Fantastic Universe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Copertina di Alex Schomburg del novembre 1954

Fantastic Universe è stata una rivista di fantascienza statunitense pubblicata per 69 numeri, dal giugno 1953 al marzo 1960, con due diversi editori. Fa parte della corposa produzione di riviste di science fiction apparse negli anni cinquanta in USA ed ebbe un discreto successo, essendo stata edita per maggior tempo rispetto alla gran parte delle pubblicazioni del periodo.

Gli editori furono Leo Margulies[1] dal 1954 al 1956 e Hans Stefan Santesson[2] (1956-1960): con Santesson la qualità generale della rivista andò declinando[3][4][5] e la rivista si distinse per la produzione di molto materiale inerente agli UFO, fino alla chiusura. Una raccolta di storie del periodo di Santesson tratte dalla rivista venne stampata da Prentice-Hall col titolo di The Fantastic Universe Omnibus.

Contenuti[modifica | modifica sorgente]

Fantastic Stories pubblicò alcuni importanti racconti: tra questi, Tales of Conan, una raccolta di 4 storie di Robert E. Howard riscritte come storie di Conan il barbaro da L. Sprague de Camp. Altri autori pubblicati furono[6]:

Altri scrittori che pubblicarono sulla rivista furono Harlan Ellison, Theodore Sturgeon, Robert Silverberg, Clifford Simak, Robert F. Young e Robert Bloch.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Leo Margulies su Internet Speculative Fiction Database
  2. ^ H. S. Santesson su Internet Speculative Fiction Database
  3. ^ Donald H. Tuck, The Encyclopedia of Science Fiction and Fantasy: Volume 3, Chicago 1982, p. 561: "of quite [a] reasonable standard" but "fell off considerably"
  4. ^ John Clute, Science Fiction: The Illustrated Encyclopedia, Dorling Kindersley, New York 1995, p. 103: "Some magazines never seem to ... publish much worthwhile material" and then adds "Fantastic Universe, which published second-rank work by many well-known writers, is one of these."
  5. ^ Peter Nicholls, The Encyclopedia of Science Fiction, Granada Publishing, Frogmore 1981, p. 209: cita Brian Stableford,"the poor man's F&SF"
  6. ^ John Clute, The Encyclopedia of Science Fiction, St. Martin's Press, New York 1993