Carlo Maria di Borbone-Spagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Infante Carlo di Spagna
Infante Carlo di Spagna
Duca di Madrid
Nascita 30 marzo 1848
Morte 18 luglio 1909
Coniugi Margherita di Parma
Berthe de Rohan
Figli Infanta Blanca
Jaime, Duca di Madrid
Infanta Elvira
Infanta Beatriz
Infanta Alicia

Infante Carlos María de los Dolores Juan Isidro José Francisco Quirin Antonio Miguel Gabriel Rafael de Borbón y Austria-Este, Duca di Madrid (Lubiana, 30 marzo 1848Varese, 18 luglio 1909), Duca di Madrid, fu il più anziano membro per discendenza maschile primogenita della Casa di Borbone dal 1887, fu il pretendente carlista al trono di Spagna con il nome di Carlo VII dal 1868 (data dell'abdicazione paterna), e il pretendente legittimista al trono di Francia e Navarra con il nome di Carlo XI in seguito alla morte del padre.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Carlo Maria di Borbone-Spagna

Carlo fu Estel primogenito di Juan, conte di Montizón e di sua moglie l'Arciduchessa Maria Beatrice d'Asburgo-Este. Appena nato visse per un breve periodo con la famiglia a Londra, dove nacque suo fratello minore Alfonso. In seguito Giovanni Carlo, notoriamente troppo liberale per i Carlisti, lasciò la loro madre, che portò con sé i figli a Modena. Il duca Francesco V di Modena, loro zio materno, fu in gran parte responsabile della formazione dei ragazzi ed il loro punto di riferimento in quegli anni.

Carlo ben presto divenne noto per i propri punti di vista tradizionalisti, molto differenti da quelli paterni: il 4 febbraio 1867 a Frohsdorf sposò la principessa Margherita di Borbone-Parma, figlia di due tra i più reazionari principi dell'epoca, ambedue esponenti di punta degli ambienti tradizionalisti: il defunto Carlo III di Parma e Luisa Maria di Borbone-Francia, figlia di Carlo duca di Berry e quindi sorella del pretendente borbonico Enrico, conte di Chambord. La coppia ebbe cinque figli:

Carlo VII, Duca di Madrid

Carlos organizzò e condusse la terza guerra carlista: fra il 1872 e il 1876 ebbe il dominio effettivo di gran parte della Spagna.

Nel gennaio 1893 la moglie di Carlo morì ed egli, l'anno seguente, decise di risposarsi. La madre, consultata, suggerì due donne: la principessa Teresa del Liechtenstein (figlia del principe Alfredo del Liechtenstein) e la principessa Berthe de Rohan (figlia di Arthur de Rohan, Principe de Rohan-Rochefort). Conosciutele entrambe, Carlo chiese la mano della seconda[1]: il 28 aprile 1894 Carlo e Berta vennero sposati dal Cardinale Schönborn a Praga. Berta aveva una personalità dominante, e ciò rese l'unione molto impopolare fra i carlisti. "Tutti gli scrittori sostengono che l'unione fu disastrosa, non soltanto per la famiglia di Carlos e per egli stesso, ma anche per il partito [carlista]".[2]

Carlo Maria morì a Varese nel 1909 e venne sepolto nella cattedrale di San Giusto a Trieste. Suo successore nelle pretese ai troni francesi e spagnoli fu il figlio Giacomo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Jaime Del Burgo, Carlos VII y su tiempo: Leyenda y realidad (Pamplona: Gobierno de Navarra, 1994), 340
  2. ^ Del Burgo, 341

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Pretendente al trono di Spagna Successore Flag of Cross of Burgundy.svg
Giovanni III 1868-1909
Carlo VII
Secondo la Successione Carlista
Giacomo III
Predecessore Pretendente al trono di Francia e Navarra Successore Blason France moderne.svg
Giovanni III 1887-1909
Carlo XI
Secondo la Successione neolegittimista dei Bianchi di Spagna
Giacomo I

Controllo di autorità VIAF: 64816830 LCCN: n84155954

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie