow Lie A Friend in Need
42 13 febbraio 2002 Fan Mail Hooray for Cleo
43 (A) 14 febbraio 2002 Valentine's Day Special Puntata speciale a episodio unico in cui
43 (B) 14 febbraio 2002 Nothing to Fur but Fur Itself Jetta's Project
44 15 febbraio 2002 Stinky Friends He's Wonderful Mr. Bleakman
45 18 febbraio 2002 Magic in the Air Everyone Loves Clifford
46 19 febbraio 2002 Clifford Grows Up Jetta's Sweater
47 20 febbraio 2002 Big-Hearted T-Bone Cleo's Valentine Surprise
48 21 febbraio 2002 Embarrassing Moments Lucky Charm
49 18 settembre 2002 Princess Cleo Basketball Stories
50 25 settembre 2002 Doggie Detectives Camping It Up
51 2 ottobre 2002 Cleo Gets a Cone A Job Well Read
52 9 ottobre 2002 When I Grow Up Not Now I'm Busy
53 16 ottobre 2002 Special T-Bone Jetta's Sneak Peek
54 23 ottobre 2002 Vaz Goes Down The Tube Cyber Puppy Problems
55 30 ottobre 2002 Another Fine Mess King Mac
56 6 novembre 2002 Who Moved My Bone? Clifford the Pirate King
57 13 novembre 2002 Clifford's Cookie Craving Jetta's Friend
58 20 novembre 2002 Fishing Lessons No Baths for Cleo
59 17 febbraio 2003 Flood of Imagination Lights Out
60 18 febbraio 2003 A Big Help The Trouble With Kittens
61 19 febbraio 2003 Led Astray Wedding Bell Blues
62 20 febbraio 2003 Food for Thought Friends Forever
63 21 febbraio 2003 Tie-Dye Clifford Stage Struck
64 24 febbraio 2003 Doghouse Rock Guess Who's Coming to Birdwell Island
65 25 febbraio 2003 Little Big Pup Getting to Know You

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Clifford[modifica | modifica wikitesto]

Un pupazzo di Clifford fotografato insieme alla first lady Laura Bush e a alcuni bambini durante l'Easter Egg Roll della Casa Bianca del 9 aprile 2007.

Clifford è un maschio di bracco ungherese di colore rosso alto presubilmente 7,6 metri, amichevole, dolce, estroverso e sempre disponibile a aiutare il prossimo. Le sue enormi dimensioni, paragonabili a quelle delle figure giganti tratte dai racconti medievali, lo inducono suo malgrado a trovarsi in molte difficoltà e a essere temuto dagli sconosciuti, ma lo rendono anche capace di compiere azioni straordinarie: in un episodio Clifford stesso rimuove la luce di un faro per guidare con essa un traghetto verso il molo dell'Isola degli Uccellini nella nebbia. Il nome di Clifford è tratto da quello dell'amico d'infanzia immaginario della moglie di Norman Bridwell[2]. Clifford è doppiato nella versione originale da John Ritter, per il cui questo ruolo si rivelerà l'ultima esperienza di doppiatore per via della morte causata da una dissecazione aortica e avvenuta pochi giorni prima del debutto originale di Un cucciolo di nome Clifford, e in lingua italiana da Davide Lepore.[4]

Emily Elizabeth Howard[modifica | modifica wikitesto]

Emily Elizabeth Howard è la padroncina decenne di Clifford, amichevole, curiosa e anche lei sempre disponibile a correre in aiuto del prossimo. Emily Elizabeth è molto legata a Clifford tanto da dimostragli molto affetto e molta premura e da rendersi disponibile anche verso di esso e eccelle nello skateboarding e nel calcio, per il cui gioca nella squadra della scuola elementare dell'Isola degli Uccellini detta degli Uccellini dell'Isola. Il nome di Emily Elizabeth è tratto da quello della figlia di Norman Bridwell[2]. Emily Elizabeth è doppiata nella versione originale da Grey DeLisle e in lingua italiana da Ilaria Latini.[4]

Cleo[modifica | modifica wikitesto]

Cleo è una femmina di barbone nano di colore lilla amica di Clifford e di T-Bone che, nonostante sia caratterizzata da un'indole egoista e talvolta bugiarda, si rileva comunque e sempre leale verso i suoi amici e che immagina di avere un alter ego che chiama Muso Cotonato e che conserva la stessa malvagità e lo stesso desiderio di dominazione del mondo di un supercattivo. Cleo è doppiata nella versione originale da Cree Summer e in lingua italiana da Francesca Manicone.[4]

T-Bone[modifica | modifica wikitesto]

T-Bone è un maschio di bulldog con il pelo di colore giallo e chiazzato di marrone amico di Clifford, che inizialmente temeva solo per le sue enormi dimensioni, e di Cleo. T-Bone è spesso caratterizzato da un'indole sciocca , ma alla fine di molti episodi si rileva di essere capace di affrontare coraggiosamente certe azioni, e immagina di avere un alter ego che chiama Super T-Bone per le sue qualità di supereroe. T-Bone è doppiato nella versione originale da Kel Mitchell e in lingua italiana da Fabrizio Vidale.[4]

Mac[modifica | modifica wikitesto]

Machiavelli "Mac" è un maschio di levriero inglese a pelo raso di colore blu con un senso tronfio di volersi sentire importante anche partecipando a mostre canine e che spesso trascorre il suo tempo libero tra la vita solitaria e la compagnia di Clifford, Cleo e T-Bone anche se in certi casi non viene sopportato da questi ultimi. Mac è doppiato nella versione originale da Cam Clarke.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Caroline Howard: la madre di Emily Elizabeth Howard. Caroline Howard è doppiata nella versione originale da Grey DeLisle.
  • Mark Howard: il padre di Emily Elizabeth Howard. Mark Howard è doppiato nella versione originale da Cam Clarke.
  • Orazio Bleakman: un vicino di casa della famiglia Howard, marito di Violetta Bleakman, che critica ogni azione compiuta da Clifford. Orazio Bleakman è doppiato nella versione originale da Earl Boen.
  • Violetta Bleakman: una vicina di casa della famiglia Howard, moglie di Orazio Bleakman, che, a differenza di quest'ultimo, sopporta meglio Clifford. Violetta Bleakman è doppiata nella versione originale da Edie McClurg.
  • Signora Diller: la padrona di Cleo doppiata nella versione originale da Cree Summer.
  • Charley: l'amico di Emily Elizabeth Howard che eccelle nel calcio e che vive insieme al padre giamaicano Samuel nella sua casa-ristorante a forma di nave. Charley è doppiato nella versione originale da Gary LeRoi Gray.
  • Samuel: il padre di Charley nonché il proprietario di un ristorante giamaicano di fish and chips. Samuel è doppiato nella versione originale da Terrence "T.C." Carson.
  • Vaz: l'amico di Emily Elizabeth Howard sciocco e sfortunato che nell'episodio Stage Struck della puntata 2x25 si esibisce in alcuni giochi di prestigio a un talent show. Vaz è doppiato nella versione originale da Ulises Cuadra.
  • Jetta: la padroncina di Mac egocentrica e ossessivamente amica di Emily Elizabeth Howard anche se non si immedesima mai nei sentimenti altrui, che partecipa come majorette a molte parate e talent shows e che desidera anche idee sempre maggiori e migliori di quelle altrui. Jetta è doppiata nella versione originale da Kath Soucie.
  • Sceriffo Lewis: il padrone di T-Bone che lavora come capo della polizia federale dell'isola e talvolta si serve come arbitro per gli Uccellini dell'Isola Lo sceriffo Lewis è doppiato nella versione originale da Nick Jameson.
  • Signora Diller: la padrona di Cleo doppiata nella versione originale da Cree Summer.
  • Hamburger: un cane maschio amico di T-Bone che emigrò dall'isola prima ancora dell'arrivo di Clifford. Hamburger è doppiato nella versione originale da Kenan Thompson.
  • Deputy Brown: il padrone di Hamburger che emigrò dall'isola prima ancora dell'arrivo di Clifford.
  • Artie: un cane maschio che visita occasionalmente l'isola e che intende incitare Clifford a compiere azioni scorrette anche se quest'ultimo lo invita a seguire il suo modello. Artie è doppiato nella versione originale da Henry Winkler.
  • Mimì: una femmina di spaniel che si reca occasionalmente sull'isola per gli studi scientifici della sua padrona e di cui T-Bone è follemente innamorato. Mimì è doppiata nella versione originale da Tyisha Hampton.
  • K.C.: un maschio di beagle amputato della zampa posteriore che talvolta si reca sull'isola per assistere la signora Young. K.C. è doppiato nella versione originale da Cam Clarke.
  • Bruno Young: il padrone di K.C. che lavora come imbianchino e che talvolta si reca nell'isola per visitare la signora Young. Bruno Young è doppiato nella versione originale da Kevin Michael Richardson.
  • Signora Young: la madre anziana di Bruno Young.
  • Signorina Carrington: l'insegnante della classe di Emily Elizabeth Howard nella scuola elementate dell'isola fino all'episodio Wedding Bell Blues della puntata 2x23 che è doppiata nella versione originale da Grey DeLisle.
  • Dottor Dihn: un veterinario il cui ambulatorio è situato sull'isola. Il dottor Dihn è doppiato nella versione originale da Haunani Minn.
  • Signor Campbell: il capo dei vigili del fuoco dell'isola doppiato nella versione originale da Terrence "T.C." Carson.
  • Signor Kibble: il gestore del negozio di animali e del salone di toeletta dell'isola che, malgrado la sua grande premura verso gli animali domestici, Cleo detesta per le strambe acconciature che solitamente le applica.
  • Pedro: un lavoratore presso il molo dell'isola che commenta ciò che avviene intorno al posto di lavoro insieme al collega Victor. Pedro è doppiato nella versione originale da Tony Plana.
  • Victor: un lavoratore presso il molo dell'isola che commenta ciò che avviene intorno al posto di lavoro insieme al collega Pedro. Victor è doppiato nella versione originale da Tony Plana.
  • Dan: un bambino doppiato nella versione originale da Susan Blu e in lingua italiana da Micaela Incitti[4].
  • Mary: una bambina costretta alla sedia a rotelle che nell'episodio Stage Struck della puntata 2x25 si esibisce cantando e suonando il pianoforte a un talent show di cui si aggiudicherà il primo premio. Mary è doppiata nella versione originale da Kath Soucie.

