Arkham House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Arkham House è una casa editrice specializzata in letteratura fantastica e fondata a Sauk City (Wisconsin) nel 1939 da August Derleth e Donald Wandrei. Il suo nome deriva dalla città immaginaria di Arkham, ideata dallo scrittore Howard Phillips Lovecraft.

La prima pubblicazione di questa casa editrice fu proprio una raccolta di racconti di Lovecraft, a cui in seguito si aggiungeranno anche le pubblicazioni della corrispondenza privata dello scrittore di Providence (tra i destinatari delle lettere di Lovecraft c'erano anche gli stessi Derleth e Wandrei).

La Arkham House pubblicò anche i lavori di alcuni contemporanei di Lovecraft, tra cui Robert E. Howard, Frank Belknap Long, Clark Ashton Smith, Robert Bloch e Derleth stesso; la casa editrice di Sauk City si occupò anche di fiction classica, pubblicando autori come William Hope Hodgson, Algernon Blackwood, H. Russell Wakefield, Seabury Quinn e J. Sheridan Le Fanu; in seguito, stamperà anche i lavori di importanti scrittori come Ray Bradbury, Ramsey Campbell e Brian Lumley.

Nonostante pubblicasse autori di grande talento, la Arkham House non si rivelò un successo finanziario. Derleth stesso, nel 1970, ammise che gli incassi annuali della casa editrice non coprivano mai le spese, cosicché interveniva lui stesso a ripianare i debiti della Arkham House. Quando Derleth morì nel 1971, Donald Wandrei divenne direttore della società per un breve periodo. Gli succedette James Turner, che incluse nella rosa di autori pubblicati dalla Arkham House importanti scrittori di fantascienza e fantasy come Michael Bishop, Lucius Shepard, Bruce Sterling, James Tiptree Jr., Michael Shea e J. G. Ballard.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

dal 2000[modifica | modifica wikitesto]

Anni novanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni ottanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni settanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni sessanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni cinquanta[modifica | modifica wikitesto]

Anni quaranta[modifica | modifica wikitesto]

1939[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria