Clark Ashton Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clark Ashton Smith, 1912

Clark Ashton Smith (Auburn, 13 gennaio 1893Pacific Grove, 14 agosto 1961) è stato un poeta, scultore e pittore statunitense, nonché autore di racconti fantasy, orrore e fantascienza. Ed è per queste storie e per la sua amicizia letteraria con Howard Phillips Lovecraft, dal 1922 fino alla morte di Lovecraft nel 1937, che egli è maggiormente ricordato.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Smith passò la maggior parte della sua vita nella piccola cittadina di Auburn, vivendo in una piccola casa con i suoi genitori, Fanny e Timeus Smith. La sua educazione formale fu limitata; seguì solo otto anni di scuola secondaria per poi passare alla scuola superiore. Comunque egli continuò ad insegnare a sé stesso dopo aver lasciato la scuola, imparando francese e spagnolo, e la sua memoria eccezionale gli permise di ottenere moltissimo dalla semplice lettura, che includeva quella di interi dizionari ed enciclopedie.

Smith iniziò a scrivere storie all'età di undici anni e due di loro, The Sword of Zagan e The Black Diamonds, sono state pubblicate dalla Hippocampus Press nei primi anni del XX secolo. Entrambe le storie sono ambientate in uno scenario da Le mille e una notte, raccolta che assieme ai lavori di Edgar Allan Poe e le favole dei Fratelli Grimm ha influenzato moltissimo le prime opere di Smith.

Nella sua più tarda giovinezza Smith divenne un protetto del poeta di San Francisco George Sterling, dal quale fu aiutato a pubblicare il suo primo volume di poesie, The Star-Treader and Other Poems, quando aveva diciannove anni. The Star-Treader fu accolto molto favorevolmente dai critici americani, tanto che uno di essi lo chiamò "il Keats del Pacifico". Smith fece la conoscenza di Sterling attraverso un membro del locale Aubur Monday Night Club, dove recitò molti suoi poemi con considerevole successo. La pubblicazione di Ebony and Crystal nel 1922 fu seguita dalla prima lettera di una lunga corrispondenza da parte di H. P. Lovecraft.

Smith rimase povero per gran parte della sua vita e fu spesso costretto a fare lavori manuali come raccoglitore di frutta o boscaiolo per poter mantenere sé stesso e i suoi genitori. In seguito alla morte dei suoi genitori si sposò con Carol Jones Dorman il 10 novembre 1954 e si trasferì a Pacific Grove, California, dove con lei e i suoi figli mise su una famiglia.

Fasi artistiche[modifica | modifica sorgente]

Nonostante Smith sia stato sempre un artista che lavorava tramite molte forme d'espressione, è possibile identificare tre fasi distinte in ognuna delle quali una forma prevale sulle altre.

Poesia: fino al 1925[modifica | modifica sorgente]

Smith pubblicò la maggior parte dei suoi volumi di poesia in questo periodo. Vanno ricordati The Star-Treader and Other Poems, Odes and Sonnets (1918), Ebony and Crystal (1922) e Sandalwood (1925).

Racconti dell'orrore: 1926 - 1935[modifica | modifica sorgente]

Smith scrisse la maggior parte dei suoi racconti horror e storie considerate appartenenti alla cosiddetta mitologia Cthulhu probabilmente sotto l'influenza diretta di H. P. Lovecraft. Tra le creature di sua invenzione vi sono Aforgomon, Rlim-Shaikorth, Mordiggian, Tsathoggua, il mago Eibon e molti altri.

Le storie formano diversi cicli, chiamati secondo le terre in cui sono ambientati: Averoigne, Hyperborea, Marte, Poseidonis, Xiccarph, Zothique. Le storie ambientate in Zothique appartengono al sottogenere fantascientifico della Terra morente.

I suoi racconti appavervo originariamente nelle riviste Weird Tales, Strange Tales, Astounding Stories, Stirring Science Stories e Wonder Stories.

  • The Last Incantation — Weird Tales, giugno 1930 LW2
  • A Voyage to Sfanomoe — Weird Tales, August 1931 LW2
  • The Tale of Satampra Zeiros — Weird Tales November 1931 LW2
  • The Door to Saturn — Strange Tales", January 1932 LW2
  • The Planet of the Dead — Weird Tales, March 1932 LW2
  • The Gorgon — Weird Tales, April 1932 LW2
  • The Letter from Mohaun Los (under the title of "Flight into Super-Time") — Wonder Stories, August 1932 LW1
  • The Empire of the Necromancers — Weird Tales, September 1932 LW1
  • The Hunters from Beyond — Strange Tales, October 1932 LW1
  • The Isle of the Torturers — Weird Tales, March 1933 LW1
  • The Light from Beyond — Wonder Stories, April 1933 LW1
  • The Beast of Averoigne — Weird Tales, May 1933 LW1
  • The Holiness of Azedarac — Weird Tales, November 1933 LW1
  • The Demon Of the Flower — Astounding Stories, December 1933 LW2
  • The Death of Malygris — Weird Tales, April 1934 LW2
  • The Plutonium Drug — Amazing Stories, September 1934 LW2
  • The Seven Geases — Weird Tales, October 1934 LW2
  • Xeethra — Weird Tales, December 1934 LW1
  • The Flower-Women — Weird Tales, May 1935 LW2
  • The Treader of the Dust — Weird Tales, August 1935 LW1
  • Necromancy in Naat — Weird Tales, July 1936 LW1
  • The Maze of Maal Dweb — Weird Tales, October 1938 LW2
  • The Coming of the White Worm — Stirring Science Stories, April 1941 LW2

Scultura: 1935-1961[modifica | modifica sorgente]

Dal 1935 in poi il suo interesse per la scrittura andò affievolendosi, fino ad abbandonare del tutto la professione primaria; Smith si dedicò, nell'ultima parte della sua vita, all'attività di scultore.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17229636 LCCN: n79041874