Comparse[modifica | modifica wikitesto]

  • Betty: un cucciolo femmina di gatto, sorella di Billy, che nell'episodio The Trouble With Kittens della puntata 2x22 ama fare dispetti contro Clifford, Cleo e T-Bone. Betty è doppiata nella versione originale da Susan Blu.
  • Billy: un cucciolo di gatto, fratello di Betty, che nell'episodio The Trouble With Kittens della puntata 2x22 ama fare dispetti contro Clifford, Cleo e T-Bone. Billy è doppiato nella versione originale da Debi Derryberry.
  • Cosmo: il fratello minore di Jetta che compare solo nell'episodio And Baby Makes 4 della puntata 1x34. Cosmo è doppiato nella versione originale da Debi Derryberry.
  • Manny: un maschio anziano di schnauzer che compare solo in alcuni episodi di alcune puntate. Manny è doppiato nella versione originale da Frank Welker.
  • Signora Grumbly: l'insegnante della classe di Emily Elizabeth Howard nella scuola elementate dell'isola che ha sostituito la signorina Carrington nell'episodio Wedding Bell Blues della puntata 2x23. La signora Grumbly è doppiata nella versione originale da Carol Bach y Rita.

Influenza socio-culturale in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la serie animata ha conseguito a una maggiore popolarità a seguito di una parte di una recente iniziativa proposta da alcuni esponenti della Lega Nord di istituire una film commission per la realizzazione o la traduzione e la commissione di alcune opere audiovisive con la sola eccezione delle soap opera interamente interpretate o doppiate nei dialetti parlati nell'Italia Settentrionale. Nell'estate 2009 tale parte dell'iniziativa, che riceve i finanziamenti da parte delle presenze leghiste al consiglio regionale del Veneto, è stata ripresa dall'associazione con sede a Dueville L'Albaro de la lengoa veneta, che ha ottenuto parte dei diritti d'autore del personaggio di Clifford da Scholastic, per la realizzazione di un'edizione in dialetto veneto[5] di 25 puntate della serie animata con lo scopo di diffondere il lessico dialettale soprattutto nella cultura giovanile e il cui doppiaggio è stato curato dalla compagnia teatrale Astichello di Monticello Conte Otto impiegando 1800 ore complessive di lavoro e 40 doppiatori volontari[6]. Il 19 ottobre 2009 tali puntate della serie animata sono state incluse nel palinsesto tardo-pomeridiano di Antenna Tre Nordest, dove sono trasmesse nella versione originale e in dialetto veneto[7].

Altri media[modifica | modifica wikitesto]

Film[modifica | modifica wikitesto]

  • Clifford's Really Big Movie (20 febbraio 2004)[2]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

  • Clifford's Reading (1988)[1]
  • Clifford's Thinking Games (1989)[1]
  • Clifford's Learning Activities (1992)[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f (EN) Pagina principale della wiki dedicata a Clifford the Big Red Dog
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Estratto della pagina su Clifford the Big Red Dog da Toonopedia di Don Markstein
  3. ^ Il toponimo immaginario dell'Isola degli Uccellini è chiamato originariamente Birdwell Island, la cui composizione è stata ottenuta semplicemente invertendo la 2ª e la 3ª lettera del cognome del creatore Norman Bridwell.
  4. ^ a b c d e Estratto della pagina su Clifford su Il mondo dei doppiatori
  5. ^ Cartoni animati in dialetto finanziati dalla Regione: «Già finito il doppiaggio» in Corriere del Veneto, 14 agosto 2009. URL consultato il 26-06-2013.
  6. ^ Clifford, cagnolino veneto in Compagnia teatrale Astichello, 17 ottobre 2009. URL consultato il 26-06-2013.
  7. ^ Clifford, il cane che parla veneto su Antenna Tre Nordest in Radio Veneto Uno, 18 ottobre 2009. URL consultato il 26-06-2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]