Charlot marinaio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charlot marinaio
Shanghaied (1915 film SW poster).jpg
Titolo originale Shanghaied
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1915
Durata 30 min (540 metri - 2 rulli)
Colore B/N
Audio muto
Rapporto 1,33 : 1
Genere comico
Regia Charlie Chaplin (non accreditato)

Ernest Van Pelt (assistente regista, non accreditato)

Sceneggiatura Charlie Chaplin (non accreditato)
Produttore Jess Robbins (non accreditato)
Casa di produzione Essanay Film Manufacturing Company
Fotografia Harry Ensign (non accreditato)
Montaggio Charlie Chaplin (non accreditato)
Scenografia E. T. Mazy (non accreditato)
Interpreti e personaggi

Charlot marinaio (Shanghaied) è un film interpretato e diretto da Charlie Chaplin; fu proiettato la prima volta il 4 ottobre 1915.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il proprietario del battello, per saldare i debiti accumulati, escogita un piano per far esplodere l'imbarcazione in mare, al fine di incassare il premio dell'assicurazione. Assolda un vecchio lupo di mare il quale, tramite il nostromo e con l'inganno, racimola un equipaggio, con l'apporto dell'ignaro e ingenuo Charlot. Di nascosto sul battello si imbarca anche la figlia del proprietario del battello, osteggiata da questi nella relazione con l'amato suo Charlot all'oscuro delle intenzioni della ragazza.

Una scena del film.

L'imbarcazione guadagna il largo e ai membri dell'equipaggio è assegnato ciascuno un compito sul cui svolgimento vigilerà il nostromo. A Charlot tocca la mansione di aiuto cuoco, ma se ne pentiranno presto il capitano e il nostromo quando Charlot servirà loro la zuppa, nella quale egli in precedenza ha inconsapevolmente sciacquato i piatti e i mocci per il pavimento, e saranno colti da un atroce mal di pancia con la conseguente caccia all'aiuto cuoco scoperto responsabile. Questi nel frattempo è alle prese col mal di mare, quando scopre l'amata nascosta nella stiva e insieme assistono al tentativo di attuare il piano di affondamento: il nostromo e il capitano danno fuoco alla miccia di un barile d'esplosivo, dopodiché, calata una scialuppa, abbandonano il battello, ma Charlot lancerà sulla loro imbarcazione il barile prossimo all'esplosione e che, infatti, scoppia proprio sull'imbarcazione dei due. Il proprietario venuto a conoscenza del destino della figlia, tramite il biglietto che ella gli lasciò si precipita al battello con un motoscafo sul quale saliranno i due innamorati, ma il padre obbliga Charlot a buttarsi a mare il quale, però, risale dalla parte opposta e con una pedata restituisce la punizione e dando gas al motoscafo si allontana con la bella.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu prodotto dalla Essanay Film Manufacturing Company.

Effetti speciali[modifica | modifica sorgente]

La farsa si svolge su un battello e per dare realismo alle scene Chaplin fece costruire una cabina basculante per cui bastava spostare il peso da una parte o dall'altra per ricreare il beccheggiare dell'imbarcazione. Il cameraman Harry Ensign modificò il sistema di ancoraggio della macchina da presa applicandovi un peso fin quasi a terra di modo che potesse ondeggiare morbidamente.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito dalla General Film Company, il film - un cortometraggio in due bobine della durata di 27 minuti - uscì nelle sale cinematografiche USA il 4 ottobre 1915.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